La pena inflitta ai fortunati

primavera-a-casa-mia

Anemonella-thalictroides-Shoaf'-PinkStamattina è come se fossi all’inferno: stare qui seduta al computer con la primavera che bussa insistente alla mia porta è una pena. A quattro metri da me c’è il sole, ci sono i tulipani ‘Attila’ e il melo ‘Lizet’ che dialogano sui toni del magenta e del porpora (ci metto pure le primule selezione a casa mia e i germogli della lisimachia ‘Alexander’ quest’anno ad ampie pennellate rosa), l’haconecloa accresce i nuovi getti con una velocità e un biondo mai visti e le hosta puntano i germogli al cielo: dura una settimana o dieci giorni ed è lo spettacolo che mi piace di più delle hoste e se me lo perdo ora non ci sarà più sino al prossimo anno. Intanto cinque delle mie sassifraghe sono in fiore, la primula denticulata si pavoneggia in un piccolo vaso a urna sulla soglia di casa e dalla parte opposta Anemonella thalictroides ‘Shoaf’s Pink’ è un miracolo di grazia. E io qui a guardare un monitor asettico invece di partecipare alla primavera. Forse è la pena inflitta a chi ha sempre potuto scegliere la propria direzione, il luogo in cui vivere, le modalità con cui partecipare al flusso delle cose e della realtà. Di questi tempi, pur con il groppo in gola, c’è da ritenersi fortunati a poter dire di scegliere ogni giorno la propria vita, escluso purtroppo stare in giardino se c’è da lavorare.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

4 thoughts on “La pena inflitta ai fortunati

  1. OOHHH come ti comprendo!
    Ciao sono Flora. Ho scelto anche io il mio lavoro e potrei farlo in gran parte anche da casa. Avrei i due mici a portata di carezza e la vista sul mio terrazzo, che come il tuo giardino freme e pullula!
    Bellissimo scorcio, è una bellissima pena!!!
    ciao a presto
    Flora

    Mi piace

  2. Mia nonna, artefice con sua sorella del progetto del giardino all’italiana (piccolo ma ancora con impianto ed essenze originali del 1929), che mi ha lasciato , direbbe che “suma smorbi” .
    Oggi siamo si’ al chiuso a lavorare,ma in effetti facciamo parte di un gruppo di fortunati perche’ abbiamo potuto fare delle scelte .
    Comunque e’ bello vivere la primavera con l’irrequietezza dell’alunno che in casa studia per la verifica del giorno seguente, mentre i compagni giocano a palla in cortile…ci si sente vivi. Buon sole a tutti.

    Mi piace

    1. Cara Milena,
      quel che non capisco è solo perché sono sempre io a dover studiare per la verifica del giorno seguente. Dura da quasi mezzo secolo, si vede che sono una mediocre studentessa… Stamattina è stata dura resistere, non perché sono “smorbia” (nel mio dialetto “schizzinosa e pretenziosa”) ma perché sono viva e con la sensazione crescente che i tempi per godere quotidianamente la natura e il giardino si stiano accorciando, mentre si allunga la lista delle incombenze che mi toccano.

      Mi piace

  3. Condivido, infatti con i ritmi del giardino , sento sempre piu’ che il tempo fugge, ma questa sensazione mi fa gustare ogni singolo momento e ogni corolla viene seguita dal boccio al seme mentre fotografo per inviare a mia figlia nel lontano oriente la fioritura leggera del prunus serrula…che mi chiama coi suoi rami toccando lievemente la mia finestra.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...