Felicità di primavera

Cromolitografia di Flora di G.Severeyns,1868
Cromolitografia di Flora di G.Severeyns,1868

Domani mi chiudo alle spalle la porta del giardino tutto fiorito, asperule tulipani myosotis sassifraghe ipheion primule viole aquilegie geranium iris, dico ciao all’orto con i piselli fioriti, i ravanelli da cogliere e le insalate che crescono a vista d’occhio e me ne scendo verso sud, verso primavere non alpine. A Roma, ai Casali del Pino sulla Cassia, c’è Floracult e, se si replicherà la bella atmosfera e la partecipazione della gente, visitatori e espositori, che ho trovato lo scorso anno, mi farà contenta la conferma e mi basterà per un po’. Tema dell’anno: il giardino profumato, ma anche la premiazione dell’albero più rappresentativo d’Italia, l’invito a creare corridoi ecologici per le farfalle, visite guidate nel Parco di Veio tra natura e archeologia, corsi di giardinaggio e 130 espositori, molti dei quali non frequentano le mostre di giardinaggio del nord e dunque per me sono una scoperta.

Ho letto sul numero di questa settimana del Venerdì di La Repubblica che nell’ultimo anno il popolo italiano (considerato uno dei più felici del mondo) ha accusato un 10% secco in meno di felicità. A me basta poco per esserlo al 100%: sollevare la testa dal computer e lasciare il mio giardino incontro ad altri giardini per prendere respiro qualche giorno e stupire che ci siano tanti modi diversi di approccio al verde e siano tutti percorsi italiani per nuovi rapporti con la natura, con le piante e con la bellezza. Notizie sulla quinta edizione di Floracult e sul programma: www.floracult.com.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...