Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘mostre di giardinaggio’

Tornavo sulla strada del bosco verso casa, brancolando nel buio e tra le nuvole basse di questa serata di pioggia così autunnale. E, lenta come una lumaca,  per non finire ribaltata cercavo di ricordare il punto preciso in cui c’è la sorgente d’acqua che buca l’asfalto proprio in mezzo alla strada. Da vent’anni conosco questo problema di acqua sorgiva che, soprattutto nei periodi di forti piogge, viene fuori prepotente, fa sprofondare la strada e forma un’enorme pozzanghera, mettendo in pericolo l’incolumità di chi transita in auto. Di tanto in tanto, diciamo una volta ogni due anni, passa qualcuno dell’ANAS e butta un po’ di asfalto nella conca che si è formata, livella e si sente a posto per altri due anni. Ma il problema rimane, e giù a commentare che dovrebbero incanalare tutta quell’acqua, con quello che costa, con i danni che compie anche a valle sull’altra strada che corre in basso, infatti interrotta di tanto in tanto per smottamenti. Quando transito con altri a bordo, che mi vedono slalomare senza capire perché, racconto che vorrei vivere in una nazione dove i problemi vengono affrontati una volta per tutte, civilmente, perché livellare la strada è un palliativo, come spesso vietare o permettere per legge qualche cosa. Una volta i limiti dell’atrazina nell’acqua delle risaie erano a certi valori e quando hanno scoperto che erano ampiamente superati ovunque in Italia ci siano risaie, invece di correre ai ripari vietando il prodotto hanno alzato per legge i valori consentiti. Da stasera ho la sensazione che non si faccia più neppure questo, e si stia lentamente e inesorabilmente cedendo a burocrazie punitive che tutelano le istituzioni puntando il dito sul singolo cittadino, di continuo colpevolizzato di esserci, di avere in proprietà la casa in cui vive, di possedere un conto sul quale riceve lo stipendio, di fare figli e di volerli mandare a scuola, di usare l’auto per andare a lavorare fuori mano in un luogo non servito dai mezzi pubblici. Stasera ho visto che sul margine della strada, 20 metri prima del problema, in entrambe le carreggiate hanno sistemato un palo con su il cartello triangolare di pericolo, con un punto esclamativo e, sotto, onde azzurre.
A me creano più sgomento queste iniziative di quotidiana, contorta e dispendiosa stupidità che i grossi fatti di cui ci si indigna, per dire: l’affaire Monte dei Paschi o i parlamentari alla Scilipoti. Segnali stradali come segni. Mi sgomentano perché mi ricordano quanto siano radicati la stupidità e il sadismo da regime (ho scritto da, non di: chi vuole capire, capisca), quanto sia capillare sul territorio la convinzione che, finita la stagione del paese di Bengodi, i problemi da adesso in avanti se li devono scazzare i cittadini. Da stasera se mi ribalto in auto, perché inghiottita da una voragine piena di acqua in mezzo alla strada asfaltata che mi porta a casa, sarà solo colpa mia. Il cartello appena piantato al margine della carreggiata (e al cui acquisto ho partecipato anch’io in quanto contribuente) sarà lì a fare da promemoria per conto delle istituzioni: “Te l’avevo detto”.  Pace e amen. Moltiplicate una piccola storia personale per l’intero territorio nazionale e per sessanta milioni di cittadini, e sentirete come me il bisogno di una ventata di primavera. Difficile credere che possa essere quella proposta da Grillo.
una-primula-non-fa-primavera
Che cosa vuoi mai, con tutta la pioggia che c’è stata non si poteva pretendere di fare numeri di visitatori”. Questo è il marzo più freddo, piovoso e nevoso degli ultimi 50 anni, nel mio giardino si sono rifiutati di fiorire i crochi (o lo hanno fatto sotto la neve e non li ho visti) e le scille bifoglie sono in ritardo di 20 giorni, ma il problema delle manifestazioni di giardinaggio non è questo. Il problema è articolato, passa dalla saturazione della gente che è pari all’esplosione di nuove mostre mercato. L’idea di qualcuno di fare business con manifestazioni a pagamento cozza contro l’idea dei possibili visitatori su come fare a sbarcare il lunario, altro che andare a vedere e comperare fiori e piante, per di più sotto l’acqua, con un freddo assassino, senza una buona reason why che almeno solletichi la curiosità… Il decollo della stagione in questo settore non è un granché, invece della partenza rombante di un jumbo sembra il tentativo di una mosca con le ali bagnate di alzarsi dal piano su cui è posata. Se si mette anche la primavera a fare i capricci, a risentirne sarà tutto il settore. Mancano idee, idee vere, entusiasmi veri, felicità vera di maneggiare le piante e coinvolgere altri in uno stato di grazia che non riesce neppure a sospettare chi non ha mai provato a stare in giardino con le mani sporche di terra e il cuore ripulito da tutto il letame che ci sta intorno. Evito di commentare i luoghi comuni che riguardano l’orto declinato nelle forme più bizzarre e improbabili. Ecco, spero che un giorno dei prossimi arrivi la primavera, un fiore di prunus che sboccia generi stupore, e un refolo di vento porti nelle città l’odore buono del letame maturo sparso nei campi misto all’aroma della terra umida, così almeno coloro che certe emozioni le hanno già provate possano ricordarsi di essere vivi ed esserne contenti.
una-primula-non-fa-primavera
AAttraverso il blog bene informato di Lidia Zitara sono arrivata a un sito che si chiama Intersezioni, organo di informazione dell’ordine degli agronomi e dei forestali di Milano. E ho letto di una legge fresca fresca di pubblicazione, la n.10 del 14 gennaio 2013 che, a detta dell’agronomo Luca Masotto estensore dell’articolo, “può costituire un punto di partenza per una nuova cultura italiana dell’albero e del paesaggio”. Non so se è il malumore che mi ha messo addosso il cartello di pericolo incontrato poco fa sulla strada di ritorno a casa, ma io non credo che sarà così. Anche perché ho messo in rubrica i molti modi in cui si esprime l’italica ipocrisia, e con quanta spensierata leggerezza questo Paese si pulisce la coscienza sporca con una facciata politically correct. Dalla giornata nazionale degli alberi (ogni anno il 21 novembre), a un albero piantato per ogni bambino nato (con estensione adesso ai bambini adottati) sino alla collaborazione pubblico privato, niente di nuovo. Esiste tutto da molto tempo e se ancora siamo qui a chiederci che albero è il tiglio rimasto a memoria di un viale urbano eliminato, vuole dire che non ha funzionato presentare così le cose. Sarebbe primavera pensare che ad aprile portano i bambini delle elementari a fare scuola nel prato (con la guida di un naturalista, non delle maestre), i ragazzi delle superiori a fare la gita scolastica per tre giorni nei giardini storici, i cassintegrati a fare lavori davvero socialmente utili nelle aiuole spartitraffico abbandonate al loro destino come se fosse il diktat di Gilles Clément in vena di sperimentare l’efficienza delle erbe vagabonde… Invece niente di tutto questo. Rifacciamo leggi per l’ennesima volta, come se bastasse a compiere un miracolo. A mio parere il miracolo è possibile solo crescendo giorno dopo giorno con la convinzione, trasmessa da chi ci crede davvero, che un bosco è indispensabile per l’ecosistema in cui viviamo, il verde migliora la qualità della vita, un parco in città è un polmone, un orto scolastico un prezioso maestro di vita e benessere.

Read Full Post »

La foto della testata del blog dal 28 febbraio 2011
…e poi arriva marzo

Stasera mi sono accorta che, nonostante questo lunedì di neve non più prevista né tanto meno desiderata, con oggi anche febbraio se ne va. E il pensiero è stato: se sto brava e giudiziosa meno di due settimane, poi avrò in premio Milis, la prima mostra di giardinaggio della stagione, un bel sole di Sardegna per intiepidire le ossa e l’opportunità di lustrare gli occhi con la solarità degli agrumi, i campi di carciofi, le erbe fiorite dei bordi di strada e delle spiagge. Non vedo l’ora. Così rinnovo la testata del blog per non lasciar cominciare marzo senza una ventata di rinnovamento (e di speranza di togliermi l’inverno di dosso quanto prima) con una foto scattata nell’antico agrumeto di Vila Pernis dove si svolge la manifestazione. La testata è un omaggio a Primavera in giardino, che sa fare miracoli con un budget piccolissimo e metodi di progettazione partecipata. In un bel posto sereno, con bella gente curiosa e interessata. Insomma, la presente vale come invito. Appuntamento il 12 e 13 marzo a Milis, provincia di Oristano. Tutto su www.primaveraingiardino.it

Read Full Post »

Come sempre è un elenco in divenire, passibile di aggiunte e modifiche in ogni momento dell’anno. Chi non è stato segnalato può sempre mandarmi una mail con le indicazioni utili perché io possa farlo.

- 15-16 gennaio corso di potatura delle rose organizzato dal vivaio Le rose di Piedimonte e tenuto da Maurizio Usai nel giardino Lizza a Monticelli (Todi). Info www.rosedipiedimonte.it/attivita.php e rosedipiedimonte@tiscali.it e cell. 348 3627467

- 16 gennaio a Torriglia (Ge) nella sede scientifica del Parco dell’Antola, che ha patrocinato la manifestazione insieme alla Rete nazionale Semi Rurali, il Consorzio della Quarantina promuove la quarta edizione di Mandillo dei Semi, una giornata per scambiare sementi autoprodotte di ortaggi e cereali, marze di varietà da frutta locali, lieviti per l’autonomia familiare (madri dell’aceto, del pane, dello yogurt). Ingresso riservato ai soci del Consorzio della Quarantina o su invito.  Info qui.

- 22 gennaio – 26 febbraio alla Scuola Agraria di Monza 3 corsi di 12 ore su giardinaggio di base, frutteto familiare, composizione floreale. Info www.monzaflora.net e info@monzaflora.it

- 29 gennaio e 5, 12, 19 febbraio corso teorico-pratico di potatura delle rose al vivaio La Campanella di Cervarese (Pd). Info sul sito vivaiolacampanella.com/eventi.php e info@vivaiolacampanella.com, tel 049 9910905.

- 29-30 gennaio a Bormes les Mimosas (Francia, Costa Azzurra) quindicesima edizione di Mimosalia, mostra di giardinaggio quest’anno con le palme protagoniste. Info qui e per telefono al n. 0033-4-94013838.

- 3-6 febbraio Florexpo salone del florovivaismo alla Fiera di Roma. Info qui.

- 5-6 febbraio Vivaisti nella neve, ritiro verde invernale organizzato da Adipa Emilia Romagna nella cornice del giardino botanico Nova Arbora di Sasso Marconi. Un’occasione di scambio di conoscenze ed esperienze fra appassionati e professionisti sul tema “Il giardino di Darwin, un viaggio nell’evoluzione delle piante” con i i vivaisti Mario Mariani, Valerio Gallerati, Fabio Giani e Maria Cristina Grandi. Info www.novarbora.com e info@novarbora.com.

- 5-6 febbraio Festa della violetta a Toulouse, città del sud-ovest francese che ha una lunga tradizione di coltivazione di questo fiore. Info qui.

- 5-7 febbraio a Torino Lingotto Fiere Campus – Salone della nuova agricoltura. Info www.campus-agricoltura.it

- 5, 13 e 19 e 27 febbraio ritornano i corsi di potatura delle rose nel vivaio   Rosebacche di Maurizio Feletig a Arignano (To). Info al n. 011-9462377 oppure 349-5630513, www.rosebacche.it

- 8 febbraio-31 marzo Middleton Place, Charleston,  South Carolina (USA). Passeggiate organizzate nei giardini con i camelieti più antichi d’America (‘Reine des Fleurs’ del 1786 una delle prime). Le visite si tengono ogni martedì, giovedi e sabato. Il programma completo e dettagliato  su www.middletonplace.org

- 18-20 febbraio Plantarum aetnae – Salone regionale del Florovivaismo Mediterraneo al Centro fieristico Le Ciminiere di Catania. In mostra il vivaismo ornamentale siciliano, con oltre 150 espositori. Info 095-351253 e www.plantarumaetnae.com.

- 26-27 febbraio nel quartiere fieristico di Ferrara quinta edizione di Pollice Verde con 250 espositori. Info tel. 049-9832150 e www.polliceverdefiera.it e info@polliceverdefiera.it

- 4-6 marzo a Piacenza trentesima edizione di Seminat, mostra mercato delle piante ornamentali e agrarie, florovivaismo, sementi ed attrezzature per giardinaggio e orticoltura amatoriale. Info www.seminat.it

- 5 marzo al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera Giornata del Cipresso. Info qui.

- 5-7 marzo a Villa Fiorentino, Sorrento (Na) XII edizione della Mostra della Camelia visitabile fino a lunedì 7 marzo. Info: Fondazione Sorrento

- 5-13 marzo a Pordenone “Ortogiardino”, salone della floricoltura, vivaistica e orticoltura e terza edizione di “Il Giardino delle meraviglie”, salone degli arredi e dei decori per giardini e terrazze. Fiera di Pordenone, www.ortogiardinopordenone.it.

- 6 marzo come da tradizione, nel vivaio Susigarden ad Ajello del Friuli  la prima domenica di marzo si svolge la festa di porte aperte per presentare le novità della nuova stagione. Si guarda, si acquista, si mangiano cose buone e si chiedono consigli per il giardino. Info: tel 0431-973417 www.susigarden.com e info@ susigarden.com

- 12-13 marzo “Primavera in giardino” a Milis (Oristano) nell’antico agrumeto di Villa Pernis undicesima edizione della mostra di giardinaggio che inaugura la primavera. Mostre e incontri sul tema, paesaggismo, pittura botanica, libri, produttori locali, laboratorio verde per i bambini, banca scambio, visite guidate agli antichi agrumeti e al centro storico di Milis. Info www.vivaioicampi.it tel 0783-51531 e www.primaveraingiardino.it

- 12-27 marzo a Sant’Andrea di Compito -  Capannori (Lu) XXII mostra delle Antiche camelie in Lucchesia. Info www.camelielucchesia.it

- 13 marzo a La Tacita di Roccantica (Rieti) Un giorno pieno di rose, incontro con esperti ottenitori e vivaisti. Info: www.latacita.it, info@latacita.it e tel. 0765-63626.

- 18-20 marzo prima edizione della Fiera di Vita in Campagna per gli appassionati di orto, giardino, frutteto vigneto e piccoli allevamenti. Centro Fiera del Garda di Montichiari (Brescia) Info fiera@vitaincampagna.it e www.informatoreagrario.it

- 18-20 marzo a Riccione torna Giardini d’Autore a Villa Lodi da Fè. Al centro dell’attenzione di questa edizione: piante afrodisiache, la distillazione dell’arancio, e il progetto Green Carpet con le nuove tendenze del design. Info www.giardinidautore.net e tel. 0549-905618.

- 18-20 marzo a Velletri (Roma) diciasettesima Festa delle Camelie nel centro storico della città, chiamata “città delle camelie”. Il programma dettagliato su sito del comune di Velletri

- 19-20 marzo a Firenze preso il vivaio Paoli e Borgioli nona edizione di E’ l’ora di piantarla, rassegna di vivaismo specializzato dei vivai Vispi, con un’esposizione di ortaggi insoliti e ornamentali e la presenza di Campagna amica di Firenze. info qui e tel 055-715885.

- 19-20 marzo porte aperte nel vivaio di erbacee perenni Leonelli a Castelletto sopra Ticino (No). Info www.fratellileonelli.it, info@fratellileonelli.it e tel. 0331-973421

- 20 marzo diciannovesima edizione di Montelupo in fiore nel centro storico di Montelupo Fiorentino, la città della ceramica. Info www.tuscanytouring.net

- 20 marzo ventunesima edizione di Correggio in fiore. Info www.prolococorreggio.it

- 25-27 marzo quarta edizione di “Verdemura” a Lucca. Info tel 0583-442160 e 0583- 583086 e www.murabilia.com.

- 26-27 marzo a Saluzzo prima edizione di Ramuliva alla ex Caserma Russo. Info www.fondazionebertoni.it e tel. 331-2165948

- 26-27 marzo Mostra Nazionale della Camelia a Verbania Pallanza, Villa Giulia. Info www.camelieinmostra.it e tel 0323-503249

- 26-27 marzo a Milano, in piazza San Marco, XXVII edizione di Floralia, un week end di solidarietà con fiori, prodotti della natura e altro. Info su www.floraliamilano.org.

- 26-27 marzo a Villa Durazzo a Genova XXIV edizione della mostra ligure della camelia. Tel. 010-666864 e qui.

- 26-27 marzo in Francia, sulla Costa Azzurra a Sophia Antipolis, ventiduesima festa dei giardini a cui partecipano anche vivaisti italiani. Tema di quest’anno le piante mellifere. Info sgim@jardinsud.com, tel 0033-04-93745652

- 27 marzo-1 maggio sesta edizione del Festival dei narcisi a Villa La Pescigola a Fivizzano (Ms). Un giardino di fascino antico in Lunigiana si ammanta di narcisi. Info www.villapescigola.com, greatgarden@libero.it e tel 0187-610312 e 340-8556213.

- 30 marzo- 3 aprile a Locarno quattordicesima rassegna internazionale della camelia al Parco delle Camelie dove saranno in piena fioritura ben 900 varietà di camelie da collezione e più di 300 varietà di camelie recise. Info www.ascona-locarno.com.

- 1-3 aprile a Gorizia  Pollice Verde, settima esposizione-mostra mercato
per il giardinaggio e la vita all’aria aperta. Info www.udinefiere.it info@udinegoriziafiere.it e tel 0432.4951

- 1-3 aprile seconda edizione di Fior di città. Pisa in fiore 2011 nel centro storico, Giardino Scotto, Stazione Lepolda di Pisa. Info www.pisainfiore.it

- 1-3 aprile in Francia Fete des plantes vivaces al castello di Saint Jean de Beauregard con 200 espositori. Tema di quest’anno le piante che si fanno gioco del freddo. Info tel 0033 01 06 12 00 01 e www.domsaintjeanbeauregard.com

- 2-3 aprile a Cesano Boscone (Mi) Giardini nel tempo nella nuova location che sostituisce quella di Cusago degli anni scorsi. Info www.giardinineltempo.it e info@giardinineltempo.it

- 2-3 aprile a Valverde (Ct) prima edizione di Ciuriciuri, mostra di vivai collezionisti siciliani pensata per essere itinerante e in epoche diverse. Info www.ciuriciuri.net

- 2-3 aprile quinta edizione di Le camelie del chiostro al convento di Nicosia presso Calci (Pisa) con visita ad alcuni giardini di ville calcesane. Info sul sito dell’associazione.

- 2 aprile–1 maggio dodicesima edizione di Messer Tulipano al Castello di Pralormo (To). Info www.contessapralormo.com

- 3 aprile a Brescia  seconda edizione di Brixia Florum che veste di verde Corso Zanardelli con le produzioni vivaistiche bresciane. Info www.florovivaistibs.it e tel 335-7708829

- 5 aprile-9 maggio solo di domenica e nei giorni festivi Fiori e colori di primavera,  occasione per piacevoli passeggiate nel verde del parco della Fondazione Minoprio e per imparare i segreti del giardinaggio. Info nel sito della Fondazione.

- 8-10 aprile a Salerno undicesima edizione della Mostra della Minerva alla Villa Comunale. Per info www.giardinodellaminerva.it.

- 9 aprile- 8 maggio a Villa Carlotta a Tremezzo (Co) mostra delle camelie risorgimentali. Info www.villacarlotta.it

- 9-10 aprile a Camaiore (Lu) seconda edizione di E’ la via dell’orto – festa degli orti, delle sementi, delle erbe e delle erbarie nelle vie e nelle piazze del centro storico. Fresca e originale manifestazione sul tema dell’orto, quest’anno pone al centro dell’attenzione il fagiolo. Info tel 0584-986204, www.comune.camaiore.lu.it e turismo@comune.camaiore.lu.it

- 9-10 aprile Fiori nella Rocca a Lonato del Garda (BS). Quarta edizione nella rocca visconteo-veneta della Fondazione Ugo da Como. Info www.fiorinellarocca.it e tel. 030-9130060

- 9-10 aprile a Noale, in provincia di Venezia, trentaduesima edizione di Noale in fiore. Info tel. 041-440805 www.proloconoale.it e proloconoale@libero.it

- 9-10 aprile a Cusago  nuova manifestazione Cusago in fiore. Info www.prolococusago.org info@prolococusago.org e tel.349-3108542

- 10 aprile tradizionale festa dei fiori e dei colori di primavera al Monastero di Torba, Gornate Olona (Varese). Info tel. 0331-820301 e www.fondoambiente.it

- 10 aprile a Milano Fiori sul Naviglio organizzata dall’Associazione del Naviglio Grande. Info qui.

