Nuvole di Sardegna

Finisce un anno e io voglio togliermi ancora uno dei sassolini che rovinano i miei passi. E anche se capisco che le ragioni di un cittadino, i suoi giudizi emessi con tutta la saggezza, la competenza e il buon senso di cui è capace e il suo punto di vista quasi mai sono coincidenti con […]

Continua a leggere

I tulipani diversi di Villa Pisani

Fioriscono i 60.000 tulipani “diversi” di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana (PD) e io faccio pochi scatti nelle ore della sera e molti pensieri. Per esempio: 1) Chi lavora per tempo e sa guardare avanti, un giorno raccoglie le soddisfazioni: vale per tutto, non solo per il giardino. Ma perché questo succeda bisogna essere […]

Continua a leggere

Esausta, me ne vado sulle mura

Non so come possa essere successo: il mondo ha accelerato il suo battito e ci ha scaraventati tutti lungo una strada accidentata sulla quale riescono a rimanere in piedi solo coloro che resistono. E anche chi resiste si chiede: sino a quando ce la farò prima di rimanere travolto dai tempi, dalla corsa degli altri, […]

Continua a leggere

Dialogo tra fiori spontanei e tulipani

Oggi sono arrivata a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin, aspettando il momento in cui avrei visto il pratone di oltre un ettaro con la sua erba spontanea e i tulipani olandesi piantati in novembre. Nel giardino formale oggi sorridono a migliaia le giunchiglie gialle, sulla balaustrata cassette di muscari fitti fitti dialogano nel loro abito blu […]

Continua a leggere

Jardins: richiamo della primavera alla francese

Mi scrive un’amica da Parigi: hanno inaugurato ieri l’altro al Grand Palais una mostra d’arte che potrebbe interessarti. Si intitola “Jardins”. Certo che mi interessa, e prima del 24 luglio, quando terminerà, un salto a Parigi lo faccio di sicuro. Anche perché i francesi sono bravi a far rendere tutto e a evitare le pedanterie […]

Continua a leggere

Presentimenti

Siamo diventati una società scomposta e sguaiata, nella quale la gente che non vale niente fa affari se trova la parola d’ordine giusta per questi tempi vuoti (pien ad vuiam, pieni di vuoto dicono i lombardi) e soccombe invece chi ha usato cultura e classe e ha allevato le proprie generazioni con l’orgoglio di tramandare […]

Continua a leggere

Benedette spugnette sarde

Poca gente come quella sarda mi riempie di gioia. Da una parte per l’orgoglio di appartenenza che altrove è scomparso, cancellato dall’omologazione di una civiltà globalizzata che ci vuole tutti uguali da Miami a Kiev, da Oslo a Città del Capo. Dall’altra colgo nei sardi il piacere della festa e la voglia di farne tesoro […]

Continua a leggere

Donne a Villa Pisani

Uno spirito tutto al femminile aleggia su Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana (PD). A cominciare da lei, l’ottocentesca Evelina Van Millingen Pisani, che nutre di sé il genius loci in ogni angolo della casa e del giardino. E poi Mariella, la proprietaria attuale, che si aggira tra stanze e giardino come se ottemperasse ad […]

Continua a leggere

Una foto una storia (dal 9 settembre 2016)

La testata del blog dal 9 settembre 2016 Con un pugno di fagioli Stamattina sono scesa in città digiuna e presto, prima delle 7, per andare a fare le analisi del sangue. Solo 20 chilometri, ma neppure arrivare per tempo all’ASL è bastato. Alle 7,25 c’era già una lunga coda, molte decine di persone, sin […]

Continua a leggere

Maledetti giardini di internet

Nel 2012, per un annetto, ho ricevuto raffiche di mail con foto e piccoli commenti di un giardinaggio forse entusiasta, di certo non colto, da un signore che aveva impiantato un giardino al sud e cercava di lanciarlo agganciando persone che ne potessero parlare. Io leggevo (leggo quasi sempre tutto quel che ricevo) e trovavo […]

Continua a leggere

Tre nuove camelie sabato a Lucca

Chissà se è perché mi piace sapere che qualcuno in Italia ha ancora voglia, pazienza e talento per selezionare e ibridare piante, o se è per il calibro delle persone e dei luoghi a cui le nuove varietà sono dedicate. Sta di fatto che quella di questo sabato alle ore 12 a VerdeMura a Lucca […]

Continua a leggere

Per il paesaggio agricolo della Sardegna

Il tema portante di “Primavera in giardino a Milis, 12-13 marzo 2016 Un capitale culturale ed economico come ponte verso il futuro. Da sempre, i contadini hanno modellato il paesaggio naturale applicando, ai fini dell’esigenza di ricavare cibo dai coltivi e dall’allevamento, i metodi colturali e culturali più adatti ad ogni suolo, clima e territorio. […]

Continua a leggere

Una foto una storia (dal 5 marzo 2016)

La foto della testata del blog dal 5 marzo 2016 Lasciando ad altri le rose Da un paio di anni sulla scrivania del mio computer, persa tra decine di files e cartelle, si aggira una foto che contavo prima o poi di tirar fuori. L’ho scaricata da internet come un appunto, e meno male che […]

Continua a leggere

Ci vorrebbero senza fiori

Sembra una congiura: quest’anno il marketing dei prodotti di ricorrenza (e non solo) per San Valentino ha chiesto ai consumatori innamorati di non regalare fiori, ma altro. “Lascia stare le solite rose” ammonisce una pubblicità televisiva, “Quest’anno lascia da parte i fiori!” recita imperativo un messaggio elettronico che promuove viaggi low cost. Pure con gli […]

Continua a leggere

Carnevale e arance

Una manciata di chilometri sotto casa mia, ad Ivrea, questa sera l’aria ha un odore intensissimo di essenza di arancio, e sarà così ancora per giorni. Il carnevale – lo storico carnevale di Ivrea – ha impazzato per giorni con ripetute battaglie di arance, al termine delle quali le strade si trasformano in uno strato […]

Continua a leggere