Ancora un libro sui bossi

Proprio a Murabilia ho acquistato un libro interessante sui bossi stampato da qualche mese. E’ in francese, vi lascio le coordinate. “Buis” di Harry Van Trier e Didier Hermans, edizioni Actes Sud, 2007. Ha 140 pagine di grande formato e un apparato iconografico in parte molto puntuale (circa le schede varietali) e in parte molto generico ed esclusivamente orientato verso alcune realizzazioni  contemporanee in Belgio. Tra queste, non potevano mancare le famose onde di bossi coltivati nel proprio giardino dal paesaggista Jacques Wirtz. Ci sono anche cose curiose che è bene conoscere. Per esempio in un “Parc des topiaires” a Durbuy si vede una donna che alza le braccia dentro una vasca da bagno e vicino un signore che prende il sole sdraiato, zucche, scoiattoli e branchi di animaletti (tutto rigorosamente in bosso, che altro pensate?). Ho pagato il libro 49 euro, e per favore sorvoliamo sul costo dei libri. A vendermelo, come espositore di Murabilia, la molto fornita libreria OOLP (Out Of London Press) di Torino. Se volete fare il mio stesso acquisto: tel e fax 011-8122782, e-mail libreriaoolp@iol.it. Intanto come illustrazione vorrei lasciarvi uno scorcio con i bossi topiari all’ingresso del Sanspareil in Germania. Così accumulo cose da raccontare nei giorni in cui dovessi trovarmi a corto di chiacchiere. Ma non credo.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...