-15 aprile inaugura la zona orto e frutteto della Reggia di Venaria Reale che fa il verso al Potager du roi di Versailles, chissà se le “scenografiche composizioni di ortaggi e fioriture, giochi d’acqua e gallerie verdi” riusciranno a placare l’indignazione per la gestione delle piante nelle altre parti del giardino. Info www.lavenaria.it

- 15-17 aprile Nel segno del giglio a Colorno (Pr) . Info: AR.TU. tel. 0521.282431 – 0521.235708 e IAT c/o Reggia di Colorno tel 0521/313336  e inoltre ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it

- 15-17 aprile decima edizione di Este in fiore ad Este (Pd) rassegna del vivaismo ornamentale nazionale di qualità. Info www.esteinfiore.itesteinfiore@comune.este.pd.it e tel. 0429.617.539

- 15-17 aprile seconda edizione di “Voglia di primavera” mostra mercato presso il vivaio Taroni di Roma con incontri e miniconferenze con i vivaisti. Info www.vivaiotaroni.com e vivaiotaroni@gmail.com, tel 348-8804598

- 16-17 aprile seconda edizione di Seveso in Fiore nel bosco delle querce che ha risanato il drammatico incidente dell’Icmesa. Info www.boscodellequerce.it e sevesoinfiore@gmail.com

- 16-17 aprile al Castello Strassoldo di Cervignano del Friuli (Ud) quattordicesima edizione di In primavera: fiori acque e castelli. Info tel. 0431-93217, www.castellodistrassoldo.it e info@castellodistrassoldo.it

- 16-17 aprile “Horti Tergestini”, Mostra Mercato di Piante e Arredi per il Giardino, Parco San Giovanni, Trieste. www.hortitergestini.it. Tel 040-215031

- 16-17 aprile in Francia a Sérignan du Comtat, nel Vaucluse, tredicesima edizione della mostra mercato Plantes rares et jardin naturel. Info sul sito della manifestazione e 0033 – 06 30 24 45 31 e info@plantes-rares.com.

- 17 aprile al pomeriggio anteprima di visita di Corpo Vegetale, nuova opera d’arte ambientale per l’area verde del PAV, Parco Arte Vivente di Torino, che verrà inaugurata il prossimo 2 luglio. Info 011-3182235, www.parcoartevivente.it e info@parcoartevivente.it

- 17 aprile-22 maggio seconda edizione di Giardini a Bassano nelle vie e nelle piazze di Bassano del Grappa. Quest’anno il tema sarà l’Unità d’Italia nel 150° anniversario, con 18 giardini allestiti. Info www.prolocobassano.it/giardini-a-bassano/218-giardini-a-bassano-2011

- 22 aprile-1 maggio a Genova torna Euroflora, manifestazione di veterogiardinaggio sopravvissuta ai tempi e alla crescita della cultura del giardino in Italia. Ma così è. Info www.euroflora2011.it e tel 010-9815111.

- 22-25 aprile Primavera alla Landriana (Tor San Lorenzo Ardea, Roma).  Info www.aldobrandini.it e tel. 0396081532

- 23-25 aprile settima edizione di Florarte sul tema “Il fiore e le piante nella natura e nell’arte” alla Villa Cavazza-Corte della Quadra di Bomporto (Mo). Info quiwww.villacavazza.it

- 23 aprile-1 maggio a Levico Terme (Tn) torna Ortinparco nel parco delle Terme. Orti temporanei allestiti, laboratori, teatro, poesia. Info: Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale della Provincia tel. 0461 706824 – 0461 496123 e  parco.levico@provincia.tn.it e www.naturambiente.provincia.tn.it

- 25 aprile – 1 maggio edizione primaverile  della mostra dei fiori al Giardino dell’Orticoltura Firenze. Info qui.

- 28 aprile-1 maggio Tre giorni per il giardino al castello di Masino (Caravino, presso Ivrea). Ventesima edizione. Info qui, faimasino@fondoambiente.it e tel. 0125-778100.

- 28 aprile-2 maggio ad Arenzano, nella serra monumentale del Parco Negrotto Cambiaso l’arte interpretata con i fiori  nella dodicesima edizione di Florarte. Info www.florartearenzano.com e info@florartearenzano.it

- 6-8 maggio Orticola, sedicesima edizione nei giardini pubblici di via Palestro a Milano. Info www.orticola.org

- 7-8 maggio Festa di primavera nel vivaio di rose antiche Rosae a Manta (Cn), con concerti, reading di poesia, piccoli eventi d’arte e merenda per tutti. Info info@giardinodeisemplici.eu, www.giardinodeisemplici.eu e 347-7617987

- 7-8 maggio a Borgomanero (No) l’intero corso Mazzini e il cortile della galleria Borgo Arte si vestono con una mostra di rose in fiore  che dialogano con quelle dipinte della pittrice Chiara Cerati.

- 7-8 maggio a Imola (Bo) porte aperte nel vivaio di rose Vivaverde con il titolo Rose antiche e frutti di ieri e di oggi. Info www.vivaverde.it, info@vivaverde.it e tel 349 2382834

- 7-8 maggio festa dei fiori a Greve in Chianti. Info www.comune.greve-in-chianti.fi.it

- 7-8 maggio a Castel Giuliano di Bracciano (Roma) XVI edizione della Festa delle Rose, mostra – mercato dedicata esclusivamente alle rose e alle piante da giardino nello scenario del giardino segreto di Palazzo Patrizi. Info tel 06-99802530.

- 13-15 maggio a Cazzago San Martino (Brescia) Franciacorta in Fiore a Palazzo Bettoni Cazzago e Palazzo Guarneri. Le rose declinate in tutti i modi protagoniste di questa tredicesima edizione. Info www.franciacortainfiore.it tel. 030-7750750 e segreteria@franciacortainfiore.it.

- 13-15 maggio seconda edizione di Floracult ai Casali del Pino, a La Storta, Roma, in una azienda agricola biologica all’interno del Parco di Veio. Info www.floracult.com e tel. 345-9356761.

- 14-15 maggio al Castello del Buonconsiglio di Trento mostra “Arte floreale. La decorazione dei fiori nei secoli” organizzata dal Garden Club Trento con la supervisione della famosa maestra Giusi Ferrari Cielo. La Sala Grande sarà maestosa cornice di un percorso di composizioni floreali in stile a partire dall’epoca romana sino allo stile liberty. Nela Sala Specchi alcune tavole habillée, proposta e ricerca di gusto e armonia d’insieme. Info 338-4641181.

- 14-15 maggio Villa Da Schio in Fiore a Costozze di Longare (Vi) in uno dei grandi giardini storici veneti. Info www.verderame-giardini.com e 348-4400514

-14-15 maggio seconda edizione di Aregai in Fiore nel porto turistico di Marina degli Aregai a S. Stefano al Mare (Imperia). Info www.aregainfiore.it

- 14-15 maggio Lizza in Fiore a Siena, mostra mercato di piante, fiori e accessori per il giardinaggio. A cura della Società Toscana di Orticultura.

- 14-15 maggio a Castelletto sopra Ticino (No) porte aperte sul tema delle rose nel vivaio Leonelli. Info www.fratellileonelli.it, info@fratellileonelli.it e tel. 0331-973421

- 15 e 22 maggio apertura del giardino di Palazzo Malingri di Bagnolo (Cn) in occasione della fioritura di rododendri e azalee. Info www.castellodibagnolo.it

- 20-22 maggio a Merate (Lecco) prima edizione di Flori@Cultura, tre giorni di appuntamenti e iniziative culturali e una mostra mercato di fiori e piante nella cornice di Villa Confalonieri. Info florietcultura@comune.merate.lc.it e www.florietcultura.com

- 20-22 maggio nelle vie più suggestive del centro storico di Grado prima edizione di ‘Fiori e profumi… tra cielo e mare’, mostra-mercato che inaugura la stagione dei fiori e dei turisti nella ambiziosa cittadina friulana, in attesa della visita della giuria internazionale Entente Florale Europe. Info tel  049-662043 e 348-4400514, www.verderame-giardini.com

- 20-22 maggio a Perugia quarta edizione di Perugia Flower Show ai giardini del Frontone. Info tel 075 9662643 www.perugiaflowershow.com e info@perugiaflowershow.com

- 20-22  maggio a Roma, Auditorium Parco della Musica prima edizione di Giardininterrazza. Info www.giardininterrazza.com, info@giardiniinterrazza.com e tel 06-32651061

- 20-22 maggio nona edizione di Ipomea del Negombo nel Parco idrotermale del Negombo di Lacco Ameno nell’isola di Ischia. Info sul sito www.negombo.it

- 21-22 maggio a Sovico, in Brianza a nord di Monza, in concomitanza con la notte verde, prima edizione di Verdiamoci a Sovico mostra sul verde ornamentale, l’agricoltura, l’ambiente e gli stili di vita sostenibili con oltre 100 espositori. Previsti numerosi laboratori e animazioni per bambini e adulti. Info www.verdiamociasovico.it, verdiamociasovico@gmail.com e tel. 335-6634861 – 348-4686999

-21-22 maggio porte aperte nel vivaio Floricoltura Fenix di Besana Brianza (in provincia di Monza) sul tema “I colori del blu”. In primo piano le campanule e tutte le altre piante perenni e annuali in tono che sono la passione dal vivaio. Info 328-7025838 e www.floricolturafenix.it

- 21-22 maggio sul lago di Garda a Bogliaco di Gragnano (Brescia) undicesima edizione di Il giardino di delizia nel giardino del palazzo Bettoni Cazzago. Info  030-3772521 e 393-9569738

- 21-22 maggio a Bassano del Grappa  Rose a Villa Giusti, nona edizione organizzata dalla Fondazione Domenico Tolio con mostra mercato e iniziative collaterali sul tema delle rose. Info: www.villagiusti.net/news_ita.htm  info@villagiusti.net / 0424-1942474 e  339-3935222

- 26-29 maggio in Sicilia a Caltagirone In giardino, mostra mercato al Museo delle Ville Storiche. Info www.ingiardino.org, musei-civici@comune.caltagirone.ct.it e tel. 338-9583620

- 27-29 maggio a Capezzano Pianore (Lu) quarantaquattresima edizione di “Demetra – Rassegna della fragola, dei fiori e dei prodotti della terra” per festeggiare l’arrivo dell´estate. Sede della manifestazione, a ingresso gratuito, è il maestoso quanto sconosciuto parco ottocentesco, opera dell’architetto paesaggista Deschamps, di Villa Le Pianore appartenuta ai Borbone Parma. Info: tel 0584-986204 e 329-2304832 e turismo@comune.camaiore.lu.it

- 27-29 maggio nell’Orto Botanico della Facoltà di Agraria di Portici (Na) ottava edizione della mostra mercato Mediterraneo e dintorni. Info www.mediterraneoedintorni.com, www.ortobotanicoportici.unina.it,  e-mail ortobotanicoportici@unina.it e tel. 081-7755136 – 333-5214704.

- 28-29 maggio a Pianiano in provincia di Viterbo, al limite della maremma tosco-laziale, quinta edizione di Al di là del giardino che si propone di dare spunti di arredamento per  i piccoli e grandi spazi verdi. Info www.aldiladelgiardino.it info@aldiladelgiardino.it e tel 333-9522700

- 28-29 maggio a Busca in provincia di Cuneo, nel parco del Castello del Roccolo ottava edizione di “Flora” mostra mercato sul tema “profumi provenzali negli orti e nei giardini piemontesi”.  Info www.flora-roccolo.it

- 29 maggio seconda edizione di Borgo in fiore a Sansepolcro (AR)

- Tutti i fine settimana di giugno per chi è in viaggio o vive in Sardegna porte aperte al vivaio I Campi di Milis (Or) per ammirare la fioritura di oltre 200 varietà di emerocallis e il bel giardino in cui sono in vendita.  Info www.vivaioicampi.it, info@vivaioicampi.it, tel 0783-51531

- 2-5 giugno terza edizione di Cittanova Floreale in provincia di Reggio Calabria. Tra mare e monti, un parco comunale ottocentesco cerca attraverso il verde e la festa una strada di riscatto collettivo. Previsti per i visitatori pacchetti turistici per il fine settimana. Info ruggiero1880@gmail.com e www.carloruggiero.altervista.org

- 3-5 giugno a Civitavecchia (Roma) presso il Forte Michelangelo mostra mercato florovivaistica e arredo giardino chiamata  “Forte… flora!”. Info www.alparcoconflora.it, flosmar@alice.it e tel 333.7467316

- 3-5 giugno a  Fehérvárcsurgó in Ungheria  settima edizione di L’arte del giardino, la prima mostra di giardinaggio ungherese in uno spirito europeo. Quest’anno ospiti d’onore Polonia, Ungheria e Francia, ospiti speciali La Turchia e il Marocco. Info Fondazione Joseph Karolyi, www.karolyi.org.hu, angelica@karolyi.org.hu   tel. 00 36 21 311  04  26

- 4-5 giugno Gardening in collina a Montaldo Bormida nell’Alto Monferrato. Info tel 014385141 e www.gardeningincollina.com, e-mail  info@gardeningincollina.com

- 4-5 giugno quarta edizione di Il verdepiano a San Giorgio in Piano (Bo). Info 338-7631624, www.ilverdepiano.com e info@ilverdepiano.com

- 4-5 giugno a Carruba di Giarre (Ct) presso il vivaio Malvarosa torna la mostra itinerante Ciuriciuri. Info www.ciuriciuri.net

- 5 giugno a Castel dei fiori, borgo medioevale in provincia di Terni, terza edizione di una mostra mercato di giardinaggio con atelier di composizione floreale, erboristeria, presentazione di libri. Info sig.ra Daniela Fortuna, tel 763-837752.

- 11-12 giugno Costa d’argento in fiore a Orbetello

- 19 giugno nel vivaio di Maurizio Feletig ad Arignano (To) corso teorico-pratico sulla riproduzione delle rose. Per informazioni e iscrizioni tel. 011 9462377  -  349 5630513 e info@rosebacche.it

- 25 e 26 giugno torna nel borgo di Rollo, nella Liguria di Ponente presso Andora (SV), la Festa delle Erbe. Con una misura e un piacere che si vorrebbe in tutte le manifestazioni di settore, sotto gli olivi a raccontare e ascoltare storie di piante e di piatti, quest’anno anche con la partecipazione dei pescatori e di Slow Food. Info 339-7233272,  www.festadelleerbe.net    www.comune.andora.sv.it

APPUNTAMENTI AUTUNNO 2011

- 27-28 agosto sul lago Maggiore terza edizione di “E ora piantiamola sul lago”. Presso il vivaio Le orchidee del lago Maggiore a Lesa si incontrano i vivai aderenti all’associazione Vispi. Info tel 340-5149139.

- 2-4-settembre dodicesima edizione di Murabilia – Murainfiore a Lucca, sulle mura urbane. Quest’anno protagoniste le piante dorate, le graminacee e le plumerie. Info www.murabilia.com, murabilia@murabilia.com e tel 0583-442160/583086

- 8 settembre-8 dicembre nel Mantovano quindicesima edizione “Di zucca in zucca” per celebrare la zucca in tutti i suoi aspetti. Info Tel. 0376 324889   info@agriturismomantova.it e www.agriturismomantova.it.

- 9-11 settembre  chiostro medioevale di Voltorre presso Varese, esposizione internazionale di orchidologia, conferenze a tema, seminari e corsi. Info presso l’ALAO, info@alao.it e tel. 0332-252111.

- 10-18 settembre I giardini del Benaco sul lago di Garda: 10-11 mostra mercato a Salò, il  fine settimana successivo a Limone sul Garda e contemporaneamente anche la seconda rassegna internazionale del paesaggio e dei giardini a Gardone Riviera. Info www.igiardinidelbenaco.it

- 10-11 settembre terza edizione di Seveso in fiore al Bosco delle Querce . Info: www.comune.seveso.mb.it e sevesoinfiore@gmail.com, segreteria_delibere@comune.gardoneriviera.bs.it e 0365 294605

- 10-11 settembre a Calvi dell’Umbria (TR) undicesima edizione della mostra-mercato “Tra pomi e fiori ”. Info 333-6841760 e 0744-710119 e www.piccolemostre.altervista.org

-  10-11 settembre a Mentone le tradizionali Journées Méditerranéennes du Jardin alla ventunesima edizione con i giardini della Costa Azzurra e della riviera dei fiori ligure con visita guidata di numerosii giardini. Info Ufficio Turismo di Mentone tel 033- 4-92417676 e www.jardins-menton.fr/Journees-Mediterraneennes-du

- 11 settembre all’abbazia dei sette frati di Pietrafitta, Perugia, prima edizione di Herbae volant – Aromi, erbe e magie nell’aria. Info www.abbaziasettefrati.info e herbaevolant@gmail.com e tel.347-9453188 e 320-8443933

- 15-17 settembre a Padova Flormat il salone del florovivaismo dedicato ai professionisti, ma ormai quasi solo una stanca ripetizione. Info www.flormart.it

- 16-18 settembre nona edizione de La conserva della neve sul filo delle nuove forme di arte e architettura del paesaggio e della biodiversità vegetale. Parco dei Daini a Villa Borghese, Roma . Info www.laconservadellaneve.it  info@laconservadellaneve.it e tel 393 5305554

- 16-18 settembre Festa del Cactus al Parco delle emozioni a Bologna, sesta edizione della più importante mostra-mercato d’Italia dedicata alle piante succulente da collezione e non. Info www.festadelcactus.it e info@festadelcactus.it, tel. 051-0826259

- 17-18 settembre a Vanzo di San Pietro Viminario (Pd) quinta edizione di Vanzo Floreale a villa Giustiniani. Info www.villavanzo.com, info@villavanzo.com, tel 0429.719202 e 335.6049183

- 17-18 settembre nel parco di Villa Lodi da Fé a Riccione la mostra Giardini d’Autore in versione autunnale, quest’anno tra l’altro con una collezione di cavoli provenienti da tutta Europa e la possibilità unica di visitare i giardini locali che furono disegnati da Pietro Porcinai . Info www.giardinidautore.net, info@event-studio.it e tel 0549-905618 – 339-7028961

- 17-18 settembre porte aperte a Treviso nel vivaio di erbacee perenni Priola con alcuni vivai ospiti e le fioriture di erbacee perenni autunnali al massimo. Informazioni: info@priola.it e www.priola.it

- 17-18 settembre festa in vivaio presso il Vivaio-giardino Millefoglie di Lessolo (To) sulle note di Francesco Guccini: “..Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’età, dopo l’estate porta il dono usato della perplessità…”. Ospiti alcuni vivai amici e un laboratorio di ceramica. Info www.vivaiomillefoglie.it, info@vivaiomillefoglie.it, 333-7276955

- 18 settembre nel giardino privato del Castelletto di Villa Arnò ad Albinea (RE) Arte in orto, mostra mercato, laboratori e visita del giardino: Info arteinorto.blogspot.com/2011/04/il-programma.html e tel 347-5636595

- 24-25 settembre a Guastalla (RE) quindicesima edizione di Animali e Piante Perduti. Info IAT tel 0522-219812, iatguast@libero.it e www.pianteeanimaliperduti.it

- 24-25 settembre a Celle Ligure torna Fiori frutti qualità – Ortoflorovivaismo e biotecnologie al servizio dell’ambiente. Info IAT Celle Ligure tel 019-990021, www.fiorifruttiqualità.it e info fiorifruttaqualita@libero.it

- 24-25 settembre nel castello Colleoni di Thiene (Vi) Viridalia, due giorni di orchidee, piante da giardino e arredi. Info www.comune.thiene.vi.it

- 24-25 settembre a Schio (Vi) sesta edizione di Orchidee Giardino Jacquard mostra di orchidee, bonsai e altre piante e un nutrito calendario di attività e eventi collaterali. Info su questo sito.

- 30 settembre-2 ottobre a  Cernobbio (Co) Orticolario a Villa Erba. Info www.orticolario.com

- 1-2 ottobre Frutti Antichi al castello di Paderna (Pc) organizzata in collaborazione con il FAI di Piacenza. Da sedici anni riferimento di stile e atmosfera. Info 334-9790207 e 0523-330811, www.fruttiantichi.com, delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it e fruttiantichi@alice.it.

- 7-9 ottobre Autunno alla Landriana. Incrociando le dita perché la mostra serva a mantenere desta l’attenzione di tutti su un grande giardino che si indovina in difficoltà. Info www.landriana.cominfo@landriana.com e tel 039.6081532

- 8-9 ottobre a Lastra a Signa (Fi) prima edizione di Botanica – Prima mostra mercato di piante rare e da collezione a Villa Caruso. Info www.villacaruso.it, tel. 055 8721783 (di mattina).

- 8-9 ottobre a Susegana (Tv) seconda edizione di Flor-Art nel castello di San Salvatore. Poche piante, molto artigianato, bello scenario. Info www.flor-art.it, info@flor-art.it e tel 049-8364188

- 8-9 ottobre porte aperte a Treviso nel vivaio di erbacee perenni Priola. Informazioni: info@priola.it e www.priola.it

- 8-9 ottobre edizione autunnale di Nel segno del giglio alla Reggia di Colorno (PR). Info  AR.TU. tel. 0521.282431 – 0521.235708 e IAT c/o Reggia di Colorno tel 0521/313336  e inoltre ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it

- 14-16 ottobre a Livorno prima edizione di Harborea – festa delle piante e dei giardini d’Oltremare nel parco di Villa Mimbelli. Un’occasione per fare il punto sulle piante arrivate da lontano ed entrare nei segreti di una antica città di mare di grande vitalità. Info www.harborea.com, tel. 335-61157215 e tel. 320-8887044

- 14-16 ottobre a Cagliari, Parco di Monte Claro, prima edizione di I valori del verde, tre giornate dedicate al giardino, all’orto, al verde pubblico e privato, con seminari ed esposizioni. Info www.ivaloridelverde.it, info@ivaloridelverde.it, Maurizio Usai 333-2328592.

- 22-23 ottobre al castello di Masino Due giorni per l’autunno. Info www.fondoambiente.it, faimasino@fondoambiente.it e tel. 0125-778100

- 22-23 ottobre al castello di Strassoldo -  Cervignano del Friuli  Frutti, acque e castelli. Info: www.castellodistrassoldo.it, tel 0431 93217

- 29-30 ottobre a Palermo, presso l’orto botanico, ritorna con la seconda edizione la mostra mercato La zagara. Info tel. 339-5021024, 328-3842785, 333-3609481.

