Una foto una storia (dal 14 settembre 2009)

La foto della testata del blog dal 14 settembre 2009
Voglia di rosso

rosa-villosa-bacche-per-testata.jpg

Per la prima volta dopo mesi oggi il tempo è uggioso, la nebbia avvolge le montagne e bussa alle mie finestre, sicché sembra di essere finiti di colpo in mezzo all’autunno. E io, che non ne ho affatto voglia e sogno ancora mesi di caldo e di luce, ho cominciato la giornata raccogliendo nell’orto una grossa cesta di pomodori maturi e adesso, prima di lasciare il computer a fine giornata, rinnovo la testata del blog con le bacche mature di una rosa. Sul filo del rosso per interrompere questo grigio improvviso, ho scelto i cinorrodi di una rosa che non “frequento” in prima persona, l’ho solo fotografata lo scorso  anno in settembre alla mostra di Guastalla nello stand di Mondorose, che in Rosa villosa rappresentata da Redoutéautunno porta sempre alle manifestazioni una piccola e significativa collezione di rose interessanti per le bacche. Però andando a controllare mi è venuto il dubbio che non sia Rosa villosa: solo nel “ritratto” che di lei ha fatto Redouté (Les Roses, volume I, anno 1817) le bacche sono lucenti, allungate e levigate come quelle che ho fotograto, sennò l’iconografia  offerta da internet mostra per questa specie cinorrodi tondi e pelosi. Ho proprio voglia di vedere questa foto sul blog per fare allegria (pare che dovrò accontentarmi di questo tempo triste per diversi giorni), quindi la uso, ma mi riservoRosa-villosa-bacche di far controllare agli esperti, per non mettere in rete notizie false e tendenziose: ce ne sono già abbastanza, non è il caso che io collabori. Se per esempio fate un giro chiedendo a google il nome di questa rosa, verrà fuori di tutto un po’.

Advertisements

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...