Sugo di datura

Datura-metelMentre scrivo una famiglia di quattro persone di Torino, tra cui un bambino di 11 anni, è in ospedale a smaltire, spero rapidamente e con successo, una pasta condita con un sugo di Datura metel. Una nonna troppo creativa e amante dei fiori ha messo nel piatto dei suoi cari un concentrato di alcaloidi. Lascio qui un appunto su questo fatto di cronaca con un motivo: non tutte le piante fanno bene, perciò è meglio andare cauti se non si è documentati a sufficienza. E di questi tempi (è uno dei miei crucci  attuali) la competenza difetta moltissimo persino tra coloro che dovrebbero essere documentati perché frequentano le piante per lavoro. Figuriamoci tutti gli altri. Datura metel, lei, non ne può niente: svolge il suo ruolo in natura e siamo noi a doverci informare se, così bella, facile e profumata, per caso non ha qualche controindicazione per noi umani.

Advertisements

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

One thought on “Sugo di datura

  1. E’ anche la “malattia” del nostro Paese, dove è scandaloso che non si conosca Dante oppure si citi a vanvera qualche classico di letteratura, ma nessuno ha da obiettare se non si sa riconoscere un castagno da un baobab…
    A che serve la cultura (tutta, senza c minuscole o maiuscole, inclusa quella naturalistica)? Mica ci si possono fare i panini! Purtroppo qualcuno ha sbagliato però a fare il sugo…
    Fabrizio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...