Va di moda il giardiniere

Sfilano marche di abbigliamento maschile all’appuntamento di Pitti Uomo, io vado dritta filata dall’altra parte di Palazzo Pitti, me ne vado a fare un giro al giardino di  Boboli perché della moda non me ne importa niente. Ma poi sui giornali si racconta che un certo brand, Mason’s , fa sfilare i suoi azzimatissimi boys agghindati da giardinieri, con sportine colme di fiori e umili attrezzi a corollario di bicipiti palestrati. Allora penso: se diventa di moda l’immagine del giardiniere, è fatta. Di sicuro ci saranno ragazzi che si iscrivono alla scuola agraria del Parco di Monza, figli di altolocati professionisti metropolitani che fanno i capricci per andare a scuola all’istituto agrario anziché al liceo. Fosse vero che ci pensa la moda a restituirci la categoria dei giardinieri, ora pressoché inesistenti. Come dimostra il mio giardino.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

One thought on “Va di moda il giardiniere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...