Visita (virtuale) a Great Dixter

Great-Dexter-dove-si-trovaSpiacente, ho una certa età e i miei riferimenti datano lontano. Nel 1976 ho letto un libro che ha contribuito non poco alla mia formazione di giardiniera, allora alle prese con una terrazza di meno di 40 metri quadrati: Il giardino ben temperato di Christopher Lloyd, uscito da Rizzoli nella famosa collana L’ornitorinco. Cinquecento pagine per 9.000 lire, come se, in euro, oggi costasse niente più che 4,5 euro.

Great-Dixter-12Great-Dixter-02Great-Dixter-03Great-Dixter-04Great-Dixter-05Great-Dixter-06

Solamente qualche anno dopo scoprii che quell’eccentrico autore inglese, colto ma non pedante,  didattico e un po’ dandy, era massimamente considerato in patria e ne sentii ancora parlare nel 2006, in occasione della sua morte e dell’interrogativo dei giornali inglesi sulla fine che avrebbe fatto il suo giardino, Great Dexter a Northiam Rye nell’East Sussex. Lloyd era nato lì nel 1921, uno dei 6 figli di Nathaniel che aveva acquistato nel 1910 la proprietà (un castello e le costruzioni annesse, tra Medioevo e Rinascimento) e commissionato a Edwin Lutyens l’ammodernamento, le ricostruzioni e il progetto del giardino.

Great-Dixter-12Great-Dixter-08Great-Dixter-09 Great-Dixter-10Great-Dixter-11  “Christo”, come familiarmente veniva chiamato Christopher Lloyd, ha lasciato come opera maggiore più il suo giardino dei libri che ha scritto sul mondo delle piante e dei giardini; un giorno dello scorso anno ne ho parlato a un’amica italiana, ma residente in Inghilterra in una cittadina poco lontana da Great Dixter. Che strano: conoscevo io la storia e la fama del luogo e del suo proprietario e non lei. Ora è venuta in Italia e mi ha portato in regalo le fotografie che ha scattato per me a Great Dixter all’inizio di giugno.

Great-Dixter-14Great-Dixter-15Great-Dixter-16Great-Dixter-17Great-Dixter-18

Condivido qui nel blog una parte delle foto scattate da Elisabetta Akhurst per me, solo per far venire l’appetito: di vedere dal vivo questo luogo, di leggere i numerosi libri del suo realizzatore,  di progettare bordure di erbacee perenni dai colori forti, di mescolare prati selvatici scapigliati a rigorose siepi topiarie. Un patrimonio non del tutto trasponibile nel clima e nel paesaggio italiani, ma dal quale c’è moltissimo da imparare. Compreso quanto può il saper osare in giardino, con il colore e con le forme innanzi tutto…

Great-Dixter-19Great-Dixter-20Great-Dixter-21Great-Dixter-22Great-Dixter-23Great-Dixter-24Comunque sia Great Dixter ora è anche una fondazione a cui ha contribuito con un significativo supporto economico di 4 milioni di sterline l’Heritage Lottery Found e a sovrintendere  la gestione è stato chiamato l’amico Fergus Garrett, che fu anche il capo giardiniere di Lloyd. Ovvero: gli inglesi non lasciano morire i loro giardini quando il proprietario non c’è più, e anzi cercano una continuità di gestione.

Great-Dixter-25Great-Dixter-26Great-Dixter-27Great-Dixter-28Great-Dixter-29Great-Dixter-30

Informazioni finali. Per saperne di più c’è il sito internet, per scaricare il catalogo del vivaio annesso al giardino c’è questo indirizzo (www.gardensillustrated.com/botanic-britain/great-dixter-nurseries ), da leggere in inglese la sua biografia, Chrystopher Lloyd. His Life at Great Dixter scritta da Stephen Anderton e in vendita nel sito dell’editore Random House che offre una interessante biografia anche di Anderton. Ci sta anche un “mi piace” nella pagina facebook Great Dixter House and Gardens e un pensierino per le vacanze del prossimo anno. Se non per visitare Great Dixter, per lavorarci come volontari. Si fa richiesta all’addetta Catherine Haydock, tel. 01797 254048, indirizzo email education@greatdixter.co.uk.

Great-DixterGreat-Dixter-aGreat-Dixter-Topiary LawnGreat-Dixter-Topiary-Lawn-a

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

4 thoughts on “Visita (virtuale) a Great Dixter

    1. Eh, caro amico, deve essere una questione generazionale. Sui libri dell’Ornitorinco da ragazza ho passato più di una sera e più di un week end, scoprendo un mondo che mi sentivo congeniale e che sino ad allora agli italiani era negato. Tra l’altro in questo periodo sulla collana L’Ornitorinco c’è una strana operazione dell’editore bolognese Pendragon: ha appena pubblicato, nella collana sui giardini, tutti i risguardi di copertina, ovvero il sunto e la filosofia di oltre quaranta volumi (che purtroppo non ho tutti, alcuni anzi imprestati e mai tornati). Di questo “libro sui libri” parleremo a Lucca nel corso di Murabilia il giorno 8 settembre insiema a Lucilla Zanazzi che ha conosciuto bene Ippolito Pizzetti, mitico direttore della collana.

      Mi piace

  1. sono una vecchia appassionata di giardini che hanno sempre il potere di non farmi sentire i tanti anni che ho sulle spalle e mi mettono sempre voglia di curiosare e sperimentare; grazie per l’argomento di questo blog, non conosco il libro e lo vado a cercare subito, sperando di trovarlo ancora, se non lo trovo cercherò in qualche biblioteca,
    Spero di riuscire a mettere insieme un prossimo Chelsea flower con la visita a questo giardino,
    Ogni giorno ho la conferma che parlare e leggere di fiori è un modo per non sentirsi vecchi ed emarginati, grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...