Read Full Post »

Ho finito di spedire l’ultimo comunicato stampa che ho preparato per Murabilia, la mostra di giardinaggio che aprirà i battenti questo venerdì a mezzogiorno sulle mura di Lucca. Meglio che lo dica subito, che ci collaboro, così nessuno può insinuare deduzioni gratuite sulle considerazioni che mi accingo a fare, in tempo per la ripresa autunnale del convoglio che di settimana in settimana, tra settembre e ottobre, percorre la penisola con il suo carico di piante e di idee. Ed è appunto con Murabilia che si va a cominciare.
Chiunque  frequenti questo ambiente è tentato di stilare classifiche delle manifestazioni di settore: lì c’è gente danarosa e attenta che dà soddisfazione ai vivaisti, là hanno il biglietto d’ingresso tanto caro che per una famiglia passarci la domenica è una follia, nei sancta sanctorum ormai non fanno più niente di culturale, a volte certe mostre di giardinaggio di paese si rivelano deliziosi salottini, e via discorrendo. E io, nonostante sia per lavoro che metto il naso in un gran numero di questi luoghi, o forse proprio per questo, indossando i panni del visitatore mi sono fatta un’idea di che cosa funziona e che cosa no perché le mostre di giardinaggio svolgano il  ruolo, che a mio parere dovrebbero sempre avere, di promozione e crescita del mondo del verde in Italia e mai di promozione delle tasche di qualcuno o della fama di qualcun altro, come invece qui e là succede (anche con sussiegosi, quanto ridicoli, toni da “lei non sa chi sono io”).

Se nei giorni di Murabilia potessi sdoppiarmi e triplicarmi, sceglierei: - di seguire la tavola rotonda “Anche questa è biodiversità” sul tema della frutta con 4 relatori di nome, uno dei quali è Alessandro Roversi (sabato ore 15 spazio incontri) - di ascoltare la testimonianza di un cacciatore di piante contemporaneo e delle sue scoperte in Oriente (Bleddyn Wynn-Jones di Crûg Farm Plants, sabato ore 17,30 spazio incontri) - di non perdere la conferenza di Maurizio Usai “Mediterraneo tra giardino e paesaggio” (domenica ore 15 spazio incontri) - di frequentare il corso di pittura botanica tenuto da Silvana Rava all’orto botanico, ritraendo dal vero le piante dell’Orto - di fare la visita guidata alla collezione del genere Opuntia del Vivaio Valfredda e ai vivai espositori di succulente in compagnia dell’esperto Andrea Cattabriga (sabato ore 17 e domenica ore 11,30)

Mi è venuto a tiro questo pensiero scrivendo i numeri di Murabilia ad uso dei media. Per citarne solo alcuni: 259 espositori, 25 associazioni, 32 illustratori botanici di 4 continenti, 12 scrittori che presentano un’opera “verde” pubblicata nell’ultimo anno, mostre tematiche sul genere Opuntia, sulle varietà di plumeria, sui bonsai, su 11 piante alimentari, almeno 8 tra corsi e laboratori e altrettanti dibattiti, conferenze e seminari. Murabilia pensa in grande innanzi tutto perché ha un’alta considerazione di che cosa è il giardinaggio e chi sono coloro che lo praticano o lo potrebbero praticare, e di quanto la presenza di visitatori sensibili e culturalmente attivi serva a valorizzare le mura urbane cinquecentesche di Lucca e a vivificare l’Orto Botanico della città, accorpato nel “recinto” di questa bagarre tra tre baluardi e due tratti di mura. Murabilia vuole creare movimento e una base durevole e investe, con cautela e buon senso dati i tempi, perché questo succeda. Compone un mosaico con tanti tasselli, talvolta compie passi eclatanti come con la mostra e il concorso di illustrazione botanica che ha subito raggiunto interesse internazionale, talvolta aggiunge solo un tassello divertente e partecipativo ospitando il campionato delle zucche giganti o degli ortaggi dei visitatori, in ogni caso non si ferma ai risultati ottenuti, ed infatti, in questi dieci anni, ogni anno ha proposto qualcosa in più e ha continuato a creare aspettative nel suo pubblico. Che è costantemente in crescita.
Certo in Italia (ma non solo) oggi è difficile rilanciare sulle lunghe distanze. Vuoi perché c’è poco denaro da investire, vuoi perché, soprattutto, la vera crisi è a livello di volontà e creatività (ma siamo stufi di sentircelo dire e, se non la smettono, finirà che ci crediamo e ci adattiamo). Paradossalmente, l’unica manifestazione di settore che ogni 5 anni riesce a metterci capitali considerevoli è Euroflora e lo farà di nuovo il prossimo aprile, ma da molto tempo il giardinaggio non è più quello delle floralies, sul modello delle quali era stata creata mezzo secolo fa. Muove tanto denaro, tanta gente e poche o nulle idee, oltrettutto in una struttura tutto cemento a dir poco terribile per mostrare le piante e invogliare a parlarne. Dunque accontenta al massimo il “pubblico generico dei gerani” e non incide minimamente sulla crescita delle competenze giardinieristiche e delle passioni botaniche negli italiani.
Anche senza grossi investimenti, però, qualcosa in giro può ancora succedere (Murabilia ne è la prova) e comunque qualcosa, a diverse scale, si può fare. Penso all’atmosfera di redenzione di Cittanova Floreale in Calabria, di nuovo movimento floricolo sull’Adriatico con Giardini d’autore a Riccione (la prossima edizione il 18 e 19 settembre), di colloquialità serena e familiare a Milis in Sardegna. Penso alle nuove mostre che stanno nascendo in luoghi prestigiosi, con i migliori auspici quella nel giardino della magica Villa Pisani di Stra (Horti venetiani, 11-12 settembre), zoppicando parecchio per vizi di fondo quella all’orto botanico di Palermo (La zagara, 23-24 ottobre).
E insomma, con venerdì a Lucca la macchina delle mostre si mette in moto al meglio. Lascio qui il pensiero che, se amiamo piante e giardini, ognuno di noi dovrebbe contribuire a plasmare questi eventi che, nati come isole esclusive quasi vent’anni fa, devono invece entrare nel tessuto urbano, sociale e culturale di un luogo e da lì diventare patrimonio nazionale. Murabilia insegna che questo può succedere se c’è l’ambizione di dare il massimo. A margine faccio notare che l’ambizione di una manifestazione di giardinaggio è la stessa, in altra forma, che dovrebbe muovere e far crescere passione e competenze dei giardinieri italiani. Quelli che da venerdì a domenica saranno a Lucca e tutti gli altri.

Read Full Post »

È solo giovedì, ma io ho già la testa nel fine settimana e, come faccio in genere quando so di andare in un luogo e di immergermi in una situazione che non conosco, mi documento quel minimo che serve per facilitare la lettura iniziale del contesto. Domani mattina sarò a Cittanova, una cittadina di 10.000 abitanti in provincia di Reggio Calabria che, prima in Calabria, si unisce alla rete delle mostre di giardinaggio nazionali. A mio modo ho la fortuna di poter costruire una mappa dell’Italia dei giardini e di quella Italia, più spesso di provincia, che può ancora contare sull’orgoglio dei suoi cittadini. Due settimane fa Cazzago San Martino (Bs), la settimana scorsa Camaiore (Lu), ora Cittanova. Mi scrive un suo cittadino, nonché organizzatore della manifestazione insieme ad altri dell’Associazione  Pro Fondazione Carlo Ruggiero: “Qui a Cittanova abbiamo la fortuna di avere una meravigliosa villa comunale definita “salotto verde” da chi nel lontano 1880 ebbe l’ingegno di realizzarla e di donarla alla nostra cittadina. Lo scenario è fantastico, io ed altri colleghi abbiamo da qualche tempo deciso di intraprendere una serie di iniziative per valorizzare questo giardino che ha avuto dal Ministero il riconoscimento di Bene culturale.” E da qualche parte sul web, annunciando questa seconda edizione di Cittanova Floreale, ha aggiunto: “Stiamo lavorando per costruire una rete di collaborazioni con esperti locali, con associazioni quali Garden Club di Calabria, Legambiente, CAI e WWF, e con tutto il mondo dell’associazionismo locale… Riproponiamo le collaborazioni già ben riuscite con le facoltà di Architettura e di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e con le scuole del territorio… Offriremo pacchetti turistici per il fine settimana e stiamo organizzando per sabato 29 maggio una “Notte Verde”, con visite guidate nei giardini privati della città, con “carrozze e trenini fioriti”….con degustazioni a base di prodotti naturali… e tante altre piccole cose per far crescere l’evento e raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.”
Mi piace leggere queste cose, vera musica; mi piace indovinarci dietro l’entusiasmo, la lungimiranza gratificata, la voglia di aggiungersi ad altri con una propria cifra accorciando le distanze con il resto d’Italia, mostrando ciò di cui si dispone, e non è poco, come volano. Mi piace ancora di più perché Cittanova è una città dell’Aspromonte, circondata da altre città che la storia contemporanea e le cronache nazionali ci raccontano inquiete, dilaniate, ricattate, private del lavoro e della legalità. Termina il mio interlocutore, parlando della decisione di valorizzare il giardino della Villa Comunale ‘Carlo Ruggiero’: “Passione, costanza e voglia di credere in un progetto vanno ben al di là della semplice organizzazione di un evento floreale e rappresentano il senso più profondo dell’associazionismo”. Ok, intanto domani ci saranno gli stand di fiori, si apriranno nelle ore della sera le porte dei giardini privati in città, un convegno di architetti paesaggisti e agronomi e altro ancora. Nel segno delle piante Cittanova si affaccia alla comunità del verde nazionale, presentando della Calabria un volto positivo e propositivo. Che a me piace moltissimo. Se volete leggere qualcosa sul web della manifestazione e del parco in cui si svolge: carloruggiero.altervista.org/mostra-cittanova-floreale.html. Per inquadrare la città e la sua storia io ho trovato interessante la lettura di questo sito: www.nonsolocittanova.it.

Read Full Post »

- 17 gennaio a Torriglia (Ge) nella sede del Parco dell’Antola, che ha patrocinato la manifestazione insieme alla Rete nazionale Semi Rurali, il Consorzio della Quarantina promuove la terza edizione di Mandillo dei Semi, una giornata aperta a tutti coloro che vogliono scambiare sementi autoprodotte di ortaggi e cereali, marze di varietà da frutta locali, lieviti per l’autonomia familiare (madri dell’aceto, del pane, dello yogurt). Clima di festa e curiosità con scambiatori di semi da tutte le regioni italiane (io avrò i miei semi di zucca). Info qui.

- 24 gennaio-20 giugno ai Musei di San Domenico di Forlì mostra d’arte Fiori – Natura e simbolo dal Seicento a Van Gogh. Info tel. 199 199 111 e www.mostrafiori.com

- 30 gennaio e 6, 13, 20 febbraio corso teorico-pratico di potatura delle rose al vivaio La Campanella di Cervarese (Pd). Info sul sito del vivaio e info@vivaiolacampanella.com, tel 049 9910905.

- 30-31 gennaio a Bormes les Mimosas (Francia, Costa Azzurra) quattordicesima edizione di Mimosalia, mostra di giardinaggio che fa dimenticare l’inverno. Tema centrale di quest’anno l’arte topiaria. Info qui e per telefono al n. 0033-4-94013838.

- 7, 13 e 21 febbraio Maurizio Feletig tiene presso il suo vivaio Rosebacche di Arignano (To) le tradizionali e seguitissime giornate teorico-pratiche dedicate alla potatura delle rose antiche. Info al n. 011-9462377 oppure 349-5630513, www.rosebacche.it

- 5-7 febbraio Plantarum aetnae al Palanaxos di Giardini Naxos, tra Messina e Catania. In mostra il vivaismo ornamentale siciliano, con oltre 150 espositori. Pur essendo dedicata ai rivenditori, un’esperienza eloquente sul patrimonio di competenze ortofloricole dell’isola, oltre che una magnifica occasione, per i visitatori provenienti dal nord, per uscire dall’inverno. info 095-351253 e www.plantarumaetnae.com.

- 13 febbraio corso di potatura delle rose organizzato dal vivaio Le rose di Piedimonte e tenuto da Maurizio Usai nel giardino Oliva di Piedimonte (terni). Info qui e rosedipiedimonte@tiscali.it e cell. 348 3627467

- 13 febbraio-6 marzo alla Scuola Agraria di Monza corso in 4 incontri sulla potatura delle rose. Info www.monzaflora.net e info@monzaflora.it

- 13-14 febbraio Festa della violetta a Toulouse, città del sud-ovest francese che ha una lunga tradizione di coltivazione di questo fiore. Atmosfere da non perdere, magari andandoci per un romantico week end in coppia per San Valentino…. Info sul sito dell’ufficio del turismo.

- 16-17 febbraio RHS London Plant and Design Show, ovvero le piante belle in inverno e quelle che inaugurano la primavera e tante soluzioni per il giardinaggio metropolitano. Info qui e per prenotare il biglietto tel. 08456 121 253.

- 19-21 febbraio a Padova, nel corso del Flormart e di Verdecasa, sesto salone dell’orchidea per gli hobbisti. Info www.flormart.it

- 21  e  27 febbraio corso di potatura delle rose antiche al Museo della rosa antica a Montagnana di Serramazzoni (MO). Info www.museoroseantiche.it e info@museoroseantiche.it e tel. 0536 939010.

- 27-28 febbraio nel quartiere fieristico di Ferrara quarta edizione di Pollice Verde. Info tel. 049-9832150 e www.polliceverdefiera.it e info@polliceverdefiera.it

- 28 febbraio inaugurazione del nuovo atelier-laboratorio verde per bambini presso il garden center Peraga di Mercenasco (To), forse il primo tentativo in Italia  di scuola di giardinaggio dedicata espressamente ai bambini, tra dimensione ludica, scientifica e orticola. Le attività in calendario proseguiranno sino al 18 giugno. Info www.peraga.it, junior@peraga.it e tel 0125-665500

- 28 febbraio prima mostra della Camelia a Campomolino, (Gaiarine, TV) con un convegno sull’abate Lorenzo Berlese (1784-1863) padre della camelliografia”. Sede della manifestazione Villa Altan.

- 5-7 marzo a Piacenza ventinovesima edizione di Seminat, mostra mercato delle piante ornamentali e agrarie, florovivaismo, sementi ed attrezzature per giardinaggio e orticoltura amatoriale. Info www.seminat.it

- 6-7 marzo a Milano nel giardino della Villa Necchi Campiglio proprietà del FAI la seconda edizione di “I fiori del risveglio” con le fioriture precoci di stagione proposti da un piccolo numero di vivaisti invitati . Info tel 02-76340121 e www.fondoambiente.it

- 6-7 marzo mostra della camelia in Campania al Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes di Napoli. Info 347-3845334 e spinelli.napoletano@libero.it

- 6-14 marzo a Pordenone “Ortogiardino”, salone della floricoltura, vivaistica e orticoltura e seconda edizione di “Il Giardino delle meraviglie”, salone degli arredi e dei decori per giardini e terrazze. Fiera di Pordenone, www.ortogiardinopordenone.it.

- 7 marzo appuntamento per i giardinieri friulani con la consueta domenica di porte aperte nel vivaio Susigarden ad Ajello del Friuli che ospita con tutti gli onori i visitatori anche per presentare le novità della nuova stagione. Info: tel 0431-973417 www.susigarden.com e info@ susigarden.com

- 6/7 e 13/14 marzo XXI mostra Antiche camelie della Lucchesia a S. Andrea e Pieve di Compito, Capannori (Lu). Si potrà visitare il Camellietum compitese inaugurato nel 2005 che ospita 380 varietà antiche, in piena fioritura durante la manifestazione.  Info www.camelielucchesia.it

- 13-14 marzo “Primavera in giardino” a Milis (Oristano). Nello scenario dell’antico agrumeto di Villa Pernis e negli annessi locali ristrutturati torna una manifestazione dall’atmosfera magicamente primaverile con il contributo dei migliori vivaisti italiani e di una delegazione francese, impegnati a trovare un nuovo modello sostenibile per il giardinaggio in Sardegna. Mostre e incontri sul tema, paesaggismo, pittura botanica, libri, produttori locali, laboratorio verde per i bambini, banca scambio (chi porterà una piantina, semi  o talee potrà scambiare liberamente con gli appassionati), visite guidate agli antichi agrumeti e al centro storico di Milis. Info www.vivaioicampi.it tel 0783-51531 e www.primaveraingiardino.it

- 13-14 marzo Mantova dà esempio di come crescere in civiltà e coscienza con l’ottava edizione della Giornata dell’albero in piazza Virgiliana. Oltre ad allestimenti, spettacoli da strada, stand e attività didattiche, ci sarà in premio un albero o un arbusto da giardino a chiunque consegni carta straccia, tappi di plastica o olio vegetale fritto. Info Circoscrizione Centro del Comune di Mantova, tel. 0376-368396, www.giornatadellalbero.it e circoscrizione1@domino.comune.mantova.it

- 13-14 marzo XXX1a mostra della Camelia a Firenze. Info tel e fax 055-282245

- 19-21 marzo a Gorizia  Pollice Verde, sesta esposizione-mostra mercato
sui temi del giardino, verde urbano, ecologia, vivere all’aria aperta. Info www.udinefiere.it info@udinegoriziafiere.it tel 0432.4951

- 19-21 marzo a Stresa 1° Salone del Lago Maggiore dell’Orto-Floro-Vivaismo e Giardinaggio. Info sul sito del Palazzo Congressi  fiere@stresacongressi.it tel. 0323 30389

- 20-21 marzo a Verbania Pallanza, nelle sale di Villa Giulia, Mostra Nazionale della Camelia con oltre 200 varietà. Tel, 0323-503249 e www.camelieinmostra.it

-  20-21 marzo “Il lago delle Camelie” a Cannero Riviera (VB) esposizione di fiori recisi e composizioni, antichi giardini con esemplari centenari di camelie, camminata nel Bosco di Camelie. Info tel e fax: 0323-788943, www.cannero.it e proloco@cannero.it

- 20-21 marzo nelle sale di Villa Della Porta Bozzolo del FAI a Casalzuigno (Va) le tradizionali “Giornate delle camelie”. Sabato pomeriggio e per tutta la domenica verranno organizzati laboratori ludico-didattici dal titolo “La semina del seme”. Tutti i bambini potranno tornare a casa con il loro fiore da far crescere.
Info faibozzolo@fondoambiente.it tel. 0332-624136, www.fondoambiente.it

- 20-21 marzo mostra della camelia città di Somma Lombardo (VA) con 600 varietà di camelie recise, vendita di piante in vaso (il ricavato sarà devoluto all’associazione “Ospedale Gaslini” di Genova), libri e stampe dedicate al mondo della camelia. Info camelliedelverbano@gmail.com

- 20-21 marzo festa delle camelie a Velletri (Roma). Info tel 06-96158461, www.comune.velletri.rm.it e rita.bartoli@comune.velletri.it

- 20-21 marzo porte aperte nel vivaio Leonelli di  Castelletto Sopra Ticino (No) specializzato in erbacee perenni. Info tel/fax 0331973421 – info@fratellileonelli.it e www.fratellileonelli.it

- 20-21 marzo a Riccione seconda edizione di “Giardini d’Autore” a Villa Lodi Fé organizzata  con Adipa e Aiapp e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, dalla Provincia di Rimini e dal Comune di Riccione.  Info www.giardinidautore.net/2009/villa.php

- 20-21 marzo a Rivignano (Ud) due giorni di viole dall’esperta Mirella Collavini ricordando i dies violae dell’Antica Roma. Insieme alle viole tutto ciò che di bello e romantico accompagna il piccolo e profumato fiore di primavera. Info 0432-773364 e mirivio@yahoo.it

- 20-21 marzo “ E’ l’ora di piantarla”, ottavo appuntamento dell’associazione Vispi nella sede del vivaio Paoli Borgioli di Firenze, specializzato in ortensie. Dalle 10 al tramonto in via di Scandicci 265, Firenze. Tel 055-715885 www.pbortensie.com e www.vispi.info

- 20 marzo-23 aprile nel vivaio Floriana Bulbose la consueta Mostra del Narciso Info www.florianabulbose.eu e florianabulbose@me.com e tel 069447769.

- 20-21 marzo RHS London Orchid Show and Botanical Art Show a Westminster una delle più importanti mostre mercato dedicate alle orchidee e ai loro collezionisti. Info qui.

- 21 marzo-18 aprile quinta edizione del Festival dei narcisi a Villa La Pescigola a Fivizzano (Ms). Tutti i sabati e le domeniche questo giardino antico della Lunigiana esibisce 200.000 narcisi di 400 varietà. Il 5 aprile, lunedì di Pasqua, grande caccia all’uovo per i bambini. Info www.villapescigola.com, greatgarden@libero.it e tel 0187-610312 e 340-8556213.

- 24-28 marzo rassegna internazionale della camelia a Locarno organizzata  dalla Società Svizzera della Camelia e dall’Ente Turistico Lago Maggiore una esposizione di oltre 300 varietà di camelie recise, visite al parco, concerto delle camelie, mostra mercato, consulenza fitopatologia della camelia, bonsai, collezioni di camelie delle isole di Brissago, la cultura del tè al monte Verità di Ascona, Parco Botanico del Gambarogno. Info tel.0041(0)917910091,  buongiorno@ascona-locarno.com, www.ascona-locarno.com

- 26-28 marzo “Verdemura” a Lucca. Tra il  il Baluardo San Martino e Porta Santa Maria sulle Mura Urbane di Lucca la seconda edizione di  “Murabilia” nella versione primaverile per inaugurare in bellezza la stagione delle mostre. Info tel 0583-442160 e 0583- 583086 e www.murabilia.com.

