Ancora fiori del “mio” giardino

Nauplius-schultzii-CL

In quell’ettaro e mezzo di terra canaria tra la strada e la montagna che io ho eletto a mio giardino del cuore, questa è la settimana di Nauplius schultzii, una margherita che cresce in pulvini fitti e tondeggianti raso terra. A me ricorda le piante delle Alpi e, fotografata con vista su un cocuzzolo, potrebbe trarre in inganno. Invece siamo in clima subtropicale, tutto un altro discorso, anche se la convergenza di forme insegna: che sia la neve che schiaccia la vegetazione, o il vento e l’aridità che la offende, il portamento tende ad essere lo stesso. Sporadica la scorsa settimana, ho creduto a quel che dicono le chiavi che sto usando (Flores silvestres de las Islas Canarias di D. e Z. Bramwell): rara a Fuerteventura e solo lungo la strada di La Oliva, molto localizzata a Lanzarote su rocce costiere. Sarà anche rara, ma questa settimana nel terreno sabbioso del “mio” giardino naturale si rivela abbondantissima, in spettacolari pulvini tutti in fiore che emergono dalla sabbia. Adorabile, non so che cosa darei per vederla fiorire a casa mia, dove invece non sopravviverebbe probabilmente neppure in estate… Nauplius-schultzii 1 A Fuerteventura si trova un altro Nauplius, N. sericeus a fiori gialli. È dato per piuttosto comune nella zona centrale dell’isola, ma io non l’ho ancora visto, o forse non è la sua stagione.

Lotus lancerottensis leguminosa perenne e strisciante, con base legnosa. Ha foglioline obovate ricoperte di peli setosi e fiorellini gialli in genere a gruppetti di 3-5. Il termine specifico lancerottensis, comune a un certo numero di piante, dice che appartiene alla flora dell’isola di Lanzarote. Che dal nord di FuerteventuraLotus-lancerottensis dista un soffio di vento, di quel vento che tira sempre, talvolta come una carezza, altre volte un po’ arrabbiato. Sembra pertanto naturale che qualcosa della flora di una di queste due isole si trovi anche nell’altra. Questo è uno dei numerosissimi Lotus delle Canarie. Uno di essi, L. berthelotii, era specifico dei margini dei boschi di Tenerife tra 700 e 1200 m di quota, ma probabilmente in natura si è estinto. Però è noto ai giardinieri come tappezzante o ricadente da clima mite con i fiori rosso ruggine molto grandi e appuntiti: una di quelle piante che si sono salvate perché coltivate per bellezza.

Matthiola-bolleanaMatthiola bolleana segnalata solo a Fuerteventura, e soprattutto nella zona meridionale dell’isola (dove in effetti l’ho vista l’altro giorno: Puenta de Jandìa), io la trovo spesso anche nel nord, e sempre si fa ammirare con la sua fresca fioritura azzurro-malva che risalta sul fogliame glauco. Un giorno l’ho vista come infestante in un campo (è una annuale), poi lungo i bordi di una strada bianca, ora nella sabbia del “mio” giardino. Bellissima, mi chiedo se non potrebbe esere un’annuale per i nostri giardini estivi, al posto o in concorrenza con petunie e zinnie…

Mesembrianthemum crystallinum (barrilla) nel “mio” giardino nella sabbia, tutto così Mesembrianthemum-crystallinum-in-fioremeravigliosamente fiorito in gennaio, avevo notato le foglie succulente, ampie e rossicce, ma nessun fiore che fornisse un indizio. Ora questo mesembriantemo è fiorito: ha corolle bianche a petali stretti e le foglie rosseggiano se sentono che si avvicina la stagione calda e arida, sennò sono verdi e sulla pagina inferire sono tempestate di papille traslucide, come di rugiada. Per un verso mi ha delusa: ha una distribuzione molto vasta, trovandosi in Africa, Asia e Europa meridionale. Ma la sua presenza Mesembrianthemum-cvrystallinum-dettaglio-foglienelle Canarie e la sua ricorrenza dicono che è un retaggio della coltivazione che in passato veniva fatta per l’estrazione della soda caustica, mentre i suoi semi erano macinati dalle popolazioni indigene per la preparazione del gofio (piatto tipico locale, tipo polentina, ma usato anche in altre preparazioni gastronomiche).

Pancratium-canariense

Pancratium canariense (làgrimas de virgen) amarillidacea apparentata con il giglio bianco delle spiagge (P. maritimum) che qui e là si trova lungo i litorali italiani (sinché resiste). Per Fuerteventura la specie P. canariense, specifica delle isole Canarie, è data come frequente in diverse località, compresa la zona in cui ho fatto le mie osservazioni. I fiori bianchi e profumati ora non ci sono, ma le foglie sì. Poco distante da qui, sulle dune di Corralejo, è segnalato proprio l’altro pancrazio, quello mediterraneo

Polycarpaea nivea ho faticato un po’ per capire di che pianta si tratta. Ha portamento arbustivo basso, foglie succulente, piatte, addossate, ottuse, simili per certi versi ad alcuni Sedum. Ma non è affatto un’erba pignola, bensì è una cariofillacea, parente di Polycarpaea-niveagarofani, silene e minuarzie. I fiori, piccolissimi e incolori, sono portati in tozze infiorescenze ramificate. Pare abbia un grosso rizoma legnoso. Non rara in diverse località sabbiose e aride di Fuerteventura, come delle altre isole canarie. Nonostante la fioritura sia poco interessante, è una bella pianta ordinata e colorata, che non sfigurerebbe nei giardini mediterranei a bassa manutenzione. Una mezza dozzina di altre specie di Polycarpaea frequentano gli ambienti naturali delle Canarie.

Advertisements

Pubblicato da

Il mio nome è Mimma Pallavicini, sono una giornalista specializzata, una cosiddetta “giornalista del verde”, da oltre 25 anni e ancora non so dove stiano i confini tra la professione e la passione per le piante, i fiori, i giardini, interpreti e partecipi della mia visione della vita. Così non mi pare vero creare una nicchia per dire ciò che altrimenti non avrebbe modo di essere detto: ogni giorno vivo esperienze, pensieri e percorsi professionali che con le piante e i giardini hanno a che fare e che sarebbe un peccato non fissare e non condividere. Benvenuti da queste parti, e grazie se vorrete sostare in nome dell’informazione e partecipare in nome di un’emozione che ci accomuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...