Una foto una storia (dal 4 dicembre 2011)

La foto della testata del blog dal 4 dicembre 2011
Si incrociano le stagioni e io ho perso la bussola
Sto cominciando a rialzare la testa da un vortice folle di impegni e mi accorgo di ciò che ho rimosso per oltre due mesi. E oggi, per la prima volta, ho accettato di interrompere il flusso delle parole sul computer per riallacciare il filo con la vita. “Dai, vieni, andiamo a comperare il formaggio in Valle d’Aosta – dice mio marito tentando di metterci entusiasmo – solo due ore, dai, così vediamo quanta neve c’è”. E più per la tenerezza del modo con cui mi è stato chiesto di onorare la festa e la sua compagnia, che per la prospettiva di andare a misurare neve, ho detto va bene, andiamo.
Quando si è di fretta e concentrati in quelle due o tre cose improrogabili e inderogabili tutto il resto non esiste, o almeno a me così succede. E così, andando e venendo dal parcheggio di casa, nelle ultime settimane non mi ero mai accorta in quale stagione bizzarra siamo infilati. Nell’orto – un orto di montagna, quasi sempre in questo scorcio d’inizio dicembre già provato dal passaggio del gelo e della neve – ci sono i finocchi, i broccoli, i sedani, le bietole, il prezzemolo, i cavoli rapa ancora dell’estate, persino una manciata di pomodorini gialli a lampadina maturi e qualche chilo verdi e sicuramente formati dopo ottobre. Insieme alle verdure autunnali che io, presa da altro che non so con quale ragione ho considerato più urgente, non ho raccolto e smistato come faccio di norma. Il primo stupore è aver visto che accanto ai broccoli è nato da solo, negli ultimi due mesi, un cespo di tagete, di certo figlio da seme dei tagete dello scorso anno, ma alto e fiorifero tre volte tanto. Tutto fiorito di giallo a fare allegria in un autunno in cui io ero assente da me stessa, mentre nascevano da sole le Nicotiana sylvestris sotto la struttura del tunnel, che nessuno al mio posto ha coperto e preparato alla cattiva stagione. Contro casa la rosa rossa rampicante senza nome che qui chiamano ‘Quattro stagioni’ a maggior ragione continua a fiorire, ma non saprei come definire l’anemone ‘Honorine Jobert’ che ha deciso, dopo la fioritura di agosto, di concederne un’altra in dicembre, né il geranio ‘Roxanne’ con sette fiori enormi d’un blu accecante. E mentre salivo in auto lo sguardo è caduto sul cespuglio del calicanto. ‘Toh, le foglie sono sempre cadute per il gelo, non le avevo mai viste così gialle e oro’ dico a mio marito, e lui aggiunge. “E forse non l’avevi mai visto fiorito in questa stagione”. Quelle foglie color autunno posticipate e quei piccoli fiori anticipati di oltre un mese raccontano di stagioni mutate, ma per un attimo io ho creduto che sia stato un regalo per me. E infatti mi hanno ricordato che non cambio la testata del blog da mesi e una rosa che si chiama ‘Summer Song’, per quanto la stagione bizzarra non voglia cedere all’inverno, non ci può più stare.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...