- 27-28 marzo a Milano, in piazza San Marco, Floralia, per la quindicesima volta un week end di solidarietà con fiori, prodotti della natura e altro. Info sul sito.

- 27-28 marzo al Castello Strassoldo di Cervignano del Friuli (Ud) tredicesima edizione di In primavera: fiori acque e castelli, sul filo del verde e del patrimonio storico artistico, con viste a giardini storici, cene a tema, laboratori didattici. Ritualità e atmosfera in un luogo magico del Friuli. Info tel. 0431-93217, www.castellodistrassoldo.it e info@castellodistrassoldo.it

- 27-28 marzo mostra della camelia a Biella inaugurata dal paesaggista Filippo Pizzoni, con fiori recisi e mostra mercato, libri sul verde, erboristeria e tè, cosmetici alla camelia, erbari, antiquariato e cappelli da giardino, laboratorio fiori di carta per bambini. Info tel. 015-8491314, 015-2529345 e 015-2529345

- 27-28 marzo per la ventiquattresima volta a Gozzano (No) mostra della Camelia e dei fiori di primavera. Info: Comune di Gozzano tel. 0322-955676,  comune@comune.gozzano.no.it

- 27-28 marzo a Genova mostra della Camelia in Liguria, info tel 347-1473362,  010 2473268 e info@araldicastamperia.it

- 27-28 marzo a Sophia Antipolis, tra Nizza e Cannes, festa dei fiori e giornate dei giardini per la ventunesima volta. Info su questo sito.

- 2 aprile – 2 maggio tulipani a volontà per l’undicesima edizione di Messer Tulipano al Castello di Pralormo (To), quest’anno dedicato alla vista e al colore. Info www.contessapralormo.com

-  3-5 aprile in Liguria, nel giardino di Villa Durazzo a S. Margherita Ligure (Ge) ottava edizione della mostra di giardinaggio L’erbapersa con conferenze e laboratori. Già la passeggiata nel parco antico vale l’appuntamento. Info tel 0185-293135 e 205449, www.villadurazzo.it e villa.durazzo@comunesml.it.

- 4-5 aprile a Este (Pd) quattro grandi giardini privati aprono i cancelli per la visita guidata prevista dalla manifestazione  “Aspettando Este in fiore”: i giardini di Este”. Info sul sito.

- 4-5 aprile mostra delle Camelie a Gravedona (Co), info tel. 0344-85126 e 339-7032148

- 5 aprile nel giorno di Pasquetta porte aperte del vivaio fiorentino Le rose di Nicola Cavina nella nuova sede. Info www.lerosedinicolacavina.it rosenic@tin.it e tel. 055 704217 e 335 5398949.

- 9-11 aprile in Francia Fete des plantes vivaces al castello di Saint Jean de Beauregard, mezz’ora d’auto a sud di Parigi, presso Les Ulis. All’attenzione della ventiseiesima edizione “Le piante nel mito e nella leggenda” e le piante da ombra, anche con allestimenti paesaggistici. Info tel 0033 01 06 12 00 01 e www.domsaintjeanbeauregard.com

- 10-11 aprile quarta edizione di “Giardini nel tempo” organizzata dal comune di Cusago in collaborazione con i vivai di qualità italiani nei due grandi prati antistanti il castello visconteo della cittadina. Il sabato apertura alle ore 12; ingresso e corsi gratuiti su erbacee perenni, le nuove annuali, gli alberi da frutto, le orchidee. Info www.giardinineltempo.it, info@giardinineltempo.it e tel. 329-0597304

- 9-11 aprile a Pisa Fior di Città, un giardino nel cuore di Pisa, alla stazione Leopolda. Info www.leopolda.it e info@leopolda.it

- 10-11 aprile a Camaiore (Lu) prima edizione di E’ la via dell’orto – festa degli orti, delle sementi, delle erbe e delle erbarie nelle vie e nelle piazze del centro storico. Una formula originale celebra il più umile dei giardini con allestimenti esemplificativi, mostra mercato delle sementi e delle piantine, mercato contadino e delle erbe spontanee commestibili, conferenze, un convegno nazionale, giochi e spettacoli in tema. L’orto del sindaco, allestito sul balcone del comune, rimarrà per tutta la stagione sotto gli occhi di una webcam e sul computer dei curiosi. Info tel 0584-986204, www.comune.camaiore.lu.it e turismo@comune.camaiore.lu.it

- 10-11 aprile torna Parco in fiore a Pozza di Maranello (Mo) anche se la mostra quest’anno è fantasma per mancanza di comunicazione, info tel. 0536- 240000.

- 10-11 aprile nuova edizione di Florea nella Repubblica di San Marino. Info tel. 335-7348120, www.eventisanmarino.com.

- 10-11 aprile prime porte aperte di primavera presso il vivaio di erbacee perenni Priola di Treviso, che replica in maggio. Info tel 0422-304096  www.priola.itinfo@priola.it

- 10-11 aprile nella Margaria del castello di Racconigi “Ritorno alle Serre Reali”. Nel luogo che il re Carlo Alberto scelse a metà Ottocento per un’illuminata innovazione e sperimentazione agricola, una mostra di grande potenzialità e mai veramente decollata. Il luogo vale comunque la visita. Info 0172-84005, comunica@castellodiracconigi.org e sul sito del castello.

- 10-11 aprile Alla scoperta delle camelie storiche di Villa Carlotta a Tremezzo (Co). Un suggestivo allestimento all’interno della villa storica affiancherà un importante numero di esemplari recisi ai grandi capolavori d’arte delle raccolte di Villa Carlotta (tra i quali opere di Canova, Hayez, Appiani e Thorvaldsen) per una esperienza di visita fuori dal comune. Inoltre una conferenza e un corso di pittura botanica sulle camelie (per prenotazioni e costi, tel. 0344-56535). Necessaria la prenotazione, tel. 0344 40405 o segreteria@villacarlotta.it.

- 10-11 aprile manifestazione “Voglia di primavera” presso il vivaio Taroni di Roma. Info 348-8804598

- 11 aprile undicesima edizione di Frascaro in fiore, in un piccolo e suggestivo borgo dell’alessandrino che vanta una manifestazione del verde sorprendentemente grande e di qualità rispetto alle dimensioni del luogo. Info qui e ai telefoni 329.6504708 oppure 339.4946478.

- 11 aprile a Noale, in provincia di Venezia, trentunesima edizione di Noale in fiore, kermessse sul filo dei fiori e delle piante con una mostra di arte floreale e orafa,  giardini allestiti in piazza, un concorso per il miglior balcone fiorito e una mostra di rose. Info tel. 041-440805 www.proloconoale.it e proloconoale@libero.it

- 11 aprile tradizionale festa dei fiori e dei colori di primavera al Monastero di Torba, Gornate Olona (Varese). Info tel. 0331-820301 e www.fondoambiente.it

- 11 aprile mostra delle Camelie al Parco Nord Milano nella Cascina Centro Parco di Sesto San Giovanni (Mi) mostra di fiori recisi, mostra mercato piante in vaso, mostra fotografica, sezione didattica. Info 02-2410161 e campana@parconord.milano.it

- 15-18 aprile torna Este in fiore ad Este (Pd) rassegna del vivaismo ornamentale nazionale di qualità. Info www.esteinfiore.itesteinfiore@comune.este.pd.it e tel. 0429.617.539

- 16-18 aprile a Palazzo Corsini sul Prato a Firenze rinnovata edizione di Giardini in Fiera, info tel. 0248545701, www.giardininfiera.it

- 17-25 aprile a Gand (Belgio) per la trentaquattresima volta Floralies Gantoises organizzate dalla Società reale per l’Agricoltura e la Botanica del Belgio. Info sul sito delle floralies.

- 17-18 aprile ventiseiesima edizione di Ortafiori a Orta San Giulio (Vb) nella bella piazza fronte lago. Info Proloco Orta tel. 0322 90155 e manzetti73@tiscali.it

- 17-18 aprile “Festa dei fiori vivaci”, porte aperte del vivaio di erbacee perenni Erbaio della Gorra. Info www.gorraonline.it

- 17-18 aprile nel parco romantico del castello del Roccolo di Busca (Cn), settima edizione di Flora, mostra mercato di piante e fiori per gli orti e i giardini di campagna. Info www.compagniadelgiardino.itinfo@compagniadelgiardino.it e tel. 0171-618260.

- 17-18 aprile Fiori nella Rocca a Lonato (BS). Terza edizione, curata dal Garden Club di Brescia, nella rocca visconteo-veneta sede della Fondazione Ugo da Como. Info www.fiorinellarocca.it e tel. 030-9130060

- 17-18 aprile “Horti Tergestini”, Mostra Mercato di Piante e Arredi per il Giardino, Parco San Giovanni, Trieste. www.hortitergestini.it . Tel 040215031

- 16-18 aprile a Salerno decima edizione della Mostra della Minerva alla Villa Comunale. Per info www.giardinodellaminerva.it.

- 17-18 aprile tradizionale fine settimana di festa nel vivaio Mondorose di Le Sieci, Firenze, ospiti di Arnaud Duquennoy e Cecilia Lucchesi con lezioni, conferenze, laboratori per bambini e musica. Il programma su www.mondorose.it, tel 055-8328725 e 338-9194358.

- 17-18 aprile in Francia a Sérignan du Comtat, nel Vaucluse, mostra mercato Plantes rare et jardin naturel. Info sul sito della manifestazione.

- 18 aprile nella località Bibbiani di Capraia e Limite (Firenze) domenica di porte aperte del Vivaio di conifere esotiche del collezionista Pierlorenzo Marchiafava, che in massima parte le fa nascere da seme. Info sul sito www.conifererare.it cell 339-7157005 plmarchiafava@interfree.it

- 18-25 aprile poche settimane dopo la riapertura al pubblico (26 marzo), a Villa Taranto sul lago Maggiore, un regno delle piante tutto da scoprire, entrano in fioritura 80.000 bulbi e, in questa Settimana dei tulipani, ben 65 varietà di questo popolarissimo fiore. Info www.villataranto.it e tel. 0323-404555

- 22-26 aprile ad Arenzano, nella serra monumentale del Parco Negrotto Cambiaso undicesima edizione di Florarte. Alla mostra artistica sul tema dei fiori nei giorni 24 e 25 aprile è affiancata una mostra mercato di piante da giardino. Info su internet www.florartearenzano.com e info@florartearenzano.it

- 23 aprile-2 maggio a Levico Terme (Tn) settima edizione di Ortinparco, la prima e più approfondita manifestazione sull’orto e sui mille modi di trasformarlo in un giardino produttivo grazie ad allestimenti temporanei proposti per concorso dai giovani paesaggisti italiani. Tema di quest’anno: orti verticali e sospesi. Ad affiancare la manifestazione una mostra mercato di prodotti e piantine ortive. Info per mail qui e qui e presso la casa dei giardinieri del parco tel 0461-706824.

- 23-25 aprile Nel segno del giglio a Colorno (Pr) . Info: AR.TU. tel. 0521.282431 – 0521.235708 e IAT c/o Reggia di Colorno tel 0521/313336  e inoltre ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it

- 23-25 aprile nel centro di Monte Porzio Catone (Roma) quattordicesima edizione di Orchidee in centro  www.nonsoloorchidee.it gianni@nonsoloorchidee.it tel 06-9448371 e 347-3794281.

- 23-25 aprile Primavera alla Landriana (Tor San Lorenzo Ardea, Roma).  Una delle prime mostre di giardinaggio nazionali con il prestigio un po’ appannato da quando mancano le anime della manifestazione, soprattutto la proprietaria del giardino. Ma il luogo è superbo e la qualità dei vivaisti anche. Info www.landriana.com e tel. 0396081532

- 24-25 aprile Il giardino di delizia a Palazzo Bettoni Cazzago a Bogliaco di Gargnano (Bs), sul lago di Garda. Info tel. 030.3770521 e 393.9569738 www.ilgiardinodidelizia.it e ilgiardinodidelizia@virgilio.it

- 24-25 aprile trentesima edizione della Fete des Plantes nel Parco di Schoppenwihr a Bennwihr Gare in Alsazia (Francia) anche con la partecipazione di vivai italiani. Info www.schoppenwihr.com e tel  (33) 03 89 41 22 37

- 24-25 aprile a Sesto San Giovanni (Mi) Fiori a Villa Zorn, manifestazione organizzata dal Comune nell’ambito dei festeggiamenti dei 65 anni della Liberazione. Info staff@sestosg.net e tel 02-2496214 e 02-2496216

- 24-25 aprile in Spagna, nei Paesi Baschi, una mostra di giardinaggio all’interno del giardino botanico di Iturraran. Info: www.gipuzkoa.net/pagoeta/index-c.html

- 24 aprile-20 maggio apertura del giardino dell’iris a Firenze in occasione delle fioriture e del concorso annuale. Info tel. 055-483112, www.irisfirenze.it e segreteria@irisfirenze.it

- 24 aprile-31 maggio quindicesima mostra mercato di Pelargonium con oltre 300 varietà di pelargonium e 100 a foglia profumata nel vivaio Lampugnani di Orsenigo (Co). Nell’occasione avranno la ribalta anche le 350 varietà di Hosta della collezione aziendale. Info tel. 031631491, www.floricolturalampugnani.it e info@floricolturalampugnani.it

- 25 aprile-1 maggio mostra dei fiori  nei Giardini dell’orticoltura a Firenze. Info qui.

- 25 aprile come ogni anno da 32 anni, piazze, portici e vie del centro storico di Mirano si trasformano per un giorno in un giardino con la rosa come protagonista in ossequio all’antica tradizione veneziana della “festa del bòcolo”, secondo cui, proprio il 25 aprile, gli innamorati devono regalare alla loro amata un bocciolo di rosa rossa. Info tel 041 432433, sul sito della Proloco e gallorini.roberto@tin.it

- 25 aprile a Piozzo (Cn) dalle 10 alle 18 in piazza distribuzione dei semi di zucca di circa 400 varietà per le zucche che nel primo fine settimana di ottobre, per la diciassettesima volta, saranno in mostra con una grande festa. Info www.prolocopiozzo.it

- 26 aprile-1 maggio corso residenziale di illustrazione botanica a Sedilo, in Sardegna, sotto la guida della famosa illustratrice Marina Virdis. Info sul sito dell’artista, marina.virdis@tiscali.it e tel. 338-6430320 oppure 0783-72393.

- 29 aprile-2 maggio trentottesima edizione della mostra mercato dei fiori e delle piante ornamentali Cattolica in fiore. Info qui.

- 29 aprile-2 maggio Tre giorni per il giardino al castello di Masino (Caravino, presso Ivrea). Ritorna il rito della visita alla più vecchia mostra di giardinaggio italiana, che è alla diciannovesima edizione, ora con la possibilità di visitare anche il parco restaurato. Info www.fondoambiente.it, faimasino@fondoambiente.it e tel. 0125-778100.

- 1 maggio-15 giugno apertura del roseto botanico Carla Fineschi in località Casalone nel comune di Cavriglia (AR) nel momento di massima fioritura dei 7.000 esemplari di rose che ospita. Info tel. 055-9166237.

- 1 maggio a Battaglia Terme (Pd) decima edizione di Canale Fiorito: il canale Bisatto, i suoi ponti, le imbarcazioni e i figuranti vestiti di fiori. Info www.comune.battaglia-terme.pd.it, info@comune.battaglia-terme.pd.it.

- 1 maggio a Brest in Bretagna Festa delle piante nel Valon du Stang Allar, il parco in cui si trova la Conservatoria botanica nazionale di Brest.

- 6-9 maggio a Firenze quarta edizione di Profumi di Boboli, mostra mercato della tradizione floreale e profumiera che abbina piante a profumi, saponi, candele, profuma ambienti, olii essenziali, cosmetici, estratti da erbe aromatiche. Tutto nell’orto della botanica inferiore del giardino di Boboli. Info www.profumidiboboli.org, mgstudio@mariagalassini.it e tel. 055 2260738.

- 7-9 maggio Orticola  nei giardini di via Palestro a Milano. Una delle mostre più rinomate per qualità dell’offerta e quantità di visitatori. Info www.orticola.org

- 8-9 maggio all’abbazia di Rosazzo di Manzano (Ud) sesta edizione di Rosazzo da rosa. Info tel. 0432-759091, sul sito dell’abbazia e fondazione@abbaziadirosazzo.it

-8-9 maggio a Castelgiuliano (Bracciano, Roma) l’ormai tradizionale Festa delle rose. Info tel 06-99802530.

- 8-16 maggio Temps de flors a Girona (Spagna), cinquantaquattresima esposizione di fiori, land art, cortili fioriti e giardini allestiti che coinvolge buona parte della città. Info www.gironatempsdeflors.net

- 14-16 maggio Journées des Plantes a Courson. Grande, articolata, seria come non riescono ad essere le nostre mostre, per questa edizione avrà come temi i “profumi di Courson” e le piante per i giardini al mare. Info www.domaine-de-courson.fr e tel 0033-01-64589012.

- 14-16 maggio a Cazzago San Martino (Brescia) Franciacorta in Fiore a Palazzo Bettoni Cazzago e Palazzo Guarneri, rassegna con le rose e le erbacee perenni  protagoniste e un ampio corteggio di piante, prodotti di giardinaggio e molto altro in un’atmosfera festosa e stimolante. Info www.franciacortainfiore.it tel. 030-7750750 e varinia@franciacortainfiore.it.

- 14-15 maggio a Biella due giorni di scoperta dei giardini storici biellesi. Venerdì tavola rotonda “Gestione dei giardini storici e possibile sviluppo turistico-culturale. Esperienze italiane”, sabato apertura straordinaria dei giardini. Info tel. 015-2563007 www.parcoburcina.org e info@parcoburcina.org

- 15-16 maggio a Revigliasco Torinese (To) ottava edizione di Fiori in festa. Oltre alla mostra mercato vengono allestiti giardini esemplificativi, quest’anno sul tema “Il giardino monocromatico”. Info 011.813.12.41 sul sito della Proloco e info@prolocorevigliasco.it

- 15-16 maggio le rose sono protagoniste e in concorso a Coniolo (Al) per la IX edizione della rassegna Coniolo Fiori nell’ambito della kermesse Riso e Rose in Monferrato. Info tel. 0142-408423, www.coniolofiori.com, info@coniolofiori.com

- 15-16 maggio Floravilla a Castel San Giovanni (Piacenza) nel parco della settecentesca Villa Braghieri. Info  tel 349 0571918 www.prolococastello.com, ufficiostampa@prolococastello.com

- 15-16 maggio torna Villa Da Schio in Fiore a Costozze di Longare (Vi) in uno scenario storico importante. Info www.verderame-giardini.com e 348-4400514

-15-16 maggio nel porto turistico di Marina degli Aregai a S. Stefano al Mare (Imperia) la nuova manifestazione Aregai in fiore in cui il porticciolo si vestirà di fiori in una cornice di eventi collaterali culturali e didattici. Info www.aregaiinfiore.it

- 14-16 maggio prima edizione di Floracult ai Casali del Pino, a La Storta, Roma, promossa da Ilaria Fendi e organizzata in una immensa azienda agricola biologica all’interno del Parco di Veio.   Info www.floracult.it e tel. 345-9356761.

- 15-16 maggio “Giorni di rose”, due giorni di festa  al vivaio La Campanella di Cervarese (Pd) nel periodo di massima fioritura della regina dei fiori. Info sul sito e info@vivaiolacampanella.com, tel 049 9910905

- 15-16 maggio porte aperte sul tema delle rose e delle fioriture estive nel vivaio Leonelli di Castelletto Sopra Ticino (No). Info tel/fax 0331973421, info@fratellileonelli.it e www.fratellileonelli.it

- 15-16 e 22-23 maggio porte aperte nei vivai delle Commande a Carmagnola (To) con le collezioni di peonie e hosta. Info tel. 011-9795046, www.peonie.it e mail@vivaicommande.com

- 16 maggio operazione Giardini Aperti in tutto il Friuli Venezia Giulia grazie all’associazione Amici in giardino. Info sul sito e tel 0431 918984.

- 21-23 maggio a Villa Pianore nella frazione Capezzano Pianore di Camaiore (Lu) “Demetra”, tradizionale festa camaiorese che propone le fragole, i fiori e i raccolti di fine primavera del territorio. Info tel 0584-986204, www.comune.camaiore.lu.it e turismo@comune.camaiore.lu.it

- 20-23 maggio all’abbadia di Fiastra a Macerata “Herbaria”  mostra mercato con prodotti d’eccellenza nei settori dell’erboristeria, benessere e vivaismo…. Info www.herbaria.it

- 21-23 maggio ai giardini del Frontone di Perugia “Perugia Flower Show” Info tel. 075-9662643 e www.perugiaflowershow.com

- 21-23 maggio a Todi (Pg) prima edizione della mostra di giardinaggio Todifiorita. Info su www.todifiorita.it/home.php e info@todifiorita.it, tel 075-887136

- 21-23 maggio settima edizione di Mediterraneo e dintorni, mostra mercato di piante insolite e articoli per giardinaggio all’Orto botanico della Facoltà di Agraria di Portici (Na). Info tel. 081-7755136 www.mediterraneoedintorni.com, www.ortobotanicoportici.unina.it, e-mail ortobotanicoportici@unina.it

- 21-23 maggio Ipomea del Negombo – mostra mercato di piante rare e inconsuete della fascia temperata calda. Un’occasione speciale per i giardinieri di trascorrere qualche giorno a Ischia sul filo delle piante e del benessere, ospiti dello scenografico Parco idrotermale del Negombo di Lacco Ameno disegnato da Ermano Casasco. Info sul sito www.negombo.it.

