È arrivata l’estate a Kew?


(corrispondenza e foto di Luca Riccati da Londra) Anche qui al nord sembra scoppiata l’estate, forse non i 30 gradi e più registrati in Italia, ma poco meno, e a guardare gli inglesi sembra di stare a metà giugno, tutti vestiti corti e con i sandali ai piedi, tanto entusiasmo forse perché non sono molto abituati al caldo e al sole fuori stagione.
E forse non lo sono neanche le piante, a guardarle bene…
Certo lavorare con un tempo simile non può non mettere di buon umore, però, oltre al fatto che ho continuato a sistemare le aiuole di fronte alla Palm House, rifinendone i bordi (hedging) e togliendo le erbacce (weeding), rispondendo alle domande delle molte persone che si muovevano intorno a me (è una delle aree del giardino più visitate) in merito al nome delle varietà delle piante, al tipo di lavoro che stavo facendo, o semplicemente per avere indicazioni sulla strada giusta da seguire, o fare complimenti e due battute… quasi non sembrava di lavorare.
Ciò che davvero mi dà grande soddisfazione e conseguente dose di ottimo umore, è però il poter restare qui ai giardini anche dopo il lavoro, girando per piante, o sdraiandomi su un prato a leggere, o usando i computer della scuola di orticoltura e la sua biblioteca, poter godere del tramonto, anche dopo che l’ultimo visitatore se n’è andato, poter entrare e uscire in totale libertà. E scoprire piante nuove…

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

2 thoughts on “È arrivata l’estate a Kew?

  1. Hello little brother!
    ma com’è che fare hedging & weeding nel nostro di giardino non ti lascia la stessa sensazione di serenità che lassù?
    E’ proprio vero che la testa fa da 90!
    Ma l’importante è che tu stia bene e in pace con te stesso.
    Buon lavoro anche se mi sembra più un soggiorno alle terme…
    Kisses from the Family.

    Mi piace

  2. Ricordati che quiggiù stiamo sempre lavorando all’allestimento del microlaboratorio di micropropagazione fai-da-te.
    Strappa del fogliame e surgelalo!!
    E che, per quando tornerai, forse ci sarà anche un pezzetto di casa nuova 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...