Una foto, una storia (dal 29 dicembre 2008)

trifolium-quadrifolium.jpg

La foto della testata del blog dal 29 dicembre 2008

Le fortune del giardiniere

E’ un gioco antico, cercare un quadrifolio nei prati tra milioni di foglie di trifoglio, e chi ne trova uno è considerato una persona fortunata.
Rispetto a tutti gli altri cercatori di fortuna, il giardiniere ha una chance in più: può piantare la varietà ornamentale del comunissimo trifolio bianco (Trifolium repens) che è stata selezionata proprio perché le sue foglie composte constano di quattro, cinque o addirittura sei foglioline. Si chiama Trifolium repens ‘Purpurascens Quadrifolium’ e ha le foglie di un interessante colore porpora-cioccolato, marginate di verde: una erbacea perenne tappezzante rustica di notevole impatto visivo.
Non so dove ho scattato la foto, ma credo di poter escludere che sia in un giardino o un vivaio italiano: in genere sono gli inglesi che rincorrono piccole curiosità simili, soprattutto se colorate di porpora. Chi vuol sapere quanti trifogli abbiano cambiato di aspetto nelle mani dei vivaisti inglesi, faccia un giro nel web, per esempio visitando l’indirizzo www.alternativeplants.co.uk/THE LETTER T.htm
In Italia il vivaio Priola (www.priola.it) propone invece il vistoso trifoglio rosseggiante  (Trifolium rubens),  che proviene dalla flora spontanea (www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=16505), nell’affascinante varietà da giardino ‘Peach Pink’, con fiori rosa albicocca, anziché porporini, che trifolium-repens-purpurascens-quadrifoliumsbocciano tra giugno e settembre, più a lungo della specie tipica, ed ha taglia maggiore (altezza 45-50 cm contro 30-40 cm). Infine, i semi del trifoglio rosseggiante sono proposti dalle ragazze friulane di Semenostrum per i giardini naturali e il rinverdimento di ambienti spontanei. Tutte le informazioni all’indirizzo www.semenostrum.it/Speciedisponibili/Trifoliumrubens/tabid/79/Default.aspx.
Ritornando alla mia foto, la propongo un po’ elaborata perché abbia un’aria di festa per dire Buon 2009 a tutti e attiri l’attenzione di chi visita il mio blog o è solo di passaggio dalle mie parti. Potrà così raccogliere virtualmente un quadrifoglio e avere tanta fortuna nell’anno nuovo.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

2 thoughts on “Una foto, una storia (dal 29 dicembre 2008)

  1. … prendo al volo il mio quadrifolio e da blogger a blogger, in blogger lessico, devo dire: thanks to share Mimma!

    … per noi non nativi, in blogsfera immigrati quindi, spero nessuno ce ne voglia se lo dico anche nella nostra bella lingua: grazie per condividere Mimma e fortuna anche a te 🙂

    Mi piace

    1. @ Paolo
      Se sto qui a dispensare quadrifogli anche a gente che non conosco e trovo che tutto questo è eccitante e fa apparire meno distanti gli altri lo devo a te, alla tua fiducia che ce l’avrei fatta a marciare sicura anche nel mondo del web come ho imparato nella vita, alla tua pazienza di pedagogo (pure di vecchie ragazze, nel mio caso) e al tuo entusiasmo per ciò che offre la tecnologia contemporanea. A te va allora il mio augurio pubblico più sentito. Sperando che l’anno nuovo ti porti tante belle novità, tante scoperte, tanti nuovi compagni di avventure mediatiche, tante soddisfazioni e… tante macchine fotografiche nuove!
      Viva il 2009, alla salute!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...