- 22-23 maggio ottava edizione di Rose in Villa Giusti a Bassano del Grappa (Vi). Nella Villa, le mostre: “Ricami sul tema della rosa” e “Le iris tra botanica e storia”. Ai visitatori che si presenteranno alla Mostra su Jacopo Da Ponte, al Museo, con il biglietto di “Rose in Villa Giusti” sarà praticata riduzione del prezzo d’ingresso. Info: tel 0424-886514 e 339-3935222 www.villagiusti.net e info@villagiusti.net.

- 22-23 maggio Yacht & Garden a Genova presso il nuovo porto turistico alla Marina di Genova Aeroporto. Info tel 010 5451794 e info@marinagenova.itwww.marinagenova.it

- 22 e 23 maggio porte aperte al vivaio di erbacee perenni Priola di Treviso.  Info tel 0422-304096  www.priola.itinfo@priola.it

- 25-29 maggio Chelsea Flower Show a Londra. In ritardo di una settimana rispetto al consueto calendario, torna la più blasonata mostra di giardinaggio del mondo. Da prenotare sin da gennaio al n. 0870 247 1223. Info sul sito della Royal Horticutural Society.

- 28-30 maggio cantina Rotari di Mezzocorona (Tn) Orchids and Wine mostra-mercato internazionale di orchidee presso la Cittadella del Vino in Mezzocorona organizzata dalla Associazione Trentino Orchidee. Info sul sito dell’associazione e atorchidee@gmail.com

- 29-30 maggio sesta edizione di Florarte sul tema “Il fiore e le piante nel giardino e nell’arte” alla Villa Cavazza-Corte della Quadra di Bomporto (Mo). Info qui e a questa mail

- 29 e 30 maggio Erbe in fiore al giardino delle erbe di Casola Valsenio info www.ilgiardinodelleerbe.it

- 29-30 maggio Al di là del giardino a Pianiano, piccolo borgo antico della Tuscia Viterbese che per l’occasione ogni anno fa arredare il suo centro storico ad un paesaggista. Info www.aldiladelgiardino.it e info@aldiladelgiardino.it e tel 333-9522700.

- 28-30 maggio seconda edizione di Cittanova Floreale, prima mostra di giardinaggio nazionale che si svolge in Calabria. Ospite del giardino ottocentesco della Villa Comunale C. Ruggiero, accoglie vivaisti di tutta Italia e si avvale della collaborazione delle facoltà di Architettura e Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria oltre che delle scuole e delle associazioni del territorio. Il sabato “Notte Verde”, con visite guidate nei giardini privati della città. Previsti per i visitatori pacchetti turistici per il fine settimana. Info ruggiero1880@gmail.com e www.carloruggiero.altervista.org

- 29-30 maggio a Caltagirone (CT) nel parco di Villa Patti, sede del Museo delle Ville Storiche, seconda edizione della manifestazione In giardino- Esposizione di piante mediterranee e arredo per il giardino. Negli stessi giorni la Scala infiorata in onore della Madonna di Conadomini, compatrona della città. Info www.ingiardino.org, improntevegetali@gmail.com

- 29-30 maggio torna Rosae Rosarum Rosis, porte aperte nel vivaio Feletig di Arignano (To) durante la fioritura di centinaia di varietà di rose nel roseto dimostrativo e in vivaio. Info www.rosebacche.it, info@rosebacche.it e tel. 011-9462377 e 347-5766672 – 349-5630513

- Tutti i fine settimana di giugno per chi è in viaggio o vive in Sardegna porte aperte al vivaio I Campi di Milis (Or) per ammirare la fioritura di oltre 200 varietà di emerocallis e il bel giardino in cui sono in vendita.  Info www.vivaioicampi.it, info@vivaioicampi.it, tel 0783-51531

- 4-6 giugno per la sesta volta appuntamento ungherese al Castello Károlyi di Fehérvarcsurgò per le Giornate europee delle piante e dell’arte del giardino.  Un bel posto e bella gente che valgono una vacanza. Anche per capire quanto può il giardinaggio per accomunare i popoli e aiutare la civiltà. Ospiti d’onore quest’anno Francia, Spagna e Belgio. Info sul sito www.karolyi.org.hu, angelica@karolyi.org.hu e tel 00 36 21 311 04 26

- 4-6 giugno Gardening Scotland a  Ingliston, alle porte di Edimburgo. E’ il maggiore evento dedicato al giardinaggio e alla vita all’aperto in Scozia, con oltre 400 espositori. Info www.gardeningscotland.com e info@gardeningscotland.com.

- 5-6 giugno a San Giorgio di Piano (Bo) terza edizione della mostra mercato di piante per amatori Il VerdePiano. Info 3387631624, www.ilverdepiano.com e info@ilverdepiano.com

- 5-6 giugno in Umbria a Spello (Pg) la tradizionale infiorata, giunta alla quarantasettesima edizione, accompagnata per la quarta volta da una mostra di florovivaismo. Info tel 0742-301146, a questo indirizzo e info@infioratespello.it

- 5-6 giugno Rose moderne, antiche erbe nel vivaio di rose Vivaverde di Imola. All’incontro, curato dall’ A.Di.P.A. sezione Emilia Romagna, sarà ospite il vivaio Gran Burrone. Info tel 0542-609543 e 349-2382834 e su questo sito.

- 11-14 giugno Coté Sud nel Parc Jordan di Aix-en-Provence, Francia. Non solo giardino, ma tutto ciò che concorre a vivere bene in belle atmosfere mediterranee secondo la rivista Coté Sud che festeggia i vent’anni. Innegabile charme francese. Info www.vivrecotesud.fr

- 12-13 giugno nel vasto parco di Villa Serra a Comago-Sant’Olcese (Ge) sesta edizione di Ortensie in Serra, festa con attività collaterali per la più grande collezione pubblica italiana di ortensie nel momento in cui inizia la fioritura, con 1500 esemplari di oltre 250 tra specie e varietà. Info www.villaserra.it e tel. 010-715577

- 18-20 giugno a Bolsena (Vt) l’ormai tradizionale festa delle ortensie organizzata dall’associazione Amici delle Ortensie con conferenze, percorsi botanici ed itinerari per la degustazione dei prodotti tipici locali lungo le vie e le dimore storiche della cittadina lacuale. Info tel 06-66620434 www.ortensie.org, amicidelleortensie@libero.itinfo@amicidelleortensie.com

- 19-20 giugno nel borgo di Rollo, comune di Andora (SV), undicesima edizione della Festa delle erbe aromatiche, officinali e piante antiche. Un’atmosfera deliziosamente sospesa tra gli ulivi, con vista sul golfo di Andora. Info lnx.festadelleerbe.net e tel 339-7233272 (organizzazione) oppure  0182 – 681004 (IAT).

- 25 giugno-3 luglio a Traversetolo (Pr) Articoltura – lavoro e arte per l’agricoltura del domani la civiltà rurale dialoga con l’arte e la cultura, con la scienza e la solidarietà a cura della paesaggista Anna Kauber. Info: tel. 347-7974442 e www.articoltura.com

- 27 giugno nel vivaio piemontese Rosebacche di Maurizio Feletig corso teorico-pratico per conoscere i segreti della riproduzione delle rose. Full immersion di un giorno e il risultato di semine, talee, propaggini e innesti da portare a casa. Info 011-9462377 e  349-5630513 e info@rosebacche.it.

- 1-3 luglio a Pistoia Vestire il Paesaggio, manifestazione incontro tra vivai pistoiesi a convegno ed estetica dell’ambiente. Info vestireilpaesaggio.provincia.pistoia.it

- 4-5 luglio Incontro con le Marche, due giorni organizzati dall’ A.Di.P.A sezione Emilia Romagna in un magnifico borgo antico restaurato in località Cavoleto di Piandimeleto (PU) con il vivaio  Gran Burrone ospite. Info tel 0722-71331 e 331-4524136 e qui.

- 5-10 luglio vacanza studio per imparare i rudimenti dell’illustrazione botanica sotto la guida di Marina Virdis in Sardegna a Cabras, un paese di pescatori sulla laguna in provincia di Oristano. Si svolge dal lunedi al sabato, per circa 30 ore didattiche con un programma ricco e articolato che prevede, oltre al lavoro in studio, lunghe pause al mare, escursioni naturalistiche e visite guidate ai siti più interessanti della zona. Gradita la prenotazione entro il 30 maggio. Info sul sito dell’artista, marina.virdis@tiscali.it e tel. 338-6430320 oppure 0783-72393

APPUNTAMENTI AUTUNNO 2010

- 28-29 agosto il primo appuntamento della ripresa autunnale delle mostre di giardinaggio è a Comnago di Lesa (Novara) presso l’azienda Orchidee del Lago Maggiore. Alla mostra “E ora piantiamola sul lago” partecipano numerosi vivaisti dell’associazione Vispi: buone piante, magnifici scenari sul lago e ancora aria di vacanza. Info Luigi Callini, tel. 340-5149139

- 3-4-5 settembre a Lucca, sulle mura urbane, decima edizione di Murabilia. Si festeggerà avendo come temi conduttori le orchidee, le specie del genere Opuntia e le piante di interesse alimentare. Novità di quest’anno Piante e saperi, la più vasta libreria italiana sui temi del giardino, del giardinaggio e della botanica, con un fitto calendario di presentazioni con gli autori. Info www.murabilia.com, murabilia@murabilia.com e tel 0583-442160/583086

- 8 settembre-8 dicembre nel Mantovano “Di zucca in zucca” per celebrare la zucca in tutti i suoi aspetti. Il 12 settembre alla Fiera Millenaria di Gonzaga (Mn) ottava edizione del concorso di zucche intagliate, il 31 ottobre nel centro storico di Mantova illuminazione suggestiva con zucche intagliate. Info Tel. 0376 324889   info@agriturismomantova.it e www.agriturismomantova.it.

- 11-12 settembre Horti Venetiani, prima edizione di una mostra mercato e antiquariato per il giardino nel boschetto del giardino all’inglese di Villa Pisani di Strà (Ve) sulla Riviera del Brenta, uno dei giardini storici più belli e articolati del Veneto. Verranno anche proposte attività artigiane  legate a Venezia e al mondo della cultura settecentesca. Info tel. 049-662043 e 348-4400514, www.verderame-giardini.com e verderameverticale@libero.it.

- 11-12 settembre prima edizione di Seveso in fiore, nella cornice del Bosco delle Querce e nell’ambito della Settimana Venatorio Ornitologica, appuntamento tradizionale della cittadina brianzola. Una quarantina gli espositori, molti dei quali di qualità, anche stranieri. Curiosamente, nel cuore dell’Italia a clima continentale, sarà dominante il tema delle piante esotiche e mediterranee. Info: www.comune.seveso.mb.it e sevesoinfiore@gmail.com

- 11-12 settembre a Calvi dell’Umbria (TR) decima edizione della mostra-mercato “Tra pomi e fiori ” nel centro storico, con un angolo dello scambio di semi e talee, produzioni artigianali e specialità enogastronomiche, pittura botanica con la partecipazione di artisti noti. Info 333-6841760 e 0744-710119 e www.piccolemostre.altervista.org

- 11-12 settembre a Mentone ventesima edizione di Journées Méditerranéennes du Jardin sulla Esplanade Francis-Palmero con visita guidata dei principali giardini di quel tratto di Costa Azzurra. Info Ufficio Turismo di Mentone tel 033- 4-92417676

- (CANCELLATA) 17-18-19 settembre a Villa Le Corti di San Casciano Val di Pesa (Fi) torna Giardini in Fiera. Info www.giardininfiera.it

- 17-18-19 settembre La conserva della neve trasloca da Villa Lante a Bagnaia al  Parco dei Daini a Villa Borghese, Roma . Info www.laconservadellaneve.it

- 18-19 settembre torna a Riccione Giardini d’Autore, mostra mercato di piante insolite e rarità botaniche a Villa Lodi da Fè. Info www.giardinidautore.net, info@event-studio.it e tel 0549-905618 – 339-7028961

- 18-19 settembre a Salò, Gardone Riviera e Limone sul Garda torna la mostra di giardinaggio Giardini del Benaco, quest’anno in contemporanea con la prima edizione del Festival Internazionale del Paesaggio e del Giardino al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera. Invitati paesaggisti di nome, da Jacques Wirtz a Kathryn Gustafson, passando per italiani come Massimo Semola e Luciano Giubbilei. Info  studio GPT, tel o35-259355, www.studiogpt.it e posta@studiogpt.it.

- 18-19 settembre Vanzo Floreale nel parco di Villa Giustiniani a Vanzo di San Pietro Viminario (PD). Info www.villavanzo.com, info@villavanzo.com, tel 0429.719202 e 335.6049183

- 23-26 settembre a Catania edizione speciale di Civita in fiore per celebrare il restauro del giardino Bellini. Quattro giorni di cultura, musica, arte, spettacolo e fiori nel Cortile delle carrozze, sul tema “Labirinti Sonori” in onore del compositore catanese Vincenzo Bellini.

- 24-26 settembre quinta edizione a San Lazzaro di Savena (Bo) della Festa del Cactus sul tema “2010, anno della biodiversità: ecosistemi aridi a rischio” con dieci importanti vivaisti specializzati, di cui due tedeschi e uno olandese. La festa ha anche lo scopo di finanziare il progetto VerdiVisioni sostenuto dal comune di San Lazzaro di Savena. Tra gli eventi collaterali un seminario di fotografia naturalistica, un’asta di esemplari importanti e un’area destinata agli scambi tra amatori. Informazioni www.festadelcactus.it, info@festadelcactus.it, tel 051-6270432 e 348-2206776.

- 25-26 settembre a Guastalla (RE) torna Animali e Piante Perduti e con la sua quattordicesima edizione dilagherà ancora di più tra le vie della città con la sua speciale atmosfera e rivoluzionando un po’ la disposizione. Info IAT tel 0522-219812, iatguast@libero.it e www.pianteeanimaliperduti.it

- 25-26 settembre a Celle Ligure torna Fiori frutti qualità – Ortoflorovivaismo e biotecnologie al servizio dell’ambiente. Info IAT Celle Ligure tel 019-990021 e www.fiorifruttiqualità.it

- 1-2-3 ottobre a  Cernobbio sul lago di Como Orticolario a Villa Erba. Info www.orticolario.com

- 2-3 ottobre al castello di Paderna, nella campagna piacentina presso Pontenure, quindicesima edizione di Frutti Antichi organizzata in collaborazione con il FAI di Piacenza. Info 334-9790207 e 0523-330811, www.fruttiantichi.com, delegazionefai.piacenza@fondoambiente.it e fruttiantichi@alice.it.

- 2-3 ottobre ritorna a Villa Manin di Passariano (Ud) la mostra mercato Florealfest, giunta alla undicesima edizione. Tra le cose da non perdere, la mostra ampelografica (collezione di uve). Info tel. 049-662043 e 348-4400514, www.verderame-giardini.com e verderameverticale@libero.it

- 8-10 ottobre Autunno alla Landriana, versione autunnale della storica manifestazione primaverile. Possibilità di visitare il famoso giardino che Russel Page ha disegnato insieme alla padrona di casa, Lavinia Taverna. Info www.landriana.cominfo@landriana.com e tel 039.6081532

- 9-10 ottobre a Susegana (Tv) prima edizione di Flor-Art nel castello di San Salvatore. Info www.flor-art.it, info@flor-art.it e tel 049-8364188

- 9-10 ottobre porte aperte a Treviso nel vivaio di erbacee perenni Priola. Informazioni: info@priola.it e www.priola.it

- (CANCELLATA)9-10 ottobre edizione autunnale di Nel segno del giglio alla Reggia di Colorno (PR). Info  AR.TU. tel. 0521.282431 – 0521.235708 e IAT c/o Reggia di Colorno tel 0521/313336  e inoltre ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it

-9-11 ottobre a Lanciano (Ch), in Abruzzo, Florviva, mostra alla sua decima edizione con oltre 200 espositori. Info tel 085-9772694  info@assoflora.com e www. abruzzointasca.it

- 16-17 ottobre al castello di Masino Due giorni per l’autunno, atmosfere di un Piemonte di colori, raccolti e aromi stagionali. Info www.fondoambiente.it, faimasino@fondoambiente.it e tel. 0125-778100

- 22-24 ottobre a Palermo, presso l’orto botanico, prima edizione della mostra mercato nazionale La zagara. Vivai, giardini, istituzioni e associazioni ambientaliste della Sicilia con vivai del continente festeggiano la biodiversità. Info tel. 339-5021024, 328-3842785, 333-3609481.

- 30-31 ottobre Orti d’autunno: profumi e legumi a Milano, nel bene FAI Villa Necchi Campiglio. Info tel 02-76340121 e  fainecchi@fondoambiente.it

- 30-31 ottobre a Velletri, in provincia di Roma, mostra “E allora piantiamola”, naturale proseguimento autunnale della primaverile “E’ l’ora di piantarla” organizzata dai soci Vispi. Padrone di casa Enrico Scianca con il suo viviaio Le camelie del generale. Info www.lecameliedelgenerale.it, tel. 06-9629069

- 4-13 novembre a Milano, nello spazio mostre del liceo artistico Boccioni si incontrrano arte e natura del progetto “Mela Mostro” che ha coinvolto oltre 200 studenti attorno al tema del frutto più popolare e simbolico. Riflessioni, sensibilizzazione sulla biodiversità, ricerca iconografica, strepitosa creatività dei ragazzi impegnati nell’interpretazione della mela fantastica di Frankestein e molto altro. Info tel 02-48019249, 349-6468292, mimmocecere@gmail.com

- 7 novembre terza edizione della Giornata delle bacche e delle camelie invernali a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (Varese) organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano. Info tel 0332-624136  e-mail faibozzolo@fondoambiente.it.

Read Full Post »

Paderna-2009-il-pratone-dei-vivaisti-all'ora-di-pranzoA Paderna, per la prima volta, ho capito che il gap tra l’Italia e altre nazioni assai più addentro alle cose del verde si va assottigliando. Non oso pensare che si stia annullando: le culture hanno bisogno di stratificazione per potersi dire acquisite. Ma dopo dieci o undici anni in questo luogo, conoscendo l’amore con cui viene scelto tutto, dal cestaio del paese vicino al tessutaio casentinese sino all’istituto che recupera le vecchie varietà di frutta, posso dire che non guardo più con invidia a Courson, ai Croqueurs de pommes, al Chelsea, alle mostre provinciali tedesche. Penso che si va delineando con molta precisione una via italiana al giardinaggio che passa attraverso il recupero di abilità manuali, tecniche di artigianato e agricole, gusto per il bello, buoni sapori, valorizzazione di piccoli e piccolissimi territori, bisogno di conservare i segni della storia e della memoria, persino attraverso l’insegnamento della storia dell’arte in un liceo artistico milanese. Dove un professore di antropologia insegna “Grammatica dell’arte” ai ragazzi con un progetto singolare e geniale sulla biodiversità. Mimmo Cecere ha chiesto ai suoi allievi di interpretare con creatività una mela. Ha detto che ha buttato via senza pietà i primi risultati: “Non si creda: i ragazzi tendono all’omologazione, avevano fatto delle schifezze anonime”. Ma una volta chiarito come potevano interpretare il linguaggio dell’arte per esprimersi, hanno fatto cose a loro modo commoventi. Io credo in questo metodo che aiuta a crescere e provo gratitudine per chi è capace di attrezzare la società degli strumenti giusti. L’istituto in questione ha vinto uno dei premi, che pure potevano anche non esserci: diventano sempre meno necessari, a mano a mano che la gente impara a vedere, distinguere e fruire. Comunque questi sono i vincitori, diciamo che metterli in rete nel mio blog è il mio omaggio a chi, a suo modo, mi sta facendo passare l’invidia per gli altri Paesi d’Europa. Anche se le piante, persa la loro aura speciale e unica per gente come me, stanno diventando parte di un tutto che ancora non so qualificare, ma ritengo giusto.

- Premio per il migliore insieme di piante a Le Essenze di Lea di Spianate (Lu) per la collezione di salvie e per il lavoro di selezione e ibridazione, oltre che per il contributo alla conoscenza di un genere di piante che in autunno, sin dentro all’inverno, dà il meglio.
- Premio per la valorizzazione della tradizione all’Associazione Fattorie per tutti, associazione per la didattica rurale di San Giorgio Piacentino (Pc) per la costanza nel perseguire l’obiettivo di riportare l’olivo (come i dati del 1200 confermano) nelle terre emiliane, in particolare nell’areale piacentino.

-Premio per l’impegno nella ricerca e nella divulgazione al Liceo Artistico Correggio e Boccioni di Milano nella persona del professor Mimmo Cecere per il metodo con cui avvicina i giovani all’arte, alla liberazione della creatività e, attraverso questa, alla conoscenza della biodiversità.

- Premio  per la continuità con il passato a Ombretta Zagatti di Masi Torello (Ferrara) per il gusto e l’aderenza alla realtà nel recupero di tecniche e gesti del passato che utilizzano un materiale povero come la cartapesta per un artigianato d’arte.

- Premio speciale del Castello di Paderna a Giuditta Iaccarino di Sorrento (Na) per l’arte che infonde al suo lavoro, con l’uncinetto che intesse con il filo la creatività solare e l’ironia mediterranee.

