Sognando giardini svedesi

Basta questo primo giorno di sole “quasi” tiepido a far sognare giorni d’estate. Così sono andata a tirare fuori il CD con alcune immagini di giardini svedesi e il testo che le accompagna. Me le ha mandate qualche tempo fa un vecchio amico emiliano specializzato in storia dei giardini. Si chiama Gianluca Simonini e da oltre vent’anni organizza colti e lussuosi viaggi nei giardini di tutta Europa per Garden Tour, che quest’anno prevede tra gli altri un viaggio in Svezia dal 12 al 18 luglio. Mi intriga parecchio, ve ne rendo partecipi. Per saperne di più (compreso di un altro viaggio in Olanda anche per incontrare Piet Oudolf) potete visitare il sito www.garden-tour.com e scaricare il catalogo con proposte, info ecc.

Villa Gunnebo Slott (1778) è la più importante tenuta neoclassica della Svezia occidentale (il Gotaland): creata da John Hall, borghese mercante di Göteborg nell’area dei piccoli laghi, a 30 minuti dalla città, è un sito che naturalmente sembra un giardino inglese e si ispira a Palladio con boschetti, praterie, radure che scivolano nell’acqua dei tanti piccoli laghi. Ci sono i giardini terrazzati all’italiana, i vasi di legno, l’importante serra davanti all’orto (mito mediterraneo per gli svedesi), le siepi di ribes che formano ancora dei relitti di stanze verdi, una grande fattoria, il borgo dei contadini. Bel percorso paesistico sui colli, tra i boschi di querce secolari, betulle e abeti, e lungo il lago dalle rive sempre mosse, serpentine. Tutto ben tenuto.

Parco e Castello reale di Sofiero (1864) è il più famoso parco romantico del Gotaland, vicino a Malmö, contea di Scania. Grande, sfarzoso, in breve: Reale. Eletto nel 2009 quale più bel giardino di Svezia: dune storiche di rododendri, azalee, parco arboreto, nel 1904 circa la regina di origine inglese, pittrice acquarellista, creò un giardino di fiori a stanze, stile Arts and Crafts, simbolo di quella vicenda credo sia la Rosa ‘Dorothy Perkins’. Perfetta manutenzione. Il castello fu il primo luogo di Svezia ove soggiornarono i capostipiti dell’attuale dinastia regnante, i Bernadotte, militari francesi di Napoleone che sbarcarono a Malmo. Quest’anno ci saranno grandi festeggiamenti per i 200 anni del trono dei Berandotte, il castello mostrerà abiti reali e corone.

Norrviken Park (1906) è un magnifico parco con giardini tematici creati da Rudolf Abelin, una personalità del giro di Nobel, veleggiava e giocava a tennis con il Re; era innamorato dell’Italia, come si può vedere nei giardini formali. Magnifica valletta con giardino giapponese, bordi misti, acqua, laghetti, traguardi marini e sfondamenti ottici verso la baia della sofisticata Bastad (meta estiva di Nobel), capitale del tennis svedese. Commenta Simonini: “Manutenzione a tratti scarsa, non vedo un futuro certo per via dell’isolamento del sito, comunque per me ha un fascino senza pari tra tutti i grandi giardini svedesi.”

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

2 thoughts on “Sognando giardini svedesi

  1. Il verde dei giardini e dei parchi svedesi sono da favola, i colori sono da stordimento.
    Gli accostamenti sono unici, vorrei che mi venisse spiegato se si possono paragonare ai nostri giardini, non sotto l’aspetto storico ovviamente, ma la bellezza di questi giardini è commovente, unica.
    Le sarei grato se potesse indicarmi pubblicazioni relative a giardini in Svezia, con qualità delle immagini di un certo livello, oppure siti web , blog e quant’altro.
    Giuseppe Scarpato

    Mi piace

    1. @GIUSEPPE SCARPATO
      Non appena lei mi ha fatto questa richiesta, l’ho girata alla libreria Giardini e libri che vende anche attraverso internet. Ho ricevuto ora la risposta, che è la seguente
      Ho disponibile in libreria il seguente titolo: Santella, Giardini di Svezia. E’ una guida. In italiano non ho mai visto altro. Ecco il link:
      http://www.apeironbookservice.com/abs-gestione/scheda-stampa/scheda-stampa.php?recordID=8361
      Può essere ordinato direttamente dal sito http://www.giardinielibri.it tramite il carrello, pagando con bonifico o PayPal, spese di spedizione euro 3,63.
      Io spero di esserle stata utile e le mando un saluto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...