Ad Acqui Terme un fine settimana di rose e fiori

logo-Flowers-&-FoodNon avendo più tempo neppure per respirare, giro ai miei lettori e condivido un comunicato stampa di questa manifestazione che mi vede direttamente interessata. Posso garantire perciò che sarà una bella festa, informale e ricca. Siete tutti invitati.

Aprirà sabato mattina alle ore 9,30 la manifestazione di giardinaggio Flowers & Food voluta dal Comune di Acqui Terme (provincia di Alessandria) lungo corso Bagni, l’ampio e lungo viale alberato, per l’occasione pedonale, che dal centro storico della città conduce agli stabilimenti termali. La manifestazione riprende una tradizione che si è fermata anteguerra: l’esibizione nelle vie della città di ricchi carri adornati di fiori.

festa-dei-fiori-a-Acqui-terme---Circa-1930Concepita come festa dei fiori e del benessere che essi ispirano e promuovono, Flowers & Food si propone come “salottino buono” di Acqui Terme per tutto il fine settimana. Con un’infinità di stimoli piacevoli perché questa sia un’occasione da ricordare.

La mostra mercato di giardinaggio sarà una gioia per gli occhi, un’occasione per approfondire la conoscenza delle piante ornamentali e dei migliori vivaisti italiani. Saranno rappresentate tutte le categorie di piante da esterni e da interni, fiori recisi compresi. I visitatori potranno seguire conversazioni e laboratori sul tema delle piante presso la maestosa tenda a pagoda allestita dalla rivista mensile Gardenia e sorseggiare l’aperitivo presso la postazione dell’Enoteca Regionale conversando con due acquesi che conoscono bene la loro città: l’architetto Alessandro Martini, autore di un libro sulle architetture delle terme di Acqui, e il dottore forestale Pier Paolo Grignani, dirigente del verde pubblico di Genova.

giardino di villa OttolenghiDalla manifestazione, con un servizio navetta gratuito, sarà inoltre possibile partire alla scoperta di due giardini famosi: il birdgarden del castello dei Paleologi che domina Acqui Terme e il giardino di Villa Ottolenghi in cui ha lasciato il segno Pietro Porcinai, il più autorevole paesaggista italiano del Novecento. E con la navetta il sabato sera si potrà tornare al Castello per una suggestiva e coinvolgente serata gong.

La domenica mattina proprio da Flowers & Food si potrà partire in bicicletta (anche a noleggio) per godere della pace e dei suggestivi paesaggi naturali della Bormida, il fiume che bagna Acqui Terme, percorrendo la pista ciclabile e fermandosi lungo il percorso per esercizi di ginnastica dolce, con l’intento di insegnare ai giardinieri (ma non solo) le tecniche di rilassamento e di postura prima e dopo i lavori di giardinaggio.

I-fiori-nel-piatto-a-Acqui-TermeFiori commestibili CarmazziE poi la gratificazione del gusto che le piante sanno regalare agli intenditori. I punti di street food lungo il percorso della manifestazione offriranno la farinata di ceci, ortaggi e fiori fritti in cartoccio, le famose fragole di Castelletto Derro con il gelato o con il vino Brachetto, assaggi di dolci, sciroppi e marmellate che a sorpresa hanno rose, violette e altri fiori come protagonisti. Persino gelati artigianali con sorprendenti sapori fioriti preparati per l’occasione…

Coronamento del piacere del gusto sarà la cena del sabato sera, con un menu rigorosamente a base di fiori messo a punto da uno chef famoso, Claudio Barisone. Che replicherà per il pranzo della domenica con un risotto alle rose di sua creazione.

E in più: dimostrazioni di carvingfruit, l’arte di intagliate ad arte ortaggi e frutta; lezione di piantagione e manutenzione del laghetto per i grandi e di orto per i bambini; presentazione di un nuovo libro sulle ortensie, foto d’epoca che raccontano la tradizione delle feste dei fiori ad Acqui Terme… Il resto è tutto da scoprire visitando Flowers & Food.

Annunci

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

3 thoughts on “Ad Acqui Terme un fine settimana di rose e fiori

  1. Gent.ma Mimma,mi permetto di correggere un dettaglio del suo articolo, visto che riguarda il mio lavoro.Il dirigente del Settore Parchi e Verde che gestisce il verde pubblico del Comune di Genova sono io, Ines Marasso, architetto, e lo sono dal 2010. Può verificare facilmente quanto le dico sul sito istituzionale del nostro ente.Il Dott. Grignani non è un dirigente e da oltre un anno non lavora nemmeno più per il nostro settore: non so perchè lo faccia credere.La leggerò sempre con grande interesse e piacere.Cordialità. Arch. Ines Marasso Dirigente del Settore Parchi e Verde – Comune di Genovaimarasso@comune.genova.it335 8312609

    Mi piace

    1. @inesmarasso
      Gentile architetto, sono solo io ad aver scritto frettolosamente quel che non è. Il dottor Grignani mi ha anzi corretta a suo tempo, sottolinenando tra l’altro di essere un forestale e non un agronomo come avevo detto. Chiedo scusa per le qualifiche, che a me, libera professionista da sempre, e da sempre allergica ai titoli,sono sempre un po’ ostiche. Colgo l’occasione per segnarmi i suoi riferimenti, nel caso avessi bisogno di informazioni sul verde di Genova. I miei saluti, Mimma

      Mi piace

  2. Gentile Mimma,
    apprezzo che da parte sua abbia riconosciuto l’errore in relazione alla mia qualifica e tengo a precisare anche all’Arch. Marasso, dirigente della struttura comunale Parchi e Verde di Genova che mai in nessuna circostanza pubblica o privata mi sono qualificato con titoli, ruoli o profili professionali che non mi appartengono. Ribadisco infine che il mio profilo professionale è funzionario tecnico presso il Comune di Genova e come correttamente riportato nel citato comunicato stampa sono Dottore Forestale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...