Read Full Post »

In parecchie occasioni ho parlato con tono spregiativo  delle mostre; e non l’ho fatto alla leggera, ma con tutta l’attenzione, riflessione e potere di osservazione di cui è capace la mia limitata preparazione, e in linea di massima sono giunta a queste conclusioni: che le mostre come quelle che si fanno in occasione degli incontri bimestrali della Royal Horticultural Society e quella più importante all’inizio dell’estate, il cui scopo è radunare bellissimi fiori di ogni genere in un luogo dove possono essere visti, hanno una grandissima importanza; e che anche qualsiasi mostra organizzata per uno scopo analogo, soprattutto laddove non vi siano premi in denaro, è di certo utile. E la domanda chiave che mi pongo a ogni mostra è questa: “Tutto ciò è davvero fatto nel migliore interesse dell’orticoltura?

Così Gertrude Jekyll in uno degli ultimi capitoli del libro “Bosco e giardino”, pubblicato nel 1899. Per dare ai miei lettori la possibilità di porsi la stessa domanda a centodieci anni di distanza, ho aggiornato per l’autunno il post “Appuntamenti ed eventi del verde nel 2009”. Se ho dimenticato qualcosa e qualcuno, fatemelo sapere. Io intanto la domanda me la sono posta e ho già dato anche la risposta, tuttavia ho imparato a mie spese che in casi come questo, non essendo richiesta la mia opinione, è del tutto inutile che io la esprima pubblicamente. Meglio, insomma, se mi fermo all’informazione.

Read Full Post »

paesaggio-serre-dal-casello-di-Sanremo-della-autostradaL’antropizzazione esasperata dell’imperiese, complice anche il mercato delle piante ornamentali. Tutte quelle serre del sanremese che solcano valli e colline, graffi e ferite al territorio per un’economia, alla fine, povera. Una cosa è coltivare fronde da reciso (c’è ancora chi lo fa, ma sempre meno perchè adesso si fa ricorso al terzo mondo) o cactus perché poi gli olandesi vengano a portarseli via ancora bebé e li ricoltivino e li commercializzino loro; un’altra cosa invece è l’attività turistica ben programmata e ben gestita, o l’industria specializzata o, mettiamoci anche quello, il vivaismo pregiato. Il territorio svenduto per quattro soldi, mazzi di garofani che facevano furore (è durata poco, un paio di decenni a esagerare) e adesso fanno sorridere tanto sono demodé. E quello che resta sono il disordine, le ferite, poi le emergenze architettoniche assurde delle seconde case anni Settanta e Ottanta piccolo-medio borghesi, le stradine strette che si inerpicano ad uso dei suv dove dovrebbero esserci solo viottoli di campagna, gli svincoli autostradali come otto volanti appesi sulla testa di paesini a mare che avevano la vocazione alla tranquillità e invece sono stati consegnati ai pirati. Quest’Italia che ha dimenticato la Bellezza e fa business proprio su tutto, senza distinguere, senza programmare, senza prevedere evoluzioni e conseguenze. Che peccato, pensarci mentre sono in viaggio in Liguria, tra fioriture, mare e aria d’estate: potrebbe essere un incanto, e non lo è.

festa delle erbe a-Rollo-il-ristorante-sotto-gli-oliviBorghi del savonese che resistono perché fuori rotta o perché la speculazione non ha ancora allungato le mani e aspetta il momento favorevole per farlo o perché c’è gente che li presidia, più spesso milanesi e torinesi che conoscono l’equazione: bello uguale qualità della vita e aumento del valore della proprietà, brutto uguale degrado e deprezzamento. Amici milanesi fondano un’associazione a Rollo, primo entroterra di Andora, nel Savonese, e da dieci anni fanno la loro mostra di giardinaggio. Dice Alberto: “Qui non costa niente, se c’è da rimetterci qualcosa ci rimettiamo noi e chi se ne frega, ma quelli che vengono ad esporre ormai sono amici, si parla, si scambia, si conosce qualcosa e qualcuno nuovo, si fanno i menu a base di erbe, giustificati dal nome della manifestazione: festa delle erbe. E per due giorni è festa”. Tra tutte le mostre della primavera 2009 che ormai sfuma nell’estate, questa è tutto sommato la più originale che ho visto per quanto riguarda gli espositori, scelti con molta intelligenza sul filo delle erbe. Erbe sono quelle spontanee liguri sopravvissute all’antropizzazione di cui sopra, buone da mangiare e per curarsi.  Sono quelle da essenze aromatiche, la lavanda per tradizione, e il basilico del pesto e la borragine dei ripieni della gastronomia locale, e la menta piemontese, e quelle da cestini e da intrecci che diventano Hoheria-lyalii-malvacea-della-Nuova-Zelandamagnifiche sculture, e per farne coroncine, poi altre erbe che portano qui un po’ dell’anima di altri luoghi: la ragazza Edith del Madagascar, venuta in Italia per cercare lavoro, adesso invece commercializza aromi e spezie che fa arrivare dalla sua terra o che lei stessa va a cercare: le poivre sauvage, il pepe selvatico, è già un’esperienza olfattiva, non vedo l’ora di macinarne un’ombra su qualche piatto. La ragazza Juliana del Brasile, venuta in Italia a specializzarsi in Economia e Commercio: promuove l’erba mate che producono i suoi genitori (www.ximango.ind.br). La ragazza inglese trapiantata in Liguria e in attesa di avviare i lavori del suo agriturismo che lì in mostra intreccia portavasi in corda. “Che belle le donne” dice Ada che ha organizzato e crede in una Liguria riscattabile grazie a luoghi come Rollo; ha dislocato gli stands nella mezz’ombra degli olivi, anche di una proprietà privata, le sue figlie hanno decorato gli olivi con macchine mobili di cartoncino e velato di verde un soffitto trasparente sulla zona ristorante dove ci sono assaggini a bizzeffe, aperitivo e caffé invece nel dehor fresco del baretto sulla minuscola piazza, dove la chiesa serve per una mostra sul tema dei fiori di Balla: “abbiamo trovato un artigiano-artista locale veramente bravo, guarda che precisione”. Hanno fatto tutto loro, non si aspettano il “bravo” da nessuno. Il comune di Andora però mette a disposizione un bus navetta che va su e giù gratis purché a nessuno venga in mente di infilarsi in auto sulla stradina che sale alla frazione, rovinando tutto. Quelli dell’associazione si divertono molto: un socio cura il sito (www.festadelleerbe.net), un altro ha fatto le cartoline, sul banco delle informazioni c’è l’album di foto dello scorso anno (“lo abbiamo sempre fatto -  dice un altro socio – perché poi è bello ricordare chi c’era e come eravamo”. Erbe a tutto campo, ma i vivaisti classici delle mostre di giardinaggio non sono più di sei o sette, compreso quel diavolo di Dino Pellizzaro che, dico io, sente sempre più spesso il richiamo delle radici. E per quanto dica di essere venuto qui solo per stare tra amici, ha portato piante fantastiche che una volta riservava a Courson. Pensa un parco-storico-di-Villa-Serra-a-SantOlcese-presso-Genovapo’, sull’asse Courson-Rollo si è trovata anche una malvacea neozelandese che in questo week end ligure mi ha molto colpita (anche per la straordinaria convergenza di forme con le rosacee primaverili): Hoheria lyallii. Per chi vuole approfondire su internet c’è per esempio questo sito. Voilà; se non fosse stato per un acciacco alla schiena che mi ha suggerito di raggiungere casa alla svelta, avrei finito il fine settimana a Villa Serra a Sant’Olcese assistendo ad una conferenza di Corinne Mallet sulle ortensie, oggetto di collezione in questo parco storico pubblico. Avrei visto un’altra Liguria ancora, che per fortuna conosco già e riscatta quell’altra che mette a dura prova ogni decorosa concezione di paesaggio. E’ la Liguria dei giardini restaurati con sensibilità e gestiti con l’ambizione di proporre di più con meno spreco di risorse e di territorio. Ma del parco di Villa Serra c’è da dire abbastanza per parlarne un’altra volta. Chi vuole può intanto vedere il sito www.villaserra.it.

Read Full Post »

Appunti dallo scorso fine settimana a Cazzago San Martino, provincia di Brescia. La pioggia impietosa e il bagno di fango collettivo del venerdì e Libereso Guglielmi tutto bagnato ma imperterrito in giro con le giurie: 84 anni di divertimento e curiosità. Libereso, ancora lui, ad aprire un sabato mattina di magnifico sole raccontando scorci della propria storia e il suo libriccino di ricette in una bellissima cornice di Hosta, Haconecloa e polli da collezione. Se è un fenomeno, lo sono altrettanto gli intervenuti che hanno riempito la deliziosa piazzetta antica e i bambini che alla fine hanno posto domande. “Perché hai fatto il giardiniere invece del pittore? “ gli chiede uno. Risposta: “Se posso faccio tutti e due perché quando stavo in Inghilterra ho capito che i grandi botanici sono stati anche disegnatori”.

Franciacorta-in-fiore-venerdi-di-acquaFranciacorta-in-fiore-strade-di-pagliaFranciacorta-in-fiore-intervenuti-alla-presentazione-di-LiberesoFranciacorta-in-fiore-Libereso-e-Barbara-Sechi
Suggestive composizioni floreali-scultura di Giusi Ferrari Cielo ispirate dalle opere di grandi pittori e i suoi laboratori sempre pieni; anche di distinti signori che, bontà divina, hanno smesso di fregiarsi del titolo assurdo di sesso forte per occuparsi con piacere di queste cose. I duecento banchi di fiori, piante, artigianato, promozione dei territori, alimentazione dislocati in aree tematiche lungo un ben articolato percorso urbano da giardino a giardino. Dal cancello di Palazzo Bettoni per terminare a Palazzo Guarneri pestando uno spesso tappeto di paglia, visto che quello erboso era stato inghiottito dal fango.
La luminosa e profumata rosa ‘Claire Renaissance’  introdotta da Pulsen nel 1995, proposta dal vivaio Mondo Rose per abbellire i vigneti di Franciacorta e vincitrice del concorso riservato ai vivai di rose. “Non c’è più bisogno di segnalare con un cespuglio di rose l’arrivo di un attacco di oidio alla vigna – dice Arnaud Duquennoy – ma è bello ricordare che si faceva così.” La scheda nel sito del vivaio. Insieme a questa varietà ha proposto  la sorella ‘Isabel Renaissance’, rosso vellutato: in effetti potrebbe essere utile, in quanto leggermente sensibile all’oidio.

Giusi-Ferrari-Cielo-Punto-e-lineaRosa-Claire-Renaissance-Pulsen
I fiumi di persone che si mescolano ai figuranti del “Palio della Rosa di Franciacorta” vestiti in abito rinascimentale, i ragazzi delle scuole che fanno una gara di falconeria senza falconi, ma di cultura naturalistica, i sette paesaggisti invitati che espongono altrettante idee di orto-giardino. Ha vinto  l’allestimento dei paesaggisti Francesco Sodo, Ombretta Fortuna, Andrea Faccio di Milano.
Una biblioteca comunale sempre aperta e ben frequentata che fa molto onore a questi bresciani franciacortini: libri in prestito, in esposizione e in vendita (anche quelli usati dei cittadini), animazione per i bambini, dipendenti comunali  molto motivate che portano da casa cestini di ciliegie da offrire, allestiscono nel giardino antistante lo spazio per la presentazione di libri e per il pranzo etnico della domenica, ospite una delegazione del Senegal. Che, all’ora dell’aperitivo, attenta e interessata può ascoltare la relazione di Alberto Marvelli e Andrea Cattabriga su conservazione della natura e collezionismo di cactacee (presentavano il libro “Melocactus” edito dall’associazione Cactus & Co), perché i relatori decidono di loro iniziativa di tradurre anche in francese. Il sabato sul far libro-alchimie-segreti-e-meraviglie-di-Vitaliano-BiondiAndrea-Cattabriga-e-Alberto-Marvellidella sera, invece, Vitaliano Biondi ha presentato il libro “Alchimie, misteri e meraviglie. Viaggio curioso per città, campagne, paesi e acetaie del reggiano”. Una conversazione dottissima su Reggio Emilia, la sua storia, i suoi personaggi notturni e stregoneschi è terminata a sorpresa con una torta al cioccolato: decisione presa al momento dall’assessore Barbara Sechi, regista accorta di tutta la manifestazione, per poterla proporre condita con una goccia di aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia, come aveva suggerito il relatore.
Questa è l’Italia in cui è un piacere riconoscersi: attiva, produttiva, responsabile, colta, solidale, che si incontra nel fine settimana per fare festa senza dimenticare nulla, ma con in più le piante.

Read Full Post »

Sembra che tutto, nel giardinaggio nazionale, succeda in questo fine settimana di maggio ma io, che sarò alla mostra “Franciacorta in Fiore” a Cazzago San Martino, in provincia di Brescia, vi invito a questa manifestazione voluta dal Comune, organizzata senza risparmio di energie dalla proloco e supportata dalla rete di grandi ville di questo territorio. Infatti ogni cinque anni, a rotazione, i proprietari più illuminati mettono a disposizione i loro giardini sicché, cambiando sede, muta lo scenario e intanto si promuove il notevole patrimonio locale di giardini storici privati, altrimenti non visitabili. Quest’anno comincia un nuovo ciclo e le ville, invece che una, sono ben due, divise solo da una viuzza antica: Villa Bettoni-Cazzago  e Villa Guarneri, entrambe d’impianto settecentesco. Si entra in una, si visita l’esposizione all’interno del giardino, si esce da un cancellino lungo il muro di recinzione e, attraversata la stradina, per l’occasione chiusa al normale via vai urbano, si entra nell’altro giardino per proseguire la visita. Attorno, a perdita d’occhio, i vigneti della Franciacorta, una delle zone italiane più vocate alla viticoltura e divenuta giustamente famosa per  “le bollicine”, come chiamano qui gli ottimi spumanti franciacortini. la-chiesa-di-santa-Giulia-Cazzago-San-MartinoAll’ingresso del percorso, anzi, c’è un piccolo vigneto antico rimasto inglobato nel centro abitato di Cazzago, insieme alla chiesa di santa Giulia che è un sito cluniacense. Ma ciò che so di questo territorio, che casualmente frequento da qualche anno perché in una frazione ha sede il vivaio Valfredda, è che la gente è attiva e motivata, pensa e produce, per ambizione tiene in ordine ciò che possiede, sa trovare un equilibrio tra il far soldi come piace ai lombardi (ah, quale motore i dané!) ma anche godersi la vita, mantenere vive le tradizioni agricole del territorio, accogliere con generosità chi viene da fuori per fare festa, mostrarsi e mostrare. Sicché mi aspetto molto, anche che il tempo sia più clemente dello scorso anno: in visita la domenica, ho preso tutta la pioggia di questo mondo, per quanto ci fossero portici e luoghi di riparo. Sicchè, avendo già scontato abbastanza le bizzarrie dei cambiamenti climatici, spero che questa manifestazione venga graziata e il bel tempo aumenti la gioia dell’evento.
Tra tutte le iniziative in programma, che trovate sul sito della manifestazione, io sono incuriosita dagli allestimenti curati da paesaggisti sul tema dell’orto giardino (tormentone di quest’anno, voglio proprio vedere che cosa viene fuori). Mi interessa poi la mostra sui progetti dell’agronomo Costanzo Guarnieri (1899-1977) nato e vissuto in una delle due ville in cui si svolge “Franciacorta in fiore” e tra i fondatori della scuola di Minoprio, il Centro Lombardo per l’Incremento della Floro-Orto-Frutticoltura che è rimasto tra i pochi in Italia a sfornare giardinieri veri e consapevoli. Poi mi piace l’idea della biblioteca comunale che partecipa con presentazione di libri, incontri con autori (uno sarà Libereso Guglielmi), aperitivi letterari, naturalmente sul tema piante e giardini, sfruttando il fatto che questo fine settimana in Lombardia le biblioteche pubbliche fanno l’open day. Come ormai avviene nelle migliori rassegne di giardinaggio nazionali che ambiscono non a fare cassetta ma a promuovere le peculiarità del territorio in cui si svolgono, Franciacorta in fiore è prodiga di informazioni su come trascorrere un fine settimana tra rose e fiori, paesaggi, storia, buoni piatti, ottimi vini. Chi vuole raccogliere l’invito, mi troverà alla mostra, magari anche lungo uno degli itinerari enogastronomici messi a punto per l’occasione. Non di soli fiori si vive…

mappa-Franciacorta-in-fiore

Read Full Post »

milis-al-centro-della-sardegnaQuesto è un invito, ma anche una dichiarazione di entusiasmo nei confronti della Sardegna, della sua terra e della sua gente, delle sue piante e di tutte le altre piante che il prossimo fine settimana si daranno appuntamento sull’isola, provenendo da tutta Italia per compiere una magia. A Milis, al centro della Sardegna appena sopra a Oristano, ci saranno i migliori vivaisti nazionali di piante mediterranee, di arbusti, rose, agrumi, aromatiche, salvie ornamentali… E’ il primo vero appuntamento della primavera 2009. Se verrete a trovarci noi saremo a Villa Pernis, a incontrarci, a raccontare come si fa a vivere di piante e con le piante in tempo di cambiamenti climatici e di crisi economica, dimenticando grazie a loro il peggio di questa epoca e conservando e valorizzando il meglio. L’amicizia, per esempio, ma anche la voglia di trasmettere ciò che si ha e si sa, il desiderio di ampliare la cerchia degli innamorati del regno vegetale. Intanto mi sto leggendo le belle e corpose brochures pubblicate dalla Regione Sardegna: per chi vuole fare altrettanto, credo che si possano trovare gratuitamente nelle migliori agenzie di viaggio. Ma racconterò tutto in diretta su questo blog, sperando in questo modo di rendere partecipi coloro che non possono venire all’appuntamento. Tutti gli altri, che ci siano!

volantino_mostraricchezze-archeologiche-attorno-a-milisbrochure-informazioni-regione-sardegnabrochure-beni-culturali-regione-sardegna

Read Full Post »

Fornisco le informazioni perché chi mi legge possa programmare quali manifestazioni del verde visitare da febbraio a fine autunno. Quando riceverò altre segnalazioni le aggiungerò di volta in volta in questa stessa pagina.

potatura-rose

- dal 4 febbraio CORSI DI GIARDINAGGIO PRATICO di Susanna Magistretti della Cascina di Bollate (www.cascinabollate.org). Per iscriversi ai corsi occorre prenotare con una settimana di anticipo mandando una mail (info@cascinabollate.org) o telefonando al numero 338 5315101.

- 7, 15 e 21 febbraio Vivaio Maurizio Feletig ad Arignano (To) giornate teorico-pratiche dedicate alla potatura delle rose antiche. Informazioni presso il vivaio al n. 011-9462377 oppure 349-5630513, www.rosebacche.it

darwin-2darwin-1darwin-3- 12 febbraio-3 maggio Palazzo delle Esposizioni – Roma – mostra Darwin 1809 – 2009. A 200 anni dalla nascita del padre della teoria dell’evoluzione e a 150 dalla pubblicazione dell’Origine delle specie approda in Italia la mostra internazionale organizzata dall’American Museum of Natural History di New York, in collaborazione con il Museum of Science di Boston, The Field Museum di Chicago, il Royal Ontario Museum di Toronto e il Natural History Museum di Londra. La mostra sarà trasferita a Milano, Rotonda della Besana (4 Giugno-25 ottobre 2009). Link ai siti di tutto il mondo all’interno del sito internet italiano www.darwin2009.it/ita/link.php

- 17-18 febbraio RHS London Plant and Design Show (per prenotare il biglietto 08456 121 253) le piante belle in inverno e nella primissima primavera, con idee e soluzioni di giardinaggio mooolto english

- dal 21 febbraio quasi ogni settimana sino a fine maggio le lezioni pomeridiane di Alta scuola di giardinaggio Flora 2000 a Bologna e a Budrio con il famoso maestro giardiniere Carlo Pagani coadiuvato da Paolo Tasini e Vincenzo Giglioli. Erbacee perenni, profumi, potatura dei fruttiferi, orto, prato, piccoli frutti, alberi, rose come argomenti di ogni lezione, alcune con visita nel bosco del maestro giardiniere. Info tel 051-800406 sig.ra Marzia, oppure www.flora2000.it e info@flora2000.it

- 1 marzo domenica di porte aperte nel vivaio Susigarden ad Ajello del Friuli. Con la loro consueta ospitalità Gianni Geotti e Susan Lukas per i loro visitatori vestono a festa il vivaio e imbandiscono la tavola. Info: tel 0431-973417 www.susigarden.com e info@ susigarden.com

- 1-15 marzo domeniche di porte aperte nel vivaio La Montà di Susanna Tavallini a Roasio (Vercelli) con gli ellebori protagonisti, ma con possibilità di acquisto anche di peonie e arbusti compagni degli ellebori.  Info 0163- 87212 e susanna.tavallini@alice.it.

- 7-8 marzo a Milano nel giardino della Villa Necchi Campiglio proprietà del FAI la nuova mostra di giardinaggio “I fiori del risveglio. Anticipo di primavera” con le fioriture precoci di stagione. Una dozzina i vivai invitati. Info tel 02-76340121 e www.fondoambiente.it

- 7-8 marzo Gli agrumi di Cannero Riviera: esposizione, incontro storico-botanico, visite ai giardini, decorazioni, degustazioni e altro ancora in omaggio ai limoni del lago Maggiore. Info Pro Loco Cannero Riviera tel 0323 788943 e proloco@cannero.itwww.cannero.it.

logo-il-giardino-dei-desideri- 7-15 marzo a Pordenone “Ortogiardino”, salone della floricoltura, vivaistica e orticoltura e “Il Giardino dei desideri”, salone degli arredi e dei decori per giardini e terrazze. Fiera di Pordenone, www.ortogiardinopordenone.it.

