Ancora fiori a Villa Taranto

Villa-Taranto-viale-di-accesso-domenica-18-ottobre-2009a-Dopo mesi di impegno pressante con le mostre di giardinaggio, ieri mi sono concessa una domenica “normale”, come può esserlo il giorno di festa di chi non dimentica mai i propri impegni e le proprie passioni quotidiane. Ieri avevo solo un piccolo impegno: andare a Domodossola alla sera per ritirare alla Comunità Montana Ossola la mostra pomologica che noi dell’Associazione Nuova Società Orticola del Piemonte abbiamo organizzato nell’ambito di Flor 09 e che adesso sta circolando nel Piemonte perché non vada disperso un piccolo tesoro proveniente da mezza Italia. Sicché l’idea è stata di trascorrere prima qualche ora a Villa Taranto, a Pallanza sul lago Maggiore, visto che da anni non ci andavo d’autunno. E la giornata di sole, le fioriture, le onde di dalie, la prevalenza di visitatori stranieri che parlavano molte lingue, mi hanno fatto ricordare per che cosa sto lavorando da una vita, o quasi. Ma insomma, non voglio rovinarmi il buon sapore che resta dopo una giornata di sole e fiori. Consigliabile a chi è in cerca di una domenica ancora all’aria e in mezzo ai fiori: i cancelli di Villa Taranto rimangono aperti al pubblico sino al 2 novembre prossimo.

Abelia-fioriAbutilon-pictum-Gold-DustBougainvilleaBouvardia-triphyllaVilla-Taranto-ultimi-amaranthusCamellia-sasanqua-CleopatraMimosa-spegazziniVictoria-cruziana-fiorita
Meravigliosamente i fiori mi hanno riempito gli occhi: volentieri ne ridistribuisco un po’. In quanto alle dalie, ancora in pienissima fioritura, ne parlerò dettagliatamente un’altra volta. Dedico i fiori di questo post a Giuliano Foligna del vivaio Tiziana Facchini di Fano, che in queste ore sta rientrando dalle Journées des Plantes di Courson con un premio per la sua collezione di olivi. Anche di questo dovrei parlare, della sua e delle tante collezioni vegetali (comprese le dalie di Villa Taranto) che stanno formandosi in Italia, sotto lo sguardo ignaro delle istituzioni che, piuttosto che considerare e preservare questo patrimonio nuovo, ci lasciano emigrare per raccogliere almeno la soddisfazione di tanto, caparbio e non considerato lavoro.

Villa-Taranto-ingresso-giardino-delle-dalieVilla-Taranto-labirinto-dalieDahlia-CommentatorDahlia-Mister-Day

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...