Un mare di echinacee per stare bene

L'echinacea era utilizzata dagli indigeni americani molto prima che i primi coloni iniziassero ad interessarsi ad essa.  Daniel E. Moerman, docente di antropologia dell'Università del Michigan, ha compilato un super database sull'uso delle piante medicinali da parte degli indigeni americani. I Comanci utilizzavano l'echinacea, tramite un decotto della radice, per lenire il mal di gola e tenevano appoggiata la radice stessa ai denti quando avevano mal di denti. La masticazione dell'erba provoca un temporaneo intorpidimento, e questo era senz'altro un valido aiuto. La tribù dei Piedi Neri la usavano nello stesso modo ed i Cheyennes preparavano una infusione di foglie e radici per i dolori al collo, gengive, bocca e gola. Era anche utilizzata per stimolare la produzione di saliva. I Dakota applicavano il succo sulle ustioni e usavano la pianta come antidoto per il veleno dei serpenti. Ho trovato queste notizie sul sito dell'Erboristeria Demetra di Oderzo (TV) che trovate qui insieme ad altre notizie sull'uso medicinale http://www.erboristerie.com/article_info.php/articles_id/122
L’echinacea era utilizzata dagli indigeni americani molto prima che i primi coloni iniziassero ad interessarsi ad essa.
Daniel E. Moerman, docente di antropologia dell’Università del Michigan, ha compilato un super database sull’uso delle piante medicinali da parte degli indigeni americani. I Comanci utilizzavano l’echinacea, tramite un decotto della radice, per lenire il mal di gola e tenevano appoggiata la radice stessa ai denti quando avevano mal di denti. La masticazione dell’erba provoca un temporaneo intorpidimento, e questo era senz’altro un valido aiuto. La tribù dei Piedi Neri la usava nello stesso modo ed i Cheyennes preparavano una infusione di foglie e radici per i dolori al collo, gengive, bocca e gola. Era anche utilizzata per stimolare la produzione di saliva. I Dakota applicavano il succo sulle ustioni e usavano la pianta come antidoto per il veleno dei serpenti.  Ho trovato queste notizie sul sito dell’Erboristeria Demetra di Oderzo (TV) che trovate qui insieme ad altre notizie sull’uso medicinale

Per gli erboristi le echinacee sono piante importanti perché, a loro dire, rafforzano il sistema immunitario. Per altri sono afrodisiache e rafforzano il desiderio. A me rafforzano il buon umore ogni volta che le guardo e mi stimolano considerazioni sul ruolo culturale della floricoltura mondiale. Perché ce ne sono tante, sempre più bizzarre, magari un po’ distanti da quei grandi fiori semplici a margherita, ma veramente spettacolari. E infatti sono di gran moda. Sicché sono andata a guardare in archivio quante echinacee ho fotografato negli ultimi anni e più o meno sono queste che lascio qui per distribuire un po’ di buon umore e un pizzico di semplicità di campagna a quanti condividono i miei stessi piaceri. Le specie in tutto sono nove, ma le varietà sono infinite.
Se volete sapere tutto delle echinacee  c’è sempre Wikipedia  con una scheda ben fatta; se cercate echinacee per il vostro giardino (nel mio, troppo umido, crescerebbero male e non ne ho mai piantate) andate a vedere le proposte del vivaio Zanelli di Montichiari (BS) che ne ha in catalogo oltre quaranta, di cui tre specie tipiche e quelle del vivaio Priola ancora più numerose.

Echinacea-purpurea SunsetEchinacea-purpurea-All-that-JazzEchinacea-purpurea-AvalancheEchinacea-purpurea-Coconut-Lime-3Echinacea-purpurea-Green-EnvyEchinacea-purpurea-Green-JewelEchinacea-purpurea-Harvest-MoonEchinacea-purpurea-Kim's-Knee-HightEchinacea-purpurea-Pink-Double-DelightEchinacea-purpurea-Luchy-StarEchinacea-purpurea-Pixie-MeadowEchinacea-purpurea-SundownEchinacea-purpurea-SunriseEchinacea-purpurea-Tomato-SoupEchinacea-purpurea-TwilightEchinacea-purpurea-Vintage-WineEchinacea-purpurea-VirginEchinacea-pallida Echinacea-purpurea-MaximaEchinacea-tennessiensis-Rocky-Top

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

One thought on “Un mare di echinacee per stare bene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...