- 7-8, 14-15 e 21-22 marzo porte aperte nel vivaio Fessia di Dorzano (Bi) con le sue splendide collezioni di aceri e arbusti acidofili. In quei giorni iniziano anche a fiorire le azalee di grandi dimensioni proposte dal vivaio. Info tel  0161-967940 e www.vispi.info, e-mail  fessiafloricoltura@libero.it

- 8 marzo Villa d’Este a Tivoli tra le ore 9 e le ore 18 visite guidate in occasione della festa della donna. Info 0774-312070 e su internet villadestetivoli@tiscalinet.it

hemerocallis- 14-15 marzo “Primavera in giardino” a Milis (Oristano) mostra mercato di piante insolite dedicate ai giardini della Sardegna. Questa edizione lascia il vivaio-giardino  di due squisiti vivaisti-giardinieri-paesaggisti specializzati in Hemerocallis, Italo e Leo, che i visitatori delle principali mostre di giardinaggio italiane conoscono bene e si trasferisce, ingrandita e sotto l’egida del Comune, nell’antico agrumeto di Villa Pernis. Tema di quest’anno “Di necessità virtù” ovvero, in tempi di mutamenti climatici, scoprire le piante delle zone mediterranee di tutto il mondo per farne tesoro in giardino. Info www.vivaioicampi.it tel 0783-51531 e www.comunemilis.net

- 14-15, 21-22, 28-29 marzo XX mostra Antiche camelie della Lucchesia a Pieve e S. Andrea di Compito, Capannori (Lu). Un evento tradizionale per la zona, da approfondire sul sito www.camelielucchesia.it

- 21- 22 marzo “Giardini d’Autore” a Villa Lodi Fé organizzata dal comune di Riccione con Adipa e Aiapp info www.giardinidautore.net/2009/villa.php

- 22 marzo-19 aprile Festival dei narcisi narcisi-a-villa-la-pescigolaa Villa La Pescigola a Fivizzano (Ms). Un angolo di Lunigiana incantevole e un’idea azzeccata: vestire di 200.000 narcisi di 400 varietà quanto resta del giardino attorno ad una villa  antica. Solo di sabato e domenica, anche il lunedì di Pasquetta con animazione per i bambini. Info www.villapescigola.com, greatgarden@libero.it e tel 0187-610312.

manifesto-e-ora-di-piantarla- 21 e 22 marzo settima rassegna di vivaismo specializzato “ E’ l’ora di piantarla” dell’associazione Vispi nella sede di uno dei soci, il vivaio Paoli Borgioli di Firenze specializzato in ortensie. Dalle 10 al tramonto in via di Scandicci 265, Firenze. Tel 055-715885 www.pbortensie.com

- 27-29 marzo a Lucca “Verdemura”. La sorella appena nata di “Murabilia” tra il  il Baluardo San Martino e Porta Santa Maria nelle Mura Urbane di Lucca. Info tel 0583-442160 e 0583- 583086 e www.murabilia.com.

giornata-fai-di-primavera-2009- 28-29 marzo 17° giornata FAI di primavera. Tra i 580 beni storici-artistici-naturali in apertura straordinaria per questo evento anche alcuni giardini come il teatro verde della Fondazione Cini a Venezia. Per informazioni www.fondoambiente.it e tel 0321-443553

- 28-29 marzo a Collegno (To) “Follia in fiore”, il cortile dell’ex ospedale psichiatrico si veste di fiori e piante.

- 28 marzo- 3 maggio decima edizione di Messer Tulipano al Castello di Pralormo (To). Spettacolare dispiego di tulipani in fiore in un contesto molto gradevole, soprattutto se si sceglie per la visita un giorno feriale, meno affollato. Previsti laboratori didattici per le scolaresche. Info www.contessapralormo.com

- 1-19 aprile “Giardini di lago in Europa” mostra al Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino. Info n. verde 800 329 329 e www.regione.piemonte.it/museoscienzenaturali

- 3, 4 e 5 aprile Porte Aperte al vivaio Priola di Treviso per inaugurare il punto vendita tutto nuovo nella prima sede del vivaio con le piante da roccaglia e alpine nel momento di massima fioritura. info www.priola.it e tel. 0422- 304096

- 3-5 aprile in Francia venticinquesima edizione della Fete des plantes vivaces al castello di Saint Jean de Beauregard, mezz’ora d’auto a sud di Parigi, presso Les Ulis. Contende a Courson il primato francese delle mostre. Dicono che la manifestazione sia un po’ appannata, ma il luogo resta superbo, soprattutto se c’è bel tempo. Ci saranno conferenze, presentazione di libri e si terranno a battesimo la nuova rosa ‘Vicomtesse de Curel’ e l’ortensia ‘Coté Ouest’. Info tel 0033 01 06 12 00 01 e www.domsaintjeanbeauregard.com

- 4 aprile Orto Botanico di Catania conferenza sulle tillandsie di Lori Arena in collaborazione con Cactus & Co. Info  www.ortobotanicocatania.it

logo-florea- 4-5 aprile all’interno delle mura medievali del centro storico della Repubblica di San Marino (da poco inserito dall’UNESCO nel Patrimonio mondiale dell’umanità) quarta edizione di Florea, mostra di giardinaggio a ingresso gratuito con numerosi eventi collaterali: mostre di paesaggismo, bonsai e su Darwin, escursioni naturalistiche, menù a tema floreale, pacchetti turistici per il week end. Info tel. 335.7348120 – 339.4677150  e sui siti www.eventisanmarino.com e www.sanmarino2000.sm.

- 4-5 aprile Parco in Fiore a Pozza di Maranello (Mo). Vivai parco_in_fiore_2009associati ai Vispi provenienti da tutta Itala e altri vivai da loro invitati vestono a festa il Parco Rangoni Machiavelli. Per informazioni: www.vispi.info

- 5 aprile terza edizione di “Giardini nel tempo” organizzata dal comune di Cusago nel castello visconteo della cittadina in collaborazione con i vivai di qualità italiani. Dalle ore 9 alle 19 www.prolococusago.org info visitatori 329-0597304

- 5 aprile-3 maggio Fiori e colori di primavera nel parco della Fondazione Minoprio di Vertemate con Minoprio, di domenica e nei giorni di festa (esclusa Pasqua). Info www.fondazioneminoprio.it e tel 031-900224

- 11-13 aprile sesta edizione della mostra mercato L’erba persa a Santa Margherita Ligure (Ge) all’interno del giardino storico di Villa Durazzo. Info tel 0185-287485.

valentina-povero- 17-19 aprile “Festa dei fiori vivaci”, porte aperte di Valentina Povero nel suo Erbaio della Gorra. Info www.gorraonline.it

- 18-19 aprile Fiori nella Rocca a Lonato (BS). Seconda edizione, curata dal Garden Club di Brescia, in una magnifica rocca visconteo-veneta sede della Fondazione Ugo da Como. Solo il paesaggio e le architetture valgono una visita; chi ama oltre i fiori anche gli uccelli ci troverà un bel museo ornitologico. www.fiorinellarocca.it tel. 030-9130060

- 18-19 aprile a Salerno Mostra della Minerva, nona edizione della mostra mercato di giardinaggio alla Villa Comunale. Per info cliccate qui e per approfondire il luogo in cui la manifestazione si svolge invece qui. Il  Giardino della Minerva, per intenderci, è il luogo di fondazione del più antico orto botanico, l’Hortus sanitatis della Scuola Medica Salernitana.

- 18-19 aprile Ritorno alle serre reali a Racconigi (Cn). Un gran bel posto, restaurato di tutto punto; resta da vedere se la mostra, che era partita bene anni fa, ritrova la sintonia con il luogo reale. Info www.ilcastellodiracconigi.it e tel. 0172-84005

- 18-19 aprile Florarte, quinta edizione della mostra di giardinaggio, artigianato, arte e gioielli Villa Cavazza di Bomporto (Mo). Info segreteria@tuttintorno.org e tel. 059-235559

- 18-19 aprile porte aperte nel vivaio Mondorose di Le Sieci, Firenze, ospiti di Arnaud Duquennoy e Cecilia Lucchesi con lezioni, conferenze, laboratori per bambini e musica. Il programma su www.mondorose.it, tel 055-8328725.

mostra-da-iris-a-liberty- 18-19 e 25-26 aprile Dall’iris al Liberty al castello Malaspina Grimaldi di Rocca Grimalda (Al). Una cornice di fioriture nel borgo, al castello, con  giardino da ammirare,  si parla di iris e di arte. Mostra e libro sul tema “Le iris tra botanica e storia” e, da seguire, le conferenze dell’ ibridatore di iris Augusto Bianco, di Anna Peyron e Susanna Magistretti esperte di giardinaggio e di Sonia Lanzarotti dell’Officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella a Firenze. Info tel 0143-873128, 334-3387659 e castello.roccagrimalda@gmail.com

- 18-19 aprile in Francia a Sérignan du Comtat, nel Vaucluse, scorcio-di-insalate-esposte-a-serignanmostra mercato Plantes rare et jardin naturel. Al tema di quest’anno “Au dela de nos jardins” daranno il loro contributo anche Gilles Clément e Louisa Jones. Tra gli espositori gli italiani Daniele Viola con i frutti antichi della Val Susa e Fabrizio Fessia con gli aceri e le acidofile. Info www.plantes-rares.com e info@plantes-rares.com

- 22 -26 aprile Arenzano (GE) FlorArte, decima edizione di una mostra di opere d’arte, composizioni floreali e vivaismo. I fioristi creano composizioni floreali ispirandosi ciascuno all’opera di un artista: colori, profumi, forme si fondono nella suggestiva serra monumentale del Parco Negrotto Cambiaso di Arenzano, il parco dei pavoni inserito nel circuito “Un mare di Giardini” della Regione Liguria. Info www.florartearenzano.it e tel 339-1925652.

ortinparco-2005- 23-26 aprile a Levico Terme (Tn) Ortinparco, la prima e più approfondita manifestazione sull’orto e sui mille modi di trasformarlo in un giardino produttivo. Decine di allestimenti disseminati lungo il percorso dell’antico parco delle terme restaurato suggeriscono soluzioni estetiche, conferenze e laboratori pongono l’accento sul ruolo dell’orto oggi e una mostra mercato di prodotti e piantine ortive invoglia ad acquistare ciò che serve per mettersi all’opera. Da visitare. Organizza il Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione ambientale della Provincia di Trento. Info fabrizio.fronza@provincia.tn.it oppure laura.motter@provincia.tn.it e presso la casa dei giardinieri del parco tel 0461-706824.

- 23-26 aprile Este in fiore a Este (Pd). Festa nei giardini del castello e nel centro storico. In piazza Maggiore viene realizzato un giardino sul tema “Labirinto dei sensi”. Info www.esteinfiore.it e esteinfiore@comune.este.pd.it

-23 aprile-11 ottobre nell’Alta Austria a Bad Schallerbach  Landesgartenschau “Botanica” , mostra di giardinaggio allestita nel parco dell’Eurothermenresort. Info www.botanica.at

logo-colorno- 24-26 aprile Nel segno del giglio a Colorno (Pr) all’ombra di un imponente palazzo farnese e in un giardino formale ricreato ex novo. Info: AR.TU. tel. 0521.282431 – 0521.235708 e IAT c/o Reggia di Colorno tel 0521/313336  e inoltre ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it

- 24-26 aprile Primavera alla Landriana (Tor San Lorenzo Ardea, Roma).  Una delle prime mostre di giardinaggio nazionali con il prestigio un po’ appannato da quando mancano le anime della manifestazione, soprattutto la proprietaria del giardino. Ma il luogo è superbo e la qualità dei vivaisti anche. Info www.landriana.com

- 25 aprile nelle Langhe a Piozzo (Cn) dalle 10 alle 18 in piazza distribuzione dei semi di zucca: gli abitanti, e chi vorrà unirsi a loro, possono ritirare i semi di circa 400 varietà per coltivare le zucche che nel primo fine settimana di ottobre, per la sedicesima volta, saranno in mostra con una grande festa. Info www.prolocopiozzo.it

- 25 e 26 aprile Il giardino di delizia a Palazzo Bettoni Cazzago a Bogliaco di Gargnano (Bs), sul lago di Garda. Info www.ilgiardinodidelizia.it

- 25 e 26 aprile Mostra mercato di piante e fiori nel Parco del Castello del Roccolo a Busca (Cn). Info www.marcovaldo.it e info@marcovaldo.it

- 29 aprile-18 ottobre al castello di Chaumont, sulla Loira,manifesto-chaumont diciottesima edizione del famoso festival dei giardini con altrettanti paesaggisti di tutto il mondo invitati ad allestire il loro progetto quest0anno sul tema “Jardins de Couleur”. E’ annunciato anche il ritorno di Patrick Blanc, divo francese del settore. La manifestazione da quest’anno è visitabile anche di sera alla luce dei dioidi elettroluminescenti. Info tel 0033-02 54209922, www.domaine-chaumont.fr e contact@domaine-chaumont.fr

- 1-31 maggio Verbania Giardini Aperti a Verbania sul lago Maggiore, obbligatoria la prenotazione Info e prenotazioni presso l’Ufficio Turismo, tel. 0323 503249. Il primo giorno di maggio si comincia con i giardini di Villa San Remigio alle 15,30.

- 1-3 maggio davanti alla rocca di Soragna (Parma) prima edizione di Il giardino rivelato. Info 0524-599339, www.artedelgiardino.it

- 1-3 maggio Tre giorni per il giardino al castello masino-2008di Masino (Caravino, presso Ivrea). Capostipite di tutte le manifestazioni di giardinaggio che si svolgono in Italia, ha perso un po’ il suo smalto iniziale, ma non l’atmosfera di “sacralità botanica” che la contraddistingue da sempre. Organizzata dal Fai, per questo si accetta anche un biglietto di ingresso piuttosto salato.

- 3 maggio Pass…aggiando nel parco a Villa Taranto a Verbania- Pallanza. Curioso connubio tra i meravigliosi scenari fioriti del giardino e i prodotti enogastronomici della Provincia Verbano-Cusio-Ossola: una giornata per soddisfare tutti i sensi in uno dei giardini italiani più prestigiosi e più celebrati all’estero. Info www.villataranto.it tel biglietteria 0323-404555

- 8-10 maggio Orticola di Lombardia mostra nei giardini di via Palestro a Milano. Una delle mostre più rinomate per qualità dell’offerta e quantità di visitatori.

- 9- 10 maggio I Giardini di maggio nella rocca medioevale di Cento (Fe). Info: tel 393-9281346 e www.igiardinidimaggio.it

- 10 maggio Se son rose fioriranno a Manerbio (Bs) mostra mercato di rose antiche e moderne preceduta il sabato da eventi culturali sul tema. Info tel 030-9408653, www.comune.manerbio.bs.it e sesonrose@borgosangiacomo.com

- 15-17 maggio Journées des Plantes a Courson. Quasi courson-primavera250 espositori più che qualificati di tutta Europa (alcuni italiani) e atmosfera da santuario giardinieristico. Gestione accorta di un luogo speciale che per questa edizione primaverile propone all’attenzione dei visitatori i Geranium, con la riscoperta delle vecchie rusticissime varietà e la proposta dei nuovi ibridi. L’altro tema al centro dell’attenzione riguarda le piante disinquinanti, a cominciare da quelle individuate 25 anni fa nei laboratori della NASA dal dottor Wolverton. Courson si trova a 35 km a sud ovest di Parigi, da dove si raggiunge facilmente con la metropolitana extraurbana. Info www.domaine-de-courson.fr e tel 0033-01-64589012.

manifesto-franciacorta- 15-16-17 maggio Franciacorta in Fiore – Rassegna di rose ed erbacee perenni a Cazzago San Martino (Brescia) nelle due nuove sedi, i giardini di due magnifiche ville contigue, Palazzo Bettoni Cazzago e Palazzo Guarneri. Info www.franciacortainfiore.it e, presso l’efficientissima Pro Loco comunale che organizza la manifestazione, al n. 030-7750750 oppure per e-mail varinia@franciacortainfiore.it

- 15-16-17 maggio Villa Da Schio in Fiore a Costozze villa-da-schio-statua-di-veneredi Longare (Vi) è uno degli appuntamenti tradizionali di primavera nel Nord Est. Bravi gli espositori, puntuale l’organizzazione, interessanti tutti gli eventi collaterali, da vedere il giardino con le sue statue di Orazio Marinali. www.verderame-giardini.com info Claudia Pavoni 348-4400514

- 15-17 maggio ritornano le porte aperte nel vivaio Priola di Treviso nell’epoca in cui si possono ammirare in massima fioritura moltissime erbacee perenni. Info www.priola.it e info@priola.it

- 16-17 maggio Festa delle Rose a Castel Giuliano (Bracciano, Roma) all’interno del parco di Palazzo Patrizi. Oltre alla mostra-mercato di piante, in particolare rose, ci saranno una mostra multimediale e un concerto. Info www.castel-giuliano.it

- 16-17 maggio Giorni di rose, settima edizione della festa porte aperte al Vivaio La campanella a Cervarese S. Croce (Pd) con una conferenza di Rolando Zandri, ex direttore del Roseto di Roma e ibridatore di rose. Nell’occasione sconto del 10% sulle rose in vaso e visita guidata al giardino dell’azienda e al Roseto di Santa Giustina a Padova. Info tel 049-9910905 e info@vivaiolacampanella.com

manifesto-floravilla- 16-17 maggio prima edizione di Floravilla a Castel San Giovanni (Piacenza) nel parco della settecentesca Villa Braghieri. Si guarda, si acquista, si va a scuola di giardinaggio e si pranza a cura della Proloco. Info www.prolococastello.com, ufficiostampa@prolococastello.com e tel 349 0571918

- 16 e 17 maggio porte aperte nel vivaio Leonelli di Castelletto Sopra Ticino (No) per inaugurare un percorso dedicato ai profumi con rose, rampicanti e molto altro. Info tel 0331-973421, www.fratellileonelli.it e info@fratellileonelli.it

- 16-17 maggio Coniolo Fiori. La manifestazione, giunta alla IX edizione, si svolge in una località del Monferrato Casalese ed è dedicata soprattutto alle rose. www.coniolofiori.com

- 19-23 maggio Chelsea Flower Show a Londra. Evento irrinunciabile per coloro che vogliono conoscere le tendenze mondiali del giardinaggio e non mancare agli appuntamenti più trendy del settore, ma da molti ormai giudicata una selva impraticabile di persone che non riescono a vedere più niente. Da prenotare sin da gennaio al n. 0870 247 1223

manifesto-ipomea- 22-24 maggio Ipomea del Negombo – mostra mercato di piante rare e inconsuete della fascia temperata calda. La manifestazione si svolge nel Parco idrotermale del Negombo di Lacco Ameno, sull’isola di Ischia. Una cornice incantevole, tra le più belle del Mediterraneo per ammirare e acquistare piante. Il parco è stato disegnato da Ermano Casasco ed è gestito con maestria. Info sul sito www.negombo.it.

- 22-24 e 29-31 maggio come ogni anno MeD-Giardini all’orto botanico di Portici (Na) tradizionale mostra-mercato di piante e articoli da giardino, cui si affiancherà Olea, mostra specializzata  dedicata all’olivo e ai suoi prodotti. Nella stessa sede, nell’ultimo week end del mese MeD-Sapori, mostra-mercato delle eccellenze enogastronomiche della Campania: vino, pasta, mozzarella, formaggi, prodotti da forno, conserve, miele oltre a agroalimentari di nicchia e di eccellenza, biologici e produzioni tipiche di qualità. Info tel.: 081-7755136 e 3335214704 e sui siti www.mediterraneoedintorni.com, www.ortobotanicoportici.unina.it

- 23 e 24 maggio presso il vivaio di rose e arbusti da bacca di Maurizio e Alessandra Feletig ad Arignano (To) come tutti gli anni Rosae Rosarum Rosis, due giorni dedicati alle rose antiche in fiore. Info tel. 011 9462377 – 3475766672 – 3495630513.

- 23-24 maggio Rose in Villa Giusti a Bassano del Grappa (Vi) Info: tel 0424-88.65.14 e 339-39.35.222 e barbarab@villagiusti.net. POssibile pacchetto turistico per visitare la bella cittadina cliccando qui.

- 24 maggio E’ fiorita l’erba voglio a Novara nel giardino e nel quadriportico di palazzo Natta. Info ATL 0321-394059 e www.provincia.novara.it

- 24 maggio-11 ottobre “Flower Power”, grande mostra d’arte sul tema dei fiori a Villa Giulia a Verbania Pallanza, sul lago Maggiore. Info Ufficio Turismo, tel. 0323 503249.

