Paesaggi per Porcinai

Secondo giorno di “Vestire il paesaggio” a Pistoia (vestireilpaesaggio.provincia.pistoia.it). Un giorno, per me, con Pietro Porcinai come filo conduttore. Stamattina con un gruppo di congressisti sono tornata alla Fattoria di Celle e ai suoi paesaggi di boschi, oliveti, radure, laghi, prati vestiti di land art. Non vedevo l’ora di arrivare ad un’opera di Beverly Pepper del 1992 che per me è la quintessenza dell’arte ambientale, somma di rispettosa progettazione sotto la guida del genius loci, interpretazione lucida e senza slabbrature dello spazio, ricerca di fruibilità e armonia. Non per niente l’opera di questa artista newyorkese, nata nel 1922, si intitola: “Spazio teatro Celle: omaggio a Pietro Porcinai”. Stasera il nome del  paesaggista fiorentino, al quale da poco è stata dedicata un’associazione per  valorizzarne la memoria e il contributo paesaggistico, è ritornato a Collodi, nel parco di Pinocchio. Non solo perché  fu proprio Porcinai a progettare il verde di quel luogo giocoso e poetico (www.pinocchio.it), ma perché, per la sesta volta, nella piazzetta dei mosaici è stato assegnato un premio a suo nome a chi “ha contribuito all’affermazione e all’approfondimento dell’architettura del paesaggio in Italia”. A vincerlo è stato Boscoincittà di Milano, segnalata l’opera complessiva di Giuliano Mauri e di Ettore Paternò del Toscano. Per conoscere la figura del paesaggista che “nel corso della sua vita ha toccato molti nervi scoperti del paesaggio italiano” (la frase è di Luigi Latini, che stasera lo ha brevemente ricordato) c’è il sito pietroporcinai.it.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

One thought on “Paesaggi per Porcinai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...