- 28-31 maggio a Perugia seconda edizione di “Flowershow” ai giardini del Frontone e al complesso monumentale di S. Pietro. Info www.perugiaflowershow.com/index.html

- 29-31 maggio Al di là del giardino terza edizione della mostra mercato nel borgo storico di Pianiano fraz di Cellere (Viterbo), con diversi espositori nazionali. Info: 333-9522700 – 328-2494231 e www.aldiladelgiardino.it/

- 29-31 maggio Giardini mediterranei a Portoferraio, Isola d’Elba. Info giardini.conftirreno.it e 0565-917257

- 30-31 maggio Erbe in fiore al giardino delle erbe di Casola Valsenio info www.ilgiardinodelleerbe.it

- 30 maggio – 2 giugno Cittanova Floreale prima mostramanifesto-cittanova-floreale di giardinaggio in Calabria a  Cittanova, in provincia di Reggio Calabria nei giardini della villa comunale “C. Ruggiero”, realizzati attorno al 1880 e ricchi di specie botaniche di tutto il mondo. Insieme a incontri, seminari, dimostrazioni e numerosi altri eventi collaterali, chi farà visita alla manifestazione da altre parti d’Italia potrà godere di particolari condizioni per il pacchetto week end. Info ruggiero1880@gmail.com e, per conoscere qualcosa del luogo e della sua storia, www.carloruggiero.altervista.org

scala-santa-maria-del-monte-infiorata- 1 giugno a Caltagirone, in omaggio alla Madonna protettrice della città, un’infiorata sui 142 gradini della Scala S. Maria del Monte su un disegno di fiori a tema. Nei festeggiamenti da quest’anno anche una mostra di giardinaggio. Info Servizio Informazioni Turistiche tel 0933-41365 – 41809 – 53809 e www.comune.caltagirone.it

- 1 giugno Yacht & Garden a Genova presso il nuovo porto turistico alla Marina di Genova Aeroporto. L’organizzazione afferma che l’intenzione è di celebrare “l’incontro tra la nautica e il giardinaggio rivolta a tutti gli appassionati, i curiosi e i sempre più numerosi armatori che amano abbellire le proprie imbarcazioni con veri e propri giardini “sull’acqua”. In tempi di crisi si poteva evitare, ma per chi non soffre di invidia resta una idea originale (con ingresso gratuito) per una domenica sul mare e tra i fiori. Info tel 010 5451794 e info@marinagenova.it – www.marinagenova.it

fehervarcsurgo- 5-6-7 giugno Castello Karolyi a Fehérvarcsurgò, in Ungheria. 5° Mostra contemporanea europea del giardino. Un luogo e un’ospitalità deliziosi per scoprire un’Europa poco nota e molto attiva, anche nell’ambito del verde e del giardinaggio. Ospiti d’onore quest’anno la Svezia e la Repubblica Ceca. Info sul sito www.karolyi.org.hu

- 6 e 7 giugno mostra florovivaistica a Montaldo, in provincia di Alessandria, tra le colline dell’Alto Monferrato e i vigneti di Dolcetto, nella sede di una vecchia distilleria. Apertura alle ore 17 del sabato e prosecuzione anche di sera, sino a mezzanotte. Info www.gardeningincollina.com/

- 12-22 giugno a Vigliano Biellese (Bi) Oltre il Giardino 2009, rassegna florovivaistica della produzione locale, allestimento di aiuole, serate per tutta la durata della manifestazione. Info tel 015.512282, www.prolocovigliano.it

- 13-14 giugno nella frazione Rollo di Andora (Savona) Festa delle erbe nelle vie del borgo. Da non perdere: la mostra in occasione del centenario del movimento futurista “I fiori di Balla”, il concerto sul tema “I fiori e il belcanto” e la mostra mercato di vivaisti di qualità nazionali. Info associazione che organizza tel 335- 261293, IAT  tel. 0182-681004 www.festadelleerbe.net e www.comune.andora.sv.it e-mail festaerberollo@hotmail.it

- 13-14 giugno “Festa delle ortensie “a Villa Serra di Sant’Olcese (Ge) quinta edizione di una manifestazione che celebra la collezione di ortensie del parco, quest’anno aumentata di 40 varietà. Nell’occasione ci saranno due conferenze di Corinne Mallet, l’esperta di ortensie più famosa d’Europa, si potranno acquistare le ortensie del Vivaio Paoli e Borgioli di Firenze e degustare il tè giapponese che si ottiene da una particolare ortensia. Info www.villaserra.it

- 19-21 giugno “Festa delle ortensie” a Bolsena (Vt). Info tel 06-66620434 e www.ortensie.org

- 20 giugno giornata della lavanda a Casola Valsenio (Ravenna) con visita guidata al lavandeto del famoso giardino di erbe aromatiche. Info www.terredifaenza.it oppure www.ilgiardinodelleerbe.it e 0546 710 44

web-04web-05web-06- 26-28 giugno Nell’ambito degli Eventi del Borgo di Montemarcello (La Spezia), la Pro Loco organizza la “Mostra mercato dei fiori e del giardino” nei vicoli antichi del borgo che domina dall’alto il Golfo di La Spezia. Questa manifestazione offre l’opportunità a chi ama la natura, i fiori e i luoghi ancora integri della penisola di scoprire un borgo di fascino immerso nella profumata vegetazione mediterranea. Previsti eventi collaterali e pacchetti week-end. Info 0187-608049, www.montemarcello.com e info@montemarcello.com

- 3-10-17-24-31 luglio cocktail in giardino a castel-trauttsmandorfCastel Trauttmansdorff, Merano tutti i venerdì sera del mese tra le ore 19 e le 23,30. Suggestioni con sottofondo musicale ammirando uno dei giardini contemporanei più belli d’Italia dal centro dell’invaso. Info www.trauttmansdorff.it

- 11-12 luglio Fiori a Piazzano al Giardino Reinhardt di Piazzano Tuoro sul Trasimeno (Pg).  Ospitano i paesaggisti Thomas e Martina Reinhardt nel momento in cui sono alla massima fioritura le annuali con cui ogni anno “dipingono” il loro spazio aperto sul paesaggio. Info www.giardinoreinhardt.com

villa-peyron-primo-giardino-italiana- Durante luglio in occasione del Mese mediceo a Fiesole il Giardino di Villa Peyron al Bosco di Fontelucente propone spettacoli teatrali itineranti all’interno del giardino. Info www.bardinipeyron.it

MANIFESTAZIONI AUTUNNO 2009

logo-associazione-italiana-bambu- 28-30 agosto e 4-6 settembre si svolgeranno, in un agriturismo delle Langhe (Piemonte) due corsi dell’Associazione Italiana Bambù in collaborazione con il vivaio Moso. I due corsi avranno diversa impostazione, comunque verteranno sul riconoscimento e la valorizzazione dei bambù e delle loro canne, persino nell’edilizia. Info: 0173-509279, 0173-529339, www.bambuitalia.it e info@bambuitalia.it

- 29-30 agosto a Comnago di Lesa (No) “E ora piantiamola sul lago” prima edizione di una mostra mercato di orchidee e e piante da giardino rare e insolite  che si svolgerà presso il vivaio Orchidee del Lago Maggiore. Sulla qualità degli espositori garantisce  Vispi, l’associazione che riunisce un gran numero dei più quotati vivaisti di qualità italiani. Info: 340-5149139 e www.vispi.info

logo-murabilia- 4-6 settembre sulle mura urbane di Lucca torna Murabilia. Per la nona edizione i temi saranno le felci, i sedum e “dark”, cioé le piante a foglie scure. C’è spazio di esposizione, oltre che per i migliori professionisti italiani, anche per collezionisti e amatori. Molti eventi collaterali, tra cui una mostra di disegno botanico e il campionato italiano delle zucche più grosse. Info: www.murabilia.com, murabilia@murabilia.com e tel. 0583 583086.

- 9-13 settembre diciassettesima edizione del Peperoncino Festival a Diamante in provincia di Cosenza, sede dell’Accademia italiana del peperoncino, con una mostra-mercato dei prodotti tipici della gastronomia mediterranea. Molto sagra, poca scientificità, ma  atmosfera ancora estiva. Info www.peperoncino.orgaccademia@peperoncino.org

- 10-12 settembre a Padova Flormart/Miflor salone del vivaismo e del giardinaggio per professionisti, ma spesso frequentata, soprattutto l’ultimo giorno, dagli amatori. Comunque solo in rari casi i giardinieri amatoriali possono vedere ciò che li interessa. Info: www.flormart.it

logo-conserva-della-neve- 11-13 settembre settima edizione di La conserva della neve a Villa Lante a Bagnaia (VT). All’interno dell’area espositiva, come ogni anno ci saranno giovani e  promettenti architetti del paesaggio invitati ad intervenire con un progetto originale e contemporaneo. Info su www.laconservadellaneve.it, info@laconservadellaneve.it, tel. 333-8652934 e 348-1543868.

- 11-13 settembre a Bologna ExpoGreen. Inizialmente dedicato solo ai professionisti, allarga ora alcuni settori alla visita degli amatori. Info www.expogreen.it

- 11-13 settembre porte aperte nel vivaio di erbacee perenni Priola a Treviso. info@priola.it e www.priola.it

- 11-20 settembre Pomarium a Lastra a Signa, mostra pomologica e vendita di piante nel vivaio Belfiore. Info: 347-5900869 www.pomarium.net

- 12-13 settembre “Il giardino di Solferino” mostra di giardinaggio nel Parco dell’Ossario dell’omonima città in provincia di Mantova. Info 320-0653332.

- 12-13 settembre a Calvi (Tr) Tra pomi e fiori, mostra mercato con zona scambio semi e talee e degustazione di té. Info 333-6841760 e 340-8990171.

- 12-13 settembre Florealfest a Villa Manin a Passariano, giunta alla decima edizione. Una delle mete autunnali più belle per ampliare la visita dalla mostra di giardinaggio alla villa e al suo giardino. Info 0432-821210 e www.verderame-giardini.com

- 12 e 13 settembre “Conoscere, scambiare, discutere, gustare, acquistare, fare agricoltura biologica” – primo incontro di  bio-cultura presso la Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi con laboratori per bambini, seminari, degustazioni, scambi di semi e mercatino biologico, momento d’incontro tra agricoltori biologici e consumatori consapevoli. Info  tel. 0731 619213,  cell. 334 60 47 703, info@riservaripabianca.it.

- 13 settembre mostra di agrumi nell’antico chiostro dell’orto botanico di Pavia. Ci sarà anche un inedito laboratorio di cosmetica e una conferenza con gli agrumi protagonisti. Info 0382-22534.

- dal 15 settembre al 5 novembre a Firenze presso la biblioteca della Società Toscana di Orticoltura a Villa Bardini ogni martedì e  venerdì dalle ore 17 alle 19 corso di giardinaggio base articolato in 16 lezioni . Info Fabrizio Ermini cell. 339 3865233 e-mail fabermi@katamail.com

- dal 16 settembre, sino ad esaurimento posti, è possibile l’iscrizione al corso organizzato dal FAI, Fondo Ambiente Italiano, sul tema “Regge italiane. Arte, storia, potere” che si svolgerà tra ottobre 2009 e maggio 2010  presso l’Università degli Studi di Milano. Sono 27 lezioni per approfondire la storia di questi luoghi tra il Rinascimento e il Novecento. Per informazioni faiarte@fondoambiente.it e tel. 02 /467615252.

18-19 settembre a Roncade (Tv) nella proprietà di Ca’ Tron convegno  “Giardino e paesaggio tra progetto e valorizzazione”, per ripensare il paesaggio agrario. Info 049-8075992.

- 18-20 settembre “Les jardins féeriques” in quattro famose località del Garda lombardo (Salò, Gardone Riviera, San Felice del Benaco e Toscolano Maderno) e  in tre altrettanto prestigiosi giardini (Fondazione André Heller, Isola del Garda e Vittoriale degli Italiani). La mostra mercato internazionale sarà affiancata da numerose attività attinenti il mondo dei giardini e dell’arte: conferenze, stages e seminari relativi al mondo della cultura botanica e paesaggistica. Info: i n f o@l i b r a e v e n t i . i t e t e l . 0 3 6 5 -2 9 4 6 0 5

- 18-20 settembre i rosaisti Barni aprono le porte dei loro vivai. Molte varietà in fiore, tutte in vendita con lo sconto del 10% per l’occasione. Info 0573-380464 e www.rosebarni.it

ortafiori- 19-20 settembre ventiseiesima edizione di Ortafiori, mostra mercato di piante da collezione nel magnifico scenario di Orta San Giulio, fronte lago. Per informazioni Proloco Orta, accoglienza2003@libero.it e 0322.90155.

- 19-20 settembre a Schio quarta edizione della mostra di orchideee, piante, fiori, bonsai, cultura del verde nella suggestiva area ottocentesca del Lanificio Rossi e del Giardino Jacquard. Info: www.verderame-giardini.com e verderameverticale@libero.it

- 19-20 settembre terza edizione di Vanzo Floreale nel parco della storica Villa Giustiniani a Vanzo di San Pietro Viminario (PD). Info www.villavanzo.com, info@villavanzo.com, tel 0429.719202 e 335.6049183

Locandina-giardini-d'autore- 19-20 settembre Riccione, Villa Lodi Fé seconda edizione di una mostra che al suo esordio primaverile ha raccolto molti consensi. Per i visitatori che possono permettersi ancora un po’ di vacanza sono previsti soggiorni in agriturismi delle terre malatestiane e settimane benessere negli hotel di Riccione.  www.giardinidautore.netinfo@event-studio.it

- 19-20 settembre “E ora facciamo di Casole un giardino” a Casole d’Elsa (SI), prima edizione di una mostra di giardinaggio nelle vie del centro storico. Info: Comune di Casole d’Elsa comune@casole.it e tel 348 9038897

- 19-27 settembre a Verbania torna con la sua nona edizione Editoria e Giardini, salone del libro specializzato sul mondo del verde e dei giardini. Il tema di quest’anno è: “Passione botanica. Viaggiatori, collezionisti e cacciatori di piante”. Info 0323-503249 e www.editoriaegiardini.it

logo Giardini senza bua- 20 settembre a Firenze prima edizione di “Giardini senza bua. Piante prodotti e idee per il giardino sostenibile” nell’area dell’ospedale psichiatrico Meyer. Il giorno precedente si terrà anche un convegno sulle tecniche di progettazione e manutenzione sostenibili degli spazi verdi. Info:  055/5662344 e www.meyer.it/giardinisenzabua

- 25-27 settembre Festa del Cactus nelle serre del Parco delle Meraviglie di Bologna. Decine di vivaisti e commercianti specializzati di mezza Europa espongono piante succulente, ma anche numerose curiosità botaniche d’altro genere. La festa ha anche lo scopo di finanziare il progetto VerdiVisioni, un’arca per le piante in via di estinzione sostenuto dal comune di San Lazzaro di Savena. Informazioni dal 1 settembre su www.festadelcactus.it, info@festadelcactus.it, tel 051 6270432 e 348-2206776.

- 26-27 settembre Animali e piante perduti a Guastalla, in provincia di Reggio Emilia. Appuntamento imperdibile: piante, animali, prodotti alimentari delle tradizioni riempiono le vie della cittadina in una logica colta del tutto informale, che fa vivere la biodiversità come una festa. Quest’anno in piazza anche i bufali, e la lana di pecora protagonista di un convegno. Info IAT tel 0522-219812.

fiori-frutti-qualità-a-celle-ligure- 26 e 27 settembre “Fiori, frutta qualità” a Celle Ligure (SV) con il patrocinio del FAI di Savona, seconda edizione di una  mostra mercato OrtoFloroVivaistica e di biotecnologie al servizio dell’ambiente, con numerosi eventi collaterali nella cittadina. Info: I.A.T. Celle Ligure: 019-990021, www. fiorifruttaqualita.itfiorifruttaqualita@libero.it

- 26-27 settembre a Milano sul sagrato e nei chiostri della chiesa di san Marco ritorna per la quattordicesima volta Floralia. Incassi a favore degli assistiti della comunità. Info www.floralia.org

- 26-27 settembre mostra internazionale di orchidee a Thiene con esposizione di altre collezioni vegetali. Info 340-0699112

- dal 28 settembre a Genova per 5 settimane, sempre di lunedì e giovedì, corso di fotografia tenuto dal fotografo Karl-Dietrich Bühler. Con un numero sufficiente di iscritti si terrà anche il corso avanzato di reportage e ritratto. Info e iscrizioni 010/2470715

- 1 ottobre, Acquario Civico di Milano presentazione del catalogo “Green Design. La sostenibile leggerezza del verde” che ha recensito oltre 250 esperienze italiane e internazionali di prodotti e servizi innovativi nel settore della progettazione, realizzazione e gestione di parchi ed aree verdi, sulla base dei criteri di sostenibilità ambientale, low cost e valorizzazione del genius loci. Info: www.progettogreendesign.org, lavorint@cris.it e tel 335 57 19 837

- 2-4 ottobre Orticolario nelle serre di Villa Erba a Cernobbio (Co) sul tema “Il giardino tra mode e tradizione”. Versione autunnale della milanese Orticola, per altro con gli stessi organizzatori. Informazioni: www.orticolario.it, info@orticolario.it e tel 031.301037

veduta_aerea-castello-di-Paderna- 3-4 ottobre “Frutti Antichi”, quattordicesima edizione di una rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati al Castello di Paderna (Pc), all’imbocco della Val Nure, in una delle atmosfere autunnali più sinceramente sentite e vissute dai visitatori. I padroni di casa di questo austero castello di campagna dell’XI secolo promuovono la manifestazione insieme alla delegazione piacentina del Fai.  Info: www.castellodipaderna.it, fruttiantichi@alice.it, tel 334-9790207 e info@castellodipaderna.it, tel 0523-511645.

Mostra-Mercato-Autunnale-di-piante-e-fiori-di-Firenze- 3-4 ottobre a Firenze ritorna la tradizionale mostra mercato autunnale di piante e fiori organizzata dalla Società Toscana di Orticultura nella cornice del Giardino dell’Orticoltura, con ingresso da via Vittorio Emanuele II, 4 e da via Bolognese, 17. Oltre 40 gli espositori di piante da giardino e da interni. Orario continuato 9-19,30. Info qui, mentre per conoscere la  storia del giardino in cui si svolge si può leggere qualcosa qui.

- 3-4 ottobre Potager Royal alla Margaria del castello di Racconigi (Cn). Un magnifico luogo all’interno del parco di un castello sabaudo che al tempo del re Carlo Alberto di Savoia, per suo desiderio, praticò l’agricoltura e la floricoltura con metodi d’avanguardia. Poco è rimasto di allora, e la mostra è un tentativo di rivitalizzare lo spazio giudiziosamente restaurato. Info sul sito del castello.

- Dal 4 al 25 ottobre tutte le domeniche “Frutti&Colori d`Autunno” nel Parco botanico della Fondazione Minoprio a Vertemate con Minoprio (CO). con una mostra pomologica di frutti coltivati nel frutteto della scuola, visita agli orti, laboratori di giardinaggio e creatività organizzati per i bambini dai sei ai dieci anni e degustazioni di prodotti da agricoltura biologica e di prodotti tipici. Info: 031 900224 www.fondazioneminoprio.it e mirtserv@fondazioneminoprio.it

logo-flor09-9-11 ottobre Flor 09. Tre giorni di piante, giardini e ambiente a Torino, nel centralissimo e prestigioso parco del Valentino con il patrocinio della Regione Piemonte. La mostra-mercato e l’esibizione delle eccellenze ortofloricole piemontesi saranno affiancate da una importante mostra pomologica con frutti provenienti da tutta Italia, una mostra con 400 varietà di zucche, presentazione di libri con autori internazionali, laboratori per bambini, il concorso e la realizzazione di 20 giardini temporanei nel vicino quartiere multietnico di san Salvario. Info: orticolapiemonte@gmail.it, www.flor09.it, www.giardiningiro.it, tel 346-5130154 e 011-5624259.

- 9-11 ottobre a Tor San Lorenzo Ardea (Roma), in località Campo di Carne, Autunno alla Landriana, mostra di giardinaggio ospitata nel prezioso giardino voluto negli anni Sessanta da Lavinia Taverna con il contributo di Russel Page. I Giardini della Landriana si trovano a 40 km a sud di Roma. Info: www.landriana.com

- 16-18 ottobre cinquantunesima edizione delle Journées des Plantes di Courson, a sud ovest di Parigi. Il battesimo di due nuove rose francesi, i bulbi, gli alberi e gli arbusti che danno bacche commestibili, un omaggio a Darwin, conferenze e la settima edizione del Carnet des tendences, tutto in un ineccepibile stile giardinieristico-chic. Info www.domaine-de-courson.fr

- 17-18 ottobre al castello di Masino, vicino a Ivrea, edizione autunnale della notissima mostra di maggio. Allegra con i prodotti e i colori dell’autunno e meno inamidata della “sorella” primaverile, ci si aspetterebbe però qualche idea in più sul piano culturale, sennò il FAI, che promuove la manifestazione, rischia di fare un gioco esclusivamente di cassetta.

- 24-25 ottobre Valle di Maddaloni (Caserta) XVII Sagra della mela Annurca, la varietà di mela tradizionale della Campania, che trova la propria eccellenza nella zona della sagra. info www.prolocovalle.it

Read Full Post »

Telegiornale di oggi su RAIUNO, ore 13,30. Mi lamento che non si parla mai di piante e giardini, anche quando un evento del verde nazionale dovrebbe trovare accoglienza sui media almeno nell’attualità? Eccomi servita, e lasciamo perdere gli arcani che governano oggi la professione giornalistica, il senso dell’attualità e della notizia, la logica di direzione di uno dei più importanti telegiornali italiani, seguito da milioni di telespettatori. Il conduttore annuncia, già nel sommario, l’uscita di un libro sui “giardini ecologici” del Principe Carlo di Inghilterra. Voilà, dico io, ci vuole un principe perché si parli di giardini. Vige ancora la regola del noblesse oblige, ma almeno se ne parla.

(altro…)